Fastweb

Guida all'acquisto di un telefonino usato

Applicazione vetro su display dello smartphone Smartphone & Gadget #smartphone Vetro protettivo per lo smartphone: serve ancora? Se fino a qualche anno fa erano indispensabili, oggi le protezioni per il vetro del display dello smartphone possono anche essere evitate
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Guida all'acquisto di un telefonino usato FASTWEB S.p.A.
Smartphone
Smartphone & Gadget
Dalle specifiche da cercare ai difetti da evitare, ecco come comportarsi prima di acquistare un cellulare usato

Da Apple a Samsung, da LG a Huawei, passando per HTC e Lumia: tutti i big del settore della telefonia mobile ci hanno ormai abituato allo sbarco di un nuovo smartphone top di gamma ogni anno. Una tendenza commerciale  che porta molti geek a cambiare dispositivo ogni anno, alimentando ulteriormente il già rigoglioso mercato dei cellulari usati: basta fare un giro su qualche portale di aste o su un sito di annunci per trovare un Galaxy usato o un iPhone usato a un prezzo nettamente inferiore rispetto a quello di listino.

 

 

Acquistare un telefonino usato, però, non è così semplice come si possa pensare: ci sono diversi fattori da considerare per evitare di ritrovarsi tra le mani un dispositivo inutilizzabile o, peggio ancora, uno smartphone rubato. Seguendo alcuni semplici passaggi si potrà acquistare un cellulare usato, ma perfettamente integro e risparmiando un bel po' di soldi. Ecco come fare.

Cosa cercare

Il primo passo da compiere quando si decide di entrare nel mercato dei cellulari usati (in veste di compratore, ovviamente) è quello di impostare dei parametri piuttosto restrittivi sul dispositivo da acquistare. Come detto, questa fetta di mercato è piuttosto ampia e in continua espansione: se non si fa attenzione si finisce con l'acquistare uno smartphone vecchio di tre o quattro anni e si sarà costretti a programmare un nuovo acquisto a breve.

 

 

Se, ad esempio, si vuole acquistare un iPhone usato, si deve tener conto dell'anno di rilascio e se riceve o meno aggiornamenti software da Apple: se si compra un melafonino troppo vecchio, potrebbe capitare di non ricevere le nuove versioni di iOS ed esporsi così a rischi. Discorso analogo in caso di Samsung Galaxy usato: se lo smartphone è troppo vecchio, si corre il rischio di non poter più scaricare le ultime versioni di Android.

 

 

Dove acquistare

Una volta che si è deciso quale dispositivo puntare tra i tanti telefonini usati disponibili arriva il momento di scegliere dove acquistarlo. Anche in questo caso si dovrà porre molta attenzione in fase di scelta: a seconda dello store o del mercato elettronico scelto, si avranno più o meno possibilità di trovare buone offerte su iPhone usati o Galaxy usati.

 

 

  • Swappa. Portale nato negli Stati Uniti ma oggi aperto al commercio di tutto il mondo, Swappa è specializzato nella compravendita di cellulari Android usati. Se si è alla ricerca di un Galaxy usato, quindi, può essere un buon punto di partenza dove cercare l'offerta irripetibile. Al momento il mercato europeo è unificato: ciò vuol dire che gli smartphone usati possono essere dislocati in Francia, Spagna, Germania, Svezia, Ungheria e così via. Bisogna fare attenzione, dunque, che il venditore sia italiano, altrimenti si potrebbero pagare spese di spedizione esorbitanti e vanificare gli effetti di acquistare telefonini usati
  • eBay. Quando si è alla ricerca di telefonini usati, una visita su eBay è praticamente d'obbligo. Sul mercatino virtuale dell'usato più grande in assoluto ci sono ottime probabilità di trovare smartphone usati a prezzi assolutamente concorrenziali. Ciò, però, non bisogna far abbassare la guardia: la truffa è sempre dietro l'angolo e bisogna essere sempre molto accorti nello scegliere gli utenti con i quali contrattare
  • Siti di annunci. Un'altra valida opzione nella ricerca di telefonini usati è rappresentata dai siti di annunci. Navigando nelle pagine dei vari Subito.it o Kijiji sarà possibile consultare annunci di privati che vendono oggetti ormai non più utilizzati: a differenza di eBay, però, è molto più semplice restringere la ricerca su base geografica e trovare un cellulare usato venduto dal qualcuno che vive a poche centinaia di metri da casa
  • Amazon e gli altri. Da tempo Amazon ha aperto i propri battenti a negozi gestiti da venditori terzi dove trovare oggetti sia nuovi sia usati. Tra questi non mancano i venditori specializzati in cellulari usati: come per eBay, però, bisogna fare molta attenzione per non finire con l'essere truffati. Un'ultima alternativa è rappresentata da Facebook: sul social network di Mark Zuckerberg fioriscono gruppi dove gli utenti mettono in vendita oggetti usati di ogni tipo. Se si è bravi nel cercare, ci si potrebbe imbattere in un mercatino di smartphone usati dai prezzi imbattibili

 

 

Incontrarsi di persona

Quando si scelgono gli utenti con i quali contrattare per acquistare cellulare usato c'è un fattore da tenere assolutamente in considerazione: la vicinanza geografica. Se si acquista da un utente che abita poco distante da noi (o comunque raggiungibile facilmente in auto o in treno) si avrà la possibilità di controllare lo smartphone di persona ed effettuare alcuni test prima di chiudere la trattativa.

 

 

In caso si riuscisse a trovare un venditore disposto a incontrarsi bisogna avvisarlo che si vorrà testare il telefono per verificare che sia pienamente funzionante, inserendo la propria SIM e verificando che le performance del dispositivo non abbiano accusato un calo a causa dell'età (un'app per il benchmark potrebbe tornare molto utile in questo caso). Se possibile, inoltre, si dovrà effettuare una carica di test, per verificare che la batteria non sia troppo usurata.

Consigliabile, infine, incontrarsi in un luogo pubblico e di giorno: non solo si sarà più sicuri, ma si potrà ispezionare il telefono più accuratamente.

Cosa controllare nel cellulare usato

 

 

Se si riesce a incontrare di persona il venditore si può avere l'opportunità di controllare a fondo lo smartphone che si vuole acquistare. Ecco come procedere nell'ispezione. Prima di tutto si dovranno verificare le condizioni esterne e valutare se le superfici sono graffiate e quali le entità di eventuali graffi. Discorso analogo per i tasti: se il telefono ha tasti fisici, valutare la loro presenza e la loro tenuta (un tasto un po' ballonzolante potrebbe essere una porta di ingresso per polvere e acqua). Infine c'è da controllare l'obiettivo della fotocamera e assicurarsi che non abbia graffi di alcun tipo: anche il miglior sensore del mondo potrà poco con una lente graffiata.

Terminata questa verifica esterna, si dovrà passare a esaminare l'interno (se il dispositivo è dotato di una cover rimovibile, ovviamente). Questo permetterà di controllare lo stato di conservazione della batteria e, nel caso sia stata sostituita, verificare se si tratta di una batteria originale o di una sviluppata da produttori terzi (questo aspetto farà grande differenza quando si andrà a contrattare il prezzo).

Se il telefonino usato ha passato questo primo test, si può procedere con l'accensione del dispositivo. Prima si dovranno inserire una SIM attiva e funzionante e, se disponibile lo slot, una scheda microSD (da portare con sé all'incontro). Bisognerà giocare parecchio con il dispositivo, così da valutarne reattività e capacità di sopportare alti carichi di lavoro. Se inizia ad accusare rallentamenti troppo in fretta, è probabile che il dispositivo è troppo datato e bisognerà volgere l'attenzione verso un altro Galaxy usato o verso un altro iPhone usato. In qusta fase si potrà verificare la funzionalità delle varie porte: collegare le cuffie e il carica batterie e verificare che non ci siano problemi di sorta.

 

 

Se tutto è filato liscio sinora c'è un'ultima verifica da effettuare: assicurarsi che non si tratti di un telefono rubato. Recuperato il codice IMEI del cellulare (leggi qui come fare), collegarsi a uno dei tanti portali web che permettono di verificare la storia del dispositivo (imei.info o lo stesso swappa) e assicurarsi che non si corrano rischi legali di alcun tipo.

copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #smartphone #ebay #imei

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.