iphone automazioni

Cosa potete automatizzare con il vostro iPhone

A partire da iOS 13.1 è possibile creare delle automazioni sugli Apple iPhone: eccone alcune molto utili, da usare tutti i giorni
Cosa potete automatizzare con il vostro iPhone FASTWEB S.p.A.


In linea generale gli Apple iPhone sono degli smartphone molto semplici e intuitivi da usare, ma l'interfaccia "blindata" di iOS a volte può risultare un po' troppo macchinosa se vogliamo raggiungere alcune impostazioni o funzionalità usate meno frequentemente.

A partire da iOS 13.1, gli iPhone hanno una funzione che può farci risparmiare moltissimo tempo e può anche aiutare gli utenti più smemorati a portare a termine dei compiti ripetitivi, sempre alla stessa ora

Tale funzione si chiama "Automazioni" e, come dice il nome stesso, ci permette di automatizzare un bel po' di cose su iPhone. La cosa estremamente interessante delle automazioni di iOS è che possono raggruppare più comandi ed eseguirli insieme ogni qual volta accade un evento o facciamo qualcosa (in gergo tecnico: ogni volta che si attiva un "trigger").

Ecco alcune utilissime automazioni di iPhone e come impostarle

Automazioni per risparmiare batteria

iphone risparmiare batteria

Tramite una automazione possiamo fare in modo che un iPhone vada da solo in risparmio energetico ogni volta che la percentuale della batteria scende sotto una determinata soglia.

La procedura è semplice: bisogna aprire i Comandi Rapidi e fare tap su "Automazione" e poi su "Crea una automazione personale". A questo punto si dovrà scorrere la pagina fino a trovare "Livello batteria" e, dopo averlo selezionato, nella scheda successiva si dovrà fare tap su "Inferiore a: 50%". A questo punto potremo usare la barra per selezionare la percentuale di batteria che preferiamo, ad esempio il 15%.

Quello che abbiamo appena fatto è impostare un trigger, ora manca l'azione da compiere ogni volta che la batteria scende sotto il 15%. Basta fare tap su "Aggiungi azione" e poi cercare nella barra di ricerca "Imposta la modalità risparmio energetico". Dovremo attivarla, mentre dovremo disattivare "Chiedi prima di eseguire". In questo modo quando la batteria scenderà sotto il 15% l'iPhone attiverà il risparmio energetico, senza chiedercelo.

Tramite un'altra automazione possiamo anche chiedere a Siri di leggerci la percentuale di batteria. Lasciando lo stesso trigger del 15% già impostato, dovremo aggiungere altre due azioni: "Ottieni livello batteria" e "Leggi testo".

A questo punto, quando la batteria scenderà sotto il 15%, oltre ad attivarsi automaticamente il risparmio energetico avremo anche un avviso vocale da parte di Siri che ci leggerà la percentuale di carica rimasta.

Automazioni per ascoltare la musica

iphone cuffie bluetooth

Un altro campo in cui le automazioni possono esserci estremamente utili è quello della riproduzione musicale, specialmente tramite le cuffiette Bluetooth. Possiamo ad esempio impostare un volume predefinito per ogni dispositivo di riproduzione collegato, in modo da non rischiare che la musica inizi a suonare ad un volume troppo alto.

Basta creare una automazione personale, scegliere come trigger di attivazione Bluetooth > Dispositivo e selezionare il dispositivo per il quale vogliamo impostare il volume standard. Fatto il trigger, passiamo al comando: aggiungiamo l'azione "Imposta volume" e settiamo il volume che preferiamo.

Una seconda automazione utilissima a chi ama la musica è addirittura presente tra i comandi rapidi preimpostati su tutti gli iPhone: Shazam to Spotify. Il nome parla chiaro: basta lanciare questo comando e si aprirà l'app di Shazam, che ascolterà la musica dal microfono dell'iPhone, e riconoscerà la canzone, per poi passare il timone a Spotify, che ce la farà ascoltare per intero.

Automazioni per Non disturbare

iphone non disturbare

Altre automazioni utili sono quelle che attivano e disattivano automaticamente la modalità non disturbare, ad esempio quando stiamo giocando ad un videogame in particolare (ma vale anche per qualunque altra app, anche non di gaming). Piccola premessa: affinché queste automazioni siano efficaci è necessario impostare la modalità non disturbare su "Sempre" all'interno delle impostazioni del telefono.

A questo punto possiamo creare l'automazione, scegliendo come trigger "App", selezionando l'app e specificando se il trigger deve scattare all'apertura o alla chiusura dell'app. Poi si sceglie il comando: "Imposta non disturbare" e si specifica Attivo o Disattivato.

Ancora più interessante è la possibilità di attivare la modalità non disturbare ogni volta che arriviamo in un luogo preciso: l'ufficio, un cinema, un teatro o qualunque altro posto possa essere selezionato sulla mappa. Il trigger, in questo caso è "Arriva": l'iPhone ci mostrerà la mappa e potremo selezionare il posto, ma anche una specifica fascia oraria al di fuori della quale l'automazione non si attiverà. Il comando sarà sempre Imposta non disturbare > Attivo.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail