Fastweb

Gadget per la smart home 

smart home Web & Digital #smart home #google home Smart home, i miti da sfatare Vuoi rendere la tua casa più smart e innovativa ma hai paura che la domotica possa violare la tua privacy? Supera i timori e scopri quali sono le leggende da sfatare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Gadget per la smart home  FASTWEB S.p.A.
smart home 2019
Smartphone & Gadget
Dal router con display al rilevatore della qualità dell'aria, ecco i migliori dispositivi per la smart home lanciati sul mercato nel 2019

Se dovessimo definire con una parola le case contemporanee, questa sarebbe sicuramente smart. Ebbene sì, le nostre abitazioni sono sempre più innovative, interconnesse e dotate di una serie di dispositivi intelligenti, cioè pensati per facilitarci l'esistenza grazie alla tecnologia. Parliamo, per esempio degli assistenti digitali come Amazon Echo o Google Home. Questi dispositivi rispondono alle tante necessità degli utenti: basta un comando vocale per accendere una lampadina, impostare la sveglia o spegnere il forno.

Gli smart speaker sono facili da installare e usare, e sicuramente hanno rivoluzionato il nostro modo di concepire la casa. Ogni anno sul mercato escono nuovi dispositivi intelligenti per la smart home. I device più recenti non si limitano a facilitare i lavori di casa o rispondere ai comandi vocali, ma mirano a migliorare gli ambienti, renderli più sicuri e salutari. Inoltre, sono sempre di più le aziende che mirano ad aumentare la sicurezza degli smart speaker, che spesso vengono violati dagli hacker con attacchi informatici su misura. Infatti, ormai diverse minacce informatiche sono pensate per intrufolarsi dentro i sistemi di smart home, in modo da spiare gli inquilini di un'abitazione o rubare informazioni sensibili. Fortunatamente, esistono una serie di gadget pensati per la smart home che rivoluzioneranno il 2019.

Avira SafeThings

I dispositivi per la smart home hanno senza dubbio semplificato la vita di molte persone, ma nascondono un pericolo: questi device hanno delle vulnerabilità che aumentano il rischio di subire attacchi informatici. Esistono molti virus pensati appositamente per accedere agli smart speaker e rubare le informazioni contenute al loro interno, e addirittura spiare ciò che succede dentro le case. Per arginare il fenomeno sono stati realizzati dei router che integrano un ativurs, come ad esempio Avira SafeThings.

Questo router per smart home è pensato per proteggere tutti gli apparecchi connessi e difenderli dall'attacco dei pirati infortmatici. Collegarlo è molto semplice, ha un funzionamento plug&play, ovvero si connette al cavo di rete e alla corrente. Per gestirlo e monitorarlo basta scaricare l'apposita app disponibile per Android e iOS. Permette di controllare se eventuali persone si sono introdotte nella propria linea internet senza autorizzazione. Basta questo per prendere il controllo dei dispositivi smart e accedere alle informazioni sensibili dell'utente.

Mi Led Smart Bulb

Una lampadina che cambia colore non è una novità nel mercato, ma Mi Led Smart Bulb ha un design unico. Può essere montata direttamente alla parete per donare un valore unico all'ambiente. Ma questo dispositivo è particolarmente indicato per chi vuole rendere smart la propria abitazione. Infatti, può essere gestita direttamente dall'applicazione dello smartphone per impostare un colore differente a seconda delle situazioni.

Lenovo Smart Clock

lenovo smart clock

Chi ha il sonno pesante o adora svegliarsi in modo sereno e leggero, può invece affidarsi a Lenovo Smart Clock, la sveglia smart con l'Assistente Google. È caratterizzata da un design minimale e pratico: ha una forma rettangolare con rivestimento in tessuto. I pulsanti sono grossi e visibili e all'interno troviamo Google Assistant, pronto per dare il buongiorno all'utente. Inoltre, è possibile anche interagirci, facendo le domande più disparate, chiedendo un po' di musica o domandando di accendere il termostato o la luce della camera.

HTC 5G Hub

HTC 5G Hub è un router davvero particolare. Il dispositivo portatile è dotato di schermo e può essere connetto alla rete 5G, per dare connessione ad un massimo di venti apparecchi.

Il display può essere usato per guardare video in 4K, ma anche per caricare il proprio smartphone. Inoltre, integra Google Assistant che risponde ai comandi vocali dell'utente.

Tado

tado

Come anticipato, sono tanti i prodotti smart di nuova generazione pensati per migliorare l'accoglienza e la salubrità della propria abitazione. Tra questi spicca Tado, un dispositivo dotato di una funzionalità chiamata Skill Benessere Ambientale. In poche parole, migliora la qualità dell'aria, liberandola da tossine. Per raggiungere questo obiettivo, il dispositivo comunica con i termostati intelligenti.

L'app a cui è connesso analizza l'aria tenendo conto della temperatura ottimale, di eventuali finestre aperte o delle persone presenti nella stanza. Effettua uno studio dell'ambiente e consiglia all'utente di modificare le impostazioni dei dispositivi per migliorare la qualità dell'aria. Tado non lavora solo all'interno delle quattro mura, ma anche all'aria aperta, dove è in grado di analizzare tutti gli elementi che la compongono per offrire informazioni relative all'inquinamento atmosferico.

Sensori rumore e altri rilevatori

Il futuro della smart home passa anche attraverso i sensori di rumore e rilevatori di ogni tipo. Questi dispositivi sono connessi tra loro e, solitamente fanno parte di un ampio set di prodotti pensato per incrementare il livello di sicurezza della casa.

I sensori per il rumore dislocati nell'abitazione riescono a individuare eventuali persone intruse o altri movimenti sospettosi. Il sensore, appena avverte qualcosa di inaspettato, comunica subito con l'applicazione a cui è connesso, che invia un avviso al proprietario della casa.

I rilevatori sono diversi a seconda del tipo e della fascia di prezzo. In generale, possono essere suddivisi in due categorie: sensori di movimento e sensori di rumore. Naturalmente sono sempre connessi 24 ore su 24 e possono avvisare il proprietario della casa anche quando è lontano dalle quattro mura. Si possono attivare anche se la persona è in casa: per esempio sono molto utili per controllare un neonato che dorme incustodito in una stanza mentre i genitori sono impegnati in altre attività casalinghe.

 

17 maggio 2019

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #smart home

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.