mouse videogame

Quali sono i migliori mouse da gaming

Per giocare come i gamer professionisti necessario avere anche i giusti accessori: ecco i migliori mouse da gaming per computer
Quali sono i migliori mouse da gaming FASTWEB S.p.A.

Solitamente quando si acquista un nuovo computer, una delle periferiche su cui si investe di meno è il mouse: in molti pensano che serva solo per spostare il puntatore o per selezionare del testo. Ma se si deve utilizzare il mouse per giocare, avere una buona periferica fa la differenza, soprattutto se si vuole primeggiare nelle sfide online. Ed è così che la spesa per il mouse passa da poche decine di euro fino ad arrivare a più di cento euro.

I mouse per gamer professionisti, infatti, hanno un costo più elevato, ma hanno caratteristiche particolari: una maggiore sensibilità nei movimenti cambiando i DPI (Dots per Inch) premendo un pulsante del mouse, oppure dei tasti aggiuntivi da impostare in base al gioco. Soprattutto per gli FPS (First Person Shooter come Call of Duty o Battlefield) e per i MOBA (i Multiplayer Online Battle Arena, o per i MMORPG (Massive(ly) Multiplayer Online Role-Playing Game) è consigliabile avere dei mouse professionali che permettono di impostare i tasti in base al gioco.

Con il crescere del mercato dei videogame, sono aumentate anche le aziende che hanno deciso di specializzarsi nella produzione di accessori ad hoc, come appunto i mouse. Per scegliere il mouse adatto per il proprio stile di gioco è necessario analizzare attentamente le caratteristiche di ognuno e stabilire anche un budget massimo da spendere. Ecco i migliori mouse da gaming del momento.

Logitech G203 Prodigy

Tra i mouse da gaming entry-level, il Logitech G203 Prodigy è sicuramente uno dei migliori. Per descriverlo basta una parola: essenziale. Dimensioni compatte, nessun tasto aggiuntivo se non quello per cambiare i DPI (sensore ottico che arriva fino a un massimo di 6.000 DPI) e una memoria interna per salvare le impostazioni in base al videogame. Il prezzo di questo mouse Logitech è abbastanza contenuto: è disponibile online a poco meno di 35 euro.

HyperX Pulsefire Surge RGB

Nella schiera degli smartphone dalle dimensioni compatte e con un prezzo tutto sommato accettabile rientra anche l'HyperX Pulsefire Surge RGB. Integra un sensore da 16.000 DPI che permette di impostare la sensibilità in base alle proprie caratteristiche di gioco e soprattutto in base al videogame. Il design non risulta troppo eccessivo e la fascia di LED laterali può anche essere spenta. Il costo del mouse da gaming è di circa 60 euro.

Corsair M65 PRO

I mouse da gaming possono avere anche un design piuttosto particolare, come ad esempio il Corsair M65 PRO. Non è il classico mouse da ufficio, ma ha un design pensato per offrire il miglior grip possibile. Il sensore ottico è pensato appositamente per il gaming e l'utente ha la massima libertà nel personalizzarlo in base alle proprie caratteristiche. Sui lati e nella parte frontale sono presenti dei tasti extra da configurare. Il costo è di poco inferiore ai 70 euro.

Razer Viper

Quando si tratta di accessori per il gaming, Razer è sempre una sicurezza. L'azienda statunitense ha oramai un'esperienza decennale nel settore e realizza tastiere e mouse utilizzati dalla maggior parte dei gamer professionisti. Il Razer Viper è un ottimo mouse da gaming per chi vuole spendere una cifra inferiore ai 100 euro. Ha otto tasti completamente personalizzabili in base al videogame e un sensore ottico da top di gamma. Per i DPI sono disponibili 5 impostazioni differenti. Il costo è tra i 70 e i 90 euro.

Asus ROG Pugio

Design lineare, leggero e soprattutto molto semplice da configurare. Il mouse Asus ROG Pugio ha la particolarità di poter essere utilizzato indistintamente sia con la mano destra sia con la sinistra e presenta dei tasti laterali che possono essere impostati a proprio piacimento. Tramite il programma per PC è possibile anche regolare la resistenza di ogni singolo tasto. Il prezzo è tutto sommato accettabile: circa 70 euro.

Steel Series Rival 710

Steel Series è un'altra azienda che negli ultimi anni si è fatta apprezzare molto per la qualità delle periferiche da gaming. Il mouse Steel Series Rival 710 è un ottimo dispositivo con alcune caratteristiche piuttosto interessanti. Oltre ai tasti laterali completamente personalizzabili, la periferica da gaming ha anche un piccolo schermo OLED in basso al pulsante sinistro che permette di cambiare arma o settaggio direttamente in game, senza dover passare per il menu delle impostazioni. Una comodità presente in pochi mouse. Il prezzo del mouse è di poco inferiore ai 110 euro.

Razer Basilisk V2

Il Razer Basilisk V2 è di una fascia di prezzo leggermente più alta rispetto al modello della stessa azienda visto in precedenza. Il sensore ottico è fino a 20.000 DPI e con il pulsante presente sul mouse è possibile switchare velocemente tra cinque diversi livelli di DPI pre-impostati. Sulla scocca del mouse sono disponibili ben 11 tasti completamente programmabili in base al videogame. Le singole impostazioni possono essere salvate sulla memoria interna della periferica. Il prezzo del mouse sfiora i 100 euro.

Logitech G903

Non è un semplice mouse da gaming wireless, il Logitch G903 è tra i migliori della sua categoria. Ha un sensore ottico top di gamma e la tecnologia wireless Lightspeed presenta una velocità di aggiornamento di 1 millisecondo. I tasti configurabili sono 11 con la possibilità di cambiare le impostazioni in base al titolo. Il prezzo non è economico: circa 120 euro.

 

30 maggio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail