Fastweb

La tecnologia per evitare gli incidenti stradali

flop tecnologici 2018 Web & Digital #flop #facebook I peggiori flop tecnologici del 2018 Dallo scandalo Cambridge Analytica agli incidenti che hanno visto protagonista la guida autonoma, ecco tutti i flop tecnologici del 2018
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
La tecnologia per evitare gli incidenti stradali FASTWEB S.p.A.
Le tecnologie per prevenire incidenti auto
Smartphone & Gadget
Frenata assistita, rilevatore di stanchezza e active cruise control sono solamente alcune delle tecnologie che permettono di evitare gli incidenti stradali

Secondo gli ultimi dati dell'Istat (Istituto Nazionale di Statistica) del novembre 2015, nel 2014 in Italia ci sono stati 177.081 incidenti stradali, che hanno provocato 3.381 morti e ben 251.147 feriti. Anche se il dato degli incidenti è leggermente in calo rispetto al 2013, si tratta comunque di cifre preoccupanti: per questo motivo molte aziende automobilistiche stanno studiando e sviluppando nuove soluzioni tecnologiche che permettono ai guidatori di aumentare gli standard di sicurezza.

Molti degli incidenti auto, infatti, potrebbero essere evitati se si utilizzassero le ultime tecnologie in fatto di sicurezza stradale: frenata assistita, limitatore di velocità, sensori che avvertono il guidatore quando sta invadendo la carreggiata opposta. Le aziende dell'automotive stanno investendo denaro alla ricerca di nuove tecnologie che permettano di salvare vite e di assicurare il massimo comfort durante il viaggio in automobile.

Rilevamento della stanchezza

 

rilevamento statale

 

Una delle cause principali degli incidenti stradali è la stanchezza del guidatore: da una piccola distrazione può scaturire un tamponamento a catena. Per questo motivo Volkswagen ha sviluppato il Rilevatore stanchezza conducente, un dispositivo che, analizzando dei parametri oggettivi (orario, durata del viaggio, chilometri percorsi, velocità dell'automobile), avvisa l'utente sui possibili pericoli nel continuare a guidare a lungo. La stanchezza non solo fa aumentare le probabilità di incidente auto ma fa peggiorare anche lo stile di guida, logorando i principali pezzi meccanici dell'auto.

Guida assistita

 

guida assistita

 

La realtà si sta avvicinando sempre più ai videogiochi: quando si disputano le prime gare ai simulatori di guida sia la frenata sia la sterzata è assistita, l'intelligenza artificiale aiuta il gamer a impostare correttamente la traiettoria. Ora anche le nuove tecnologie permettono ai guidatori di usufruire di questi aiuti alla guida: grazie ai sensori e ai radar installati nelle automobili sarà possibile prevenire gli incidenti stradali e salvare vite umane. Il Lane Change Assist, ad esempio, aiuta il guidatore a cambiare la corsia senza invadere il senso opposto di marcia, mentre DWS monitora la giusta distanza tra due automobili.

Cintura di guida virtuale

Sfruttando le potenzialità della realtà aumentata è possibile controllare tutto ciò che avviene nei paraggi dell'auto. Installando una delle applicazioni presenti negli store online si può trasformare il proprio smartphone in un'assistente di guida: grazie ai sensori installati nel device l'app avverte l'utente nel caso di pericoli o di ostacoli presenti sulla strada.

Active Cruise Control

 

active cruise control

 

Tenere la giusta distanza di sicurezza è fondamentale per prevenire gli incidenti stradali: tamponare la macchina che ci precede è un pericolo costante. Grazie all'Active Cruise Control i sensori installati nell'automobile aiutano a calcolare la giusta distanza e a limitare la velocità di percorrenza. Il guidatore può impostare il limite massimo di velocità e l'automobile automaticamente manterrà quella andatura. Nel caso di code o di traffico, i sensori stabiliranno la distanza di sicurezza dalla macchina che si trova davanti a noi.

Controllo automatico dei fari

 

frenata automatica

 

Con il calare del sole è necessario accendere i fari anabbaglianti o abbaglianti per continuare a guidare in tutta sicurezza. Per non accecare le persone delle vetture del senso di marcia opposto, ogni volta si è obbligati a cambiare tra le due diverse tipologie di fari. Grazie al controllo automatico, invece, tutto ciò sarà svolto dal computer dell'automobile: i fari aumenteranno o diminuiranno il fascio di luce a seconda dell'orario, dell'illuminazione pubblica e delle auto che provengono dal senso opposto di marcia.

Comandi alla guida

 

comandi alla guida

 

Per diminuire le distrazioni e prevenire gli incidenti auto, quasi tutte le aziende del settore automobilistico hanno implementato i comandi per la guida assistita sullo sterzo. Cambiare stazione radio, rispondere al telefono tramite la tecnologia Bluetooth, impostare il limitatore di velocità, tutto premendo dei pulsanti presenti sullo volante dell'auto. Assistere la guida e fornire tutti i comfort possibili per prevenire gli incidenti stradali sono gli obiettivi principali di tutte le aziende dell'automotive.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #automobile #tecnologia #incidenti

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.