guadagno youtubers

Gli youtubers italiani che guadagnano di pių

I video su YouTube possono far guadagnare cifre pių che discrete. Basta scorrere la classifica degli youtubers italiani di maggior successo per capirlo
Gli youtubers italiani che guadagnano di pių FASTWEB S.p.A.

Da un certo punto di vista, definirlo un lavoro può anche essere fuorviante. Per la stragrande maggioranza, infatti, è un misto tra gioco e passione che gli ha permesso di affermarsi ed essere conosciuti in Rete (e, in alcuni casi, anche dal grande pubblico). E, grazie al programma di monetizzazione di YouTube, di guadagnare cifre considerevoli. Sarà forse per quest'ultimo motivo – e per la fama che hanno acquisito soprattutto tra i più giovani e giovanissimi – che quello dello youtubers può essere ormai considerato un lavoro a tutti gli effetti.

Giovani (nella gran parte dei casi hanno meno di 30 anni), hanno iniziato a caricare video sulla Rete nel pieno dell'adolescenza, parlando delle loro passioni – i videogame, soprattutto – e riuscendo a conquistare favori e attenzioni di una nutrita schiera di fan. Complice anche la maggiore diffusione di smartphone e altri dispositivi mobili, hanno visto rapidamente crescere il numero di follower e di visualizzazioni, fino a diventare delle vere e proprie star.

Oggi fatturano (o dovrebbero, visto che la monetizzazione dei video non è poi così automatica come si potrebbe pensare) decine di migliaia di euro ogni anno, sono diventati "l'oggetto del desiderio" dei pubblicitari alla ricerca di volti nuovi da spendere in campagne rivolte a giovani e giovanissimi e, soprattutto, iniziano a far capolino anche al di fuori della Rete. Si pensi, ad esempio, a Favij (youtuber italiano che vanta il maggior numero di iscritti al canale), protagonista di un film uscito nel 2016, o ai TheShow, duo milanese vincitore dell'edizione 2017 di "Pechino Express" con il nome di battaglia di "I socialisti".

MikeShowSha

 

mike canale youtube

 

Come molti altri, ha iniziato dalla sua cameretta parlando in webcam di quella che è la sua principale passione: i videogame. Oggi MikeShowSha (nome d'arte di Federico Betti) ha un canale da oltre 1,2 milioni di iscritti, parla ancora di videogiochi ma anche di molto altro e macina visualizzazioni a buon ritmo, tanto che la sua attività da youtubers avrebbe potuto fruttargli poco più di mezzo milione di euro.

theShow

 

the show canale youtube

 

Come detto, sono stati protagonisti dell'edizione 2017 di Pechino Express e, dalla seconda metà dello stesso anno, conducono un programma tutto loro su quello che una volta era MTV. Con i loro "Esperimenti sociali", i theShow (duo milanese che ha ripercorso le tracce dei prankster statunitensi realizzando scherzi e candid camera nelle strade del capoluogo lombardo) sono diventati un appuntamento settimanale fisso per (almeno) 1,7 milioni di utenti che hanno deciso di iscriversi al loro canale e i loro video superano agevolmente la soglia del milione di visualizzazioni nel giro di pochi giorni. Un volume di traffico che avrebbe consentito un guadagno teorico di oltre 800mila euro.

Marzia (alias CutiePieMarzia)

 

marziacanale youtube

 

Probabilmente nota più al pubblico statunitense che a quello italiano, Marzia Bisognin si fa conoscere su YouTube con il nome d'arte di CutiePieMarzia. Nel suo canale si può trovare un po' di tutto: dai consigli su come vestirsi o truccarsi, ai racconti più o meno personali di quanto accaduto nei giorni precedenti, passando per scherzi e un cartone animato dedicato al suo carlino. Non mancano, poi, video con il suo compagno di vita, lo youtuber svedese PewDiePie (il più conosciuto e pagato del mondo degli youtubers). Insomma, un canale molto vario che, per numero di iscritti e visualizzazioni, avrebbe garantito alla giovane vicentina un guadagno di poco inferiore ai 900mila euro.

iPantellas

 

ipantellas canale youtube

 

Tra i primi a comprendere le potenzialità di YouTube come mezzo comunicativo e virale, iPantellas hanno iniziato a girare video divertenti – e caricarli su YouTube – nel 2009 e da allora non si sono più fermati. Possono essere considerati i primi youtubers italiani (in ordine cronologico) e, grazie agli oltre 2,5 milioni di utenti iscritti al canale e al mezzo miliardo di visualizzazioni totali, gli iPantellas hanno un fatturato ipotetico di oltre 1 milione di euro.

CiccioGamer89

 

cicciogamer 89 canale youtube

 

Il nome lascia ben poco all'immaginazione: CiccioGamer89è tra gli youtubers più celebri in Italia per quel che riguarda recensioni e tutorial di videogame. I suoi filmati, sempre molto chiari e precisi, gli hanno permesso di conquistare le "attenzioni" di oltre 1 milione di utenti YouTube, mentre i suoi video hanno generato oltre mezzo miliardo di visualizzazioni (il totale, a dir la verità, è sempre più prossimo ai 600 milioni di visualizzazioni). Un successo che ha garantito a Mirko Alessandrini (questo il vero nome di CiccioGamer89) un probabile fatturato di 1,1 milioni di euro circa.

Favij

 

favij canale youtube

La sua cameretta, set dei suoi video, è conosciuta da milioni di adolescenti, sempre in frenetica attesa del rilascio di un suo nuovo video. Quando si parla di youtubers italiani difficilmente non si può parlare di Favij, un po' capostipite della "famiglia" e ancora oggi il più conosciuto e apprezzato. I suoi videotutorial sul mondo dei videogame gli hanno permesso di conquistare le attenzioni di milioni di internauti italiani e non solo: con quasi 4 milioni di iscritti e quasi 2 miliardi di visualizzazioni, Favij è lo youtubers italiano che, potenzialmente, ha guadagnato di più. Secondo alcune stime, i suoi video avrebbero potuto garantirgli un guadagno di 3 milioni di euro.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail