Fastweb

Evernote, Onenote: tutte le applicazioni per prendere appunti

Generazione Z Web & Digital #generazione z #smartphone Generazione Z, chi sono, come si comportano online Nati con lo smartphone in mano, hanno nella Rete un punto di riferimento indissolubile. Ecco chi sono i ragazzi della Generazione Z
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Evernote, Onenote: tutte le applicazioni per prendere appunti FASTWEB S.p.A.
app prendere appunti e note
Smartphone & Gadget
Con le applicazioni per prendere appunti è possibile condividere file con i propri colleghi, salvare scontrini e fatture e fare delle liste delle cose da fare. Ecco quali sono le migliori app per le note da installare su smartphone Android e iOS

Tutti hanno utilizzato almeno una volta nella vita un quaderno per prendere degli appunti o per annotare degli appuntamenti o delle cose da fare. Negli ultimi anni le cose sono cambiate. Grazie alle applicazioni non è più necessario avere sempre con sé un piccolo quadernino per prendere gli appunti, basta utilizzare il proprio smartphone. Sul Google Play Store e sull'App Store sono disponibili molte app per prendere appunti che offrono decine di funzionalità differenti. Scrivere delle note è solamente una delle tante: l'utente può fare la lista della spesa, salvare gli appuntamenti del giorno dopo o condividere con i propri colleghi dei documenti di lavoro.

Applicazioni come Evernote e OneNote hanno letteralmente cambiato il modo di lavorare, rendendolo più semplice e veloce. È possibile lavorare a quattro mani con i propri colleghi di lavoro su file importanti, scattare delle immagini e integrarle all'interno delle note, salvare scontrini e fatture per avere un resoconto a fine mese di quanto si è speso. Nella maggior parte dei casi queste applicazioni sono anche gratuite: si dovrà pagare un abbonamento mensile o acquistare l'applicazione premium solo nel caso in cui si avrà necessità di funzioni extra. Ecco le migliori applicazioni per prendere appunti da scaricare sul proprio smartphone e tablet.

Evernote

 

evernote

Tra le applicazioni per prendere gli appunti è sicuramente la più famosa. Stiamo parlando di Evernote, una delle app più utilizzate nelle grandi imprese e nel mondo del lavoro. La possibilità di condividere file con i propri colleghi e di lavorare a quattro mani sui documenti è una delle funzionalità più apprezzate dagli utenti. Ma Evernote è anche molto altro. Permette di prendere appunti e di scrivere note in pochissimi secondi: tutto quello che viene memorizzato resta sull'applicazione e grazie alla sincronizzazione può essere ripreso su qualsiasi dispositivo collegato allo stesso account (smartphone, compute e tablet). L'app permette anche di utilizzare la fotocamera dello smartphone per scattare immagini ai documenti e salvarle all'interno degli appunti (ad ogni immagine è possibile applicare un commento in modo da capire immediatamente di cosa parla). Evernote è anche un ottimo gestore per le fatture e gli scontrini: si salva tutto all'interno del proprio spazio cloud e a fine mese è possibile fare un resoconto di quanto si è speso. L'applicazione può essere utilizzata in qualsiasi situazione: in azienda per lavorare insieme ai propri colleghi, all'università per prendere appunti e scattare foto delle slide dei professori e insieme ai propri amici per preparare delle presentazioni. Evernote è gratuita, ma per avere maggiore spazio sul proprio account per salvare file e immagini è necessario effettuare un upgrade a pagamento. L'applicazione si può scaricare dal Google Play Store a dall'App Store.

OneNote

 

one note

Come si può intuire dal nome OneNote è un'applicazione per prendere gli appunti. E nel proprio settore è tra le migliori che ci siano. L'app è sviluppata da Microsoft ed è disponibile anche per computer all'interno del pacchetto Office. Le funzionalità sono molto simile a quelle viste su Evernote. Oltre a poter prendere note e appunti, gli utenti possono fare molto di più. Condividere i file di lavoro con i propri colleghi per apportare modifiche e miglioramenti, scattare immagini e salvarle all'interno del proprio blocco note, fotografare scontrini e ricevute fiscali per tenerne conto a fine mese. Tutte le note, gli appunti, le immagini e i video salvati all'interno di OneNote possono essere visualizzati da qualsiasi dispositivo sincronizzato con il proprio account, in modo da avere sempre con sé i documenti più importanti. L'applicazione supporta anche gli smartwatch ed è possibile prendere appunti utilizzando direttamente la propria voce. OneNote è una di quelle applicazioni utili in qualsiasi momento: a lavoro, all'università, se si sta facendo un viaggio o se si è da soli a casa. OneNote è disponibile gratuitamente per gli utenti Android e iOS.

Google Keep

 

googel keep

Poteva mancare un'applicazione di Google? Certo che no. Google Keep è l'app realizzata dall'azienda di Mountain View per prendere appunti, scrivere note direttamente dallo smartphone. Oltre a usare la classica tastiera, l'utente può scattare immagini, salvare mappe, e prendere note utilizzando la propria voce. Google Keep può essere utilizzata anche per fare la lista della spesa: attivando la geolocalizzazione la lista verrà mostrata quando si arriva direttamente in negozio. L'app permette di sincronizzare i propri appunti su più dispositivi contemporaneamente: smartphone, tablet e PC. Google Keep è disponibile gratuitamente sul Google Play Store e App Store.

Wunderlist

 

 

Wunderlist è un'altra applicazione molto utilizzata dagli utenti per prendere appunti e per fare la lista delle cose da fare. Più che per prendere appunti e note, l'app è utilizzata soprattutto per le to-do-list da condividere con i propri amici e con i colleghi di lavoro. Ad esempio, su Wunderlist è possibile fare delle liste sulle cose da vedere quando si viaggia e si va in vacanza. Ma si rivela utile anche per realizzare delle note fotografiche. Nelle liste delle cose da fare è possibile allegare anche documenti, file PDF e video. Wunderlist è gratuita, ma per accedere a funzionalità extra è necessario pagare un abbonamento mensile. L'applicazione può essere scaricata dal Google Play Store e dall'App Store.

ColorNote

 

color note

ColorNote è un'ottima applicazione per prendere appunti e note. Installandola sul proprio smartphone e tablet si avrà a disposizione un comodo blocco note dove salvare appunti, inserire immagini e scrivere liste delle cose da fare. La particolarità di ColorNote è di poter personalizzare ogni nota con un colore differente: con il giallo potremo evidenziare gli appuntamenti di oggi, mentre con il verde la lista della spesa e con il rosso gli appunti da condividere con i colleghi di lavoro. Le note possono essere sincronizzate su tablet e smartphone utilizzando lo stesso account. Molto utile i widget da poter mettere sulla home dello smartphone che permettono di avere sempre a portata di mano le note. ColorNote è disponibile solamente per gli utenti Android.

Notability

 

notability

Tra le app per prendere appunti, Notability è una delle più utilizzate dagli utenti iOS. L'applicazione è molto simile a quelle viste in precedenza: permette di salvare note, di importare presentazioni, immagini, video e file word per impreziosire i propri appunti e condividere documenti con i propri colleghi. Notability è utilizzata anche dai professori per inviare ai propri studenti appunti sulla lezione e i compiti da fare a casa. L'applicazione supporta anche la scrittura naturale ed è possibile prendere appunti scrivendo direttamente sullo schermo. L'unico problema riguarda il prezzo: per poter ottenere Notability è necessario pagare 10,99 euro.

Zoho Notebook

 

 

L'applicazione Zoho Notebook viene descritta dai propri sviluppatori come la migliore alternativa gratuita a Evernote. E in effetti la somiglianza tra i due programmi è evidente, le funzioni in pratica sono quasi le stesse. L'app per le liste Zoho è stata premiata come una delle migliori applicazioni del 2017 all'interno di Google Play Store. L'home page è davvero intuitiva e ci porta subito sul taccuino, dove potremo scegliere se aprire una nota per gli appunti oppure una lista di cose da fare o di oggetti da comprare. Ad ogni nuovo foglio del taccuino potremo aggiungere un'immagine oppure se il nostro smartphone o tablet ce lo consente disegnare uno schizzo a mano. La nota si può modificare in tutte le sue parti, dal colore del foglio fino all'uso dei grassetti, del corsivo o delle parole da evidenziare. Ogni appunto può essere salvato nei documenti del telefono e inoltre può essere gestito tramite Google Assistant. Per esempio, se chiamiamo una nota Lista della Spesa, ci basterà dire: "Ok Google leggi la lista della spesa" e l'intelligenza vocale di Mountain View ci ricorderà cosa abbiamo inserito. Zoho funziona su Android, iOS, Mac e ha un sito web da cui può essere usata.

Nimbus Note

 

nimbus note

 

Nimbus Note è già un'applicazione per creare delle liste e delle note più complesse, non a caso offre anche la funzione per creare delle sottocartelle che non tutte le app per le note hanno. Permette anche di creare degli appunti che si basano sulla posizione, per esempio se il GPS è attivo come entriamo in ufficio tramite notifica ci avvisa degli appuntamenti del giorno, mentre se andiamo nel nostro supermercato di fiducia ecco che ci ricorda la lista della spesa salvata in precedenza. Con Nimbus Note oltre alle immagini e ai video potremo aggiungere alle note anche testi e appunti presi da Internet grazie allo strumento "clipper" che estrae dalla Rete quello che ci interessa. Ogni nota può essere condivisa sulle varie applicazioni di messaggistica oppure sui social media, mentre si possono archiviare in locale o su cloud. Nimbus Note è disponibile sul Google Play Store e sull'App Store.. Ma esiste anche come app web e come estensione per il browser Chrome.

SomNote

 

somnote

 

SomNote è un'applicazione per prendere appunti con un'interfaccia utente pulita che gira alla perfezione su qualsiasi tipo di smartphone e computer. Ogni nota infatti può essere protetta da un PIN personale. Si possono aggiungere le immagini ma non i video. Insomma, Somnote è un'applicazione abbastanza basilare ma per le funzioni che offre può essere la giusta scelta per non riempire eccessivamente la memoria del nostro telefono o computer. L'app può essere scricata dall'App Store e dal Google Apple Store.

Clevnote

 

clevnote

 

Clevnote prima di farci scrivere una nuova nota ci chiede a quale categoria questa apparterà, sull'app possiamo scegliere tra quattro opzioni: numeri di conto corrente o numeri di telefono, appunti, liste di cose da fare e date o documenti importanti (come per esempio compleanni o codici fiscali). Una volta entrati in una di queste quattro sottocategorie possiamo scegliere se inserire un testo oppure un'immagine. Per copiare i numeri di telefono esiste un collegamento intelligente con la nostra rubrica in modo da copiare un numero con un solo tocco. Ogni compleanno, appuntamento o anniversario di qualsiasi tipo verrà salvato e aggiunto al calendario e riceveremo una notifica il giorno della ricorrenza. Al momento Clevnote è disponibile gratuitamente solo su smartphone e tablet Android.

 

29 agosto 2018

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #evernote #app #android #smartphone #ios

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.