login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Trova il mio iPhone, come e perché disattivare la funzione

Ascolta l'articolo

Cos’è Dov’è il mio iPhone, come funziona e come disattivare questa utilissima funzione. La guida per gestire il proprio device e personalizzare questa modalità

trova il mio iphone Funstock / Shutterstock.com

Trova il mio iPhone, banalmente è la funzione per capire precisamente dov’è situato il proprio iPhone o qualsiasi altro dispositivo Apple compatibile con questo sistema.

È solo un modo semplice e veloce per localizzare i propri device da remoto e, se servisse in caso di furto, per bloccarli e renderli quindi inutilizzabili, proteggendo tutti i dati al loro interno.

Naturalmente è una funzionalità piuttosto personale che, in caso di vendita, deve essere disattivata, soprattutto perché il (futuro) acquirente vorrà certamente mantenere la propria privacy e non rischiare che qualcuno possa bloccare il nuovo device in qualsiasi momento.

Anche se il telefono deve andare in assistenza, Apple chiede di disattivare questa funzione ma ne parleremo più approfonditamente nei prossimi paragrafi. 

Scopriamo allora come disattivare Dov’è il mio iPhone da computer e da smartphone.

  • 1. Come funziona dov’è il mio iPhone
    Trova il mio iphone

    Wachiwit / Shutterstock.com

    La funzionalità Dov’è il mio iPhone è molto semplice e l’utente potrà accedervi anche utilizzando un altro iPhone (o un iPad) tramite l’app Dov’è, installata di default su tutti i prodotti Apple. L’unica condizione per utilizzare la funzione è che entrambi i device siano collegati allo stesso Apple ID (o che si abbiano i dati dell’Apple ID a cui accedere).

    Per trovare un iPhone o un iPad, quindi, basta fare tap sull’app Dov’è presente sulla schermata Home e, una volta al suo interno, basta andare nella parte bassa dello schermo facendo tap sulla scheda Dispositivi.

    Dopo aver selezionato il device in questione, sarà possibile visualizzarne la mappa con la posizione esatta.

    Premendo sul nome si potrà accedere ad altre funzionalità per localizzarlo in un ambiente di piccole dimensioni, tipo casa o un ufficio.

    Qui sarà possibile far suonare il device così da rintracciarlo facilmente oppure leggere le indicazioni (utilizzando Mappe) su come raggiungerlo nel minor tempo possibile.

    Se fosse finito nelle mani sbagliate è, come già detto, possibile bloccarlo, cancellare la memoria al suo interno oppure inviare un messaggio a chi l’ha trovato (o rubato) con i dati per renderlo al legittimo proprietario.

    La procedura da PC è la stessa, bisogna solo andare sul sito iCloud.com, fare clic sulla scheda Dov’è, selezionare il device in oggetto e scegliere una delle stesse funzioni appena descritte.

  • 2. Come disattivare Trova il mio iPhone da un dispositivo Apple
    Iphone

    charnsitr / Shutterstock.com

    Per disabilitare la funzione Trova il mio iPhone utilizzando il dispositivo in questione, basta aprire le Impostazioni e quindi fare tap sul proprio nome utente, posto nella parte superiore dello schermo.

    Successivamente, bisogna cercare la scheda Trova il mio e, quindi, selezionare le impostazioni relative all’iPhone.

    Una volta spento lo specifico interruttore all’utente verrà richiesta la password dell'ID Apple per confermare l’operazione appena eseguita e finalizzarla.

    Una volta inserito quanto richiesto, non resta che confermare l’opzione di rimozione. 

    Fatto questo il device non sarà più tracciabile sulla rete Dov'è il mio iPhone, né potrà essere bloccato dall’utente in caso di furto o smarrimento.

    Naturalmente è possibile accedere alla funzione Trova il mio dispositivo anche da dispositivi Android, seguendo le indicazioni di cui sopra.

    Una procedura estremamente intuitiva che può essere eseguita in pochissimi minuti ma, naturalmente, è sempre bene tenere a mente l’importanza di tale impostazione e i rischi che si corrono nella sua disattivazione.

  • 3. Disattivare Dov’è il mio iPhone da computer
    Disattivare Dov’è il mio iPhone da computer

    Aleksey H / Shutterstock.com

    Naturalmente è possibile anche disabilitare Trova il mio iPhone da remoto utilizzando un qualsiasi computer, l’importante è avere accesso all’Apple ID con cui è stato registrato il dispositivo su cui intervenire.

    Per farlo basta andare sul sito di iCloud tramite un qualsiasi browser web, accedere con le proprie credenziali (le stesse in uso sull’iPhone da bloccare) e procedere a disattivare l’impostazione.

    Una volta effettuato l'accesso, bisogna fare clic su Dov'è e poi, dal menu a tendina, selezionare la scheda Tutti i dispositivi

    Qui bisogna individuare l'iPhone in questione e quindi selezionare Rimuovi dall'account.

    Come già detto nel paragrafo precedente, anche da PC è molto semplice disattivare Trova il mio iPhone ma anche in questo caso bisogna ricordare l’importanza di questa impostazione e raccomandare di nuovo la massima cautela all’utente.

  • 4. Perché disattivare Dov’è il mio iPhone
    Trova il mio iphone

    FellowNeko / Shutterstock.com

    Come ripetuto più volte, la funzione Dov’è il mio iPhone è molto importante in caso di furto o smarrimento per cui, salvo alcuni casi specifici, è sempre meglio non disattivare questa caratteristica.

    Parlando, però, di questi “casi specifici”, ad esempio, Apple potrebbe chiedere all’utente di disabilitare l’impostazione quando il proprio iPhone viene mandato in riparazione.

    Probabilmente è un sistema per permettere ai tecnici di lavorare sul dispositivo senza “limitazioni esterne” o forse è un modo per non rivelare la posizione del centro di assistenza in cui è stato mandato, ma comunque è un passaggio che Apple richiede specificatamente.

    Allo stesso modo, se il dispositivo venisse venduto o regalato è opportuno disattivare Dov’è il mio iPhone, così che il futuro proprietario possa utilizzarlo senza problemi e, soprattutto, senza la paura di essere spiato.

    In questo senso, può essere opportuno anche riportare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica in modo da riconsegnare un iPhone “nuovo” e più vicino possibile alle impostazioni di quando è uscito, appunto, dalla catena di produzione e senza niente al suo interno.

    Comunque, salvo queste situazioni è sempre opportuno mantenere attiva la funzionalità Trova il mio iPhone così da sapere sempre dove si trova il proprio dispositivo e, soprattutto, per poterlo bloccare da remoto, cancellando tutti i dati al suo interno rendendolo di fatto inutilizzabile per chi lo trova o per chi lo ruba.

    Per saperne di più: IOS, caratteristiche del sistema operativo Apple

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Quanto sai adattarti alle nuove tecnologie?
Immagine principale del blocco
Quanto sai adattarti alle nuove tecnologie?
Fda gratis svg
Scopri se sei un utilizzatore impulsivo ed entusiasta o preferisci avvicinarti alla tecnologia in maniera più calma, controllando prima che sia sicura
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.