login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Come sbloccare iPhone con la voce

I comandi vocali permettono di evitare la memorizzazione di un codice o una password, ma creano diversi problemi potenziali legati alla sicurezza del proprio dispositivo

persona che manda un comando vocale su iPhone Shutterstock

Sbloccare il proprio iPhone con la voce è sicuramente molto comodo: anche perché i comandi vocali rendono inutile la memorizzazione di un codiceo di una password. Allo stesso tempo però questa funzionalità rischia di abbassare considerevolmente il livello di sicurezza del proprio dispositivo. 

Per attivare il controllo vocale dell’iPhone bisogna passare per le Impostazioni di device e per la voce Accessibilità. L’attivazione porta a un download in background, che si risolve con l’apparizione di una nuova icona a forma di microfono nella barra di stato.

Successivamente è possibile entrare nel merito dei comandi vocali esistenti, così come è possibile crearne di nuovi. Dal lancio automatico di un’applicazione alla sopracitata possibilità di sbloccare l’iPhone con la voce. Una soluzione apprezzata soprattutto dagli utenti non del tutto convinti dalla funzione di riconoscimento Face ID

  • 1. Attivare il controllo vocale
    Prodotti Apple

    WML Image / Shutterstock.com

    Per attivare l’uso dei comandi vocali su iPhone bisogna innanzitutto fare tap sul menù delle Impostazioni, rappresentato da un’icona a forma di ingranaggio. Da qui bisogna cercare la voce di nome Accessibilità e, successivamente, la voce di nome Controllo vocale

    A questo punto si aprirà una nuova finestra e nella parte alta della schermata apparirà una voce di nome Configura controllo vocale. Dopo aver fatto tap su questa voce bisogna toccare sulla dicitura di nome Continua e sulla dicitura di nome Fatto

    A questo punto dovrebbe avere inizio un download in background, al termine del quale apparirà un’icona a forma di microfono nella barra di stato dell’iPhone. Questa icona permette all’utente di capire se la funzione di controllo vocale è in uso o no. 

  • 2. Scegliere tra i comandi vocali
    IPhone comando vocale

    Shutterstock

    Dopo avere attivato la funzione di controllo vocale è possibile entrare nel merito dei diversi comandi vocali. I comandi vocali sono quelle frasi pronunciate dall’utente che ordinano al dispositivo di eseguire un’azione specifica. Ad esempio sbloccare l’iPhone con la voce, ma anche inviare un messaggio, o magari aprire la ricerca Spotlight

    L’area dedicata ai comandi vocali è disponibile all’interno del menù Controllo vocale descritto nei capoversi precedenti. Da qui bisogna scegliere una lingua tra quelle disponibili e successivamente fare tap sulla voce di nome Personalizza comandi.

    iPhone organizza i possibili comandi vocali disponibili in gruppi specifici: a partire dalla navigazione di base, fino ad arrivare ai comandi di dettatura, quelli di selezione e modifica e i cosiddetti gesti avanzati

    Queste categorie permettono all’utente di farsi un’idea della vastità di opzioni disponibili e delle frasi corrispondenti da pronunciare. In certi casi iPhone propone la frase esatta. In altri invece propone degli spazi tra virgolette, che vanno riempiti con il numero, l’oggetto o l’app in questione. In tal senso la dicitura:

    Open <app>

    Sta a significare che l’utente può impostare un comando vocale di attivazione di una qualsiasi app pronunciando la parola “open” e aggiungendo il nome dell’app in questione. 

  • 3. Come sbloccare l’iPhone con la voce
    IPhone

    Chayantorn Tongmorn / Shutterstock.com

    L’utente può anche creare nuovi comandi vocali, che sblocchino automaticamente azioni non previste dal catalogo descritto nei capoversi precedenti. Per avviare questa operazione bisogna tornare al menù di nome Personalizza comandi e da qui fare tap sulla voce di nome Crea nuovo comando.

    Si aprirà una nuova finestra con spazi da compilare e scelte da effettuare. Qui l’utente deve innanzitutto inserire la frase che pronuncerà e che dovrà essere riconosciuta dal microfono per attivare l’azione. 

    Dopodiché bisogna selezionare il tipo di azione che seguirà al riconoscimento vocale di cui sopra. Questa azione può essere inserita tramite testo o può fare riferimento a un comando rapido: ad esempio uno shortcut per lanciare Shazam. 

    Infine, facendo tap sulla voce di nome Esegui gesto personalizzato si entra nel merito delle operazioni che permettono di sbloccare l’iPhone con la voce. Qui l’utente deve toccare la sequenza di sblocco o la password che di solito utilizza con il dispositivo. 

    Facendo tap sulla voce di nome Salva è possibile sostituire la sequenza di sblocco con un nuovo input vocale, che verrà riconosciuto anche nel caso in cui lo schermo dell’iPhone non sia attivo

  • 4. Comandi vocali iPhone e problemi di sicurezza
    IPhone e vocale

    Wachiwit / Shutterstock.com

    Ricorrere ai comandi vocali per sbloccare l’iPhone rischia di creare non pochi problemi in termini di sicurezza. Il problema principale è che la frase di attivazione potrebbe essere pronunciata potenzialmente da chiunque: anche da una persona che si ritrova lo smartphone in mano per puro caso, senza conoscere minimamente le sue password. 

    Una soluzione potrebbe essere pensare a una frase talmente complessa o particolare da non poter essere replicata. Ma anche questa strategia ha una controindicazione piuttosto palese: l’impossibilità di pronunciare questa frase in pubblico in modo da non comprometterla. 

    Molti utenti sostengono che l’uso dei comandi vocali per sbloccare iPhone sia un’ottima soluzione nel caso in cui si abbiano lemani sporche. Anche in questo caso però non si tiene conto di un aspetto piuttosto palese, ovvero che le mani restano sporche anche per tutte le interazioni successive

    A ciò si aggiunge il fatto che è comunque possibile abilitare Siri dalla schermata di blocco. In questo modo non è più necessario toccare il proprio iPhone, ma al tempo stesso non si bypassa la presenza di una password

    Infine diversi utenti sostengono che l’uso dei comandi vocali per sbloccare iPhone permetta di risolvere alcuni limiti manifestati dal riconoscimento Face ID. Molti però non sanno che è sempre possibile ripetere la scansione del proprio aspetto, attraverso una voce di nome Ripristina Face ID

    Inoltre è anche possibile fare tap sulla voce di nome Imposta un aspetto alternativo: un ottimo metodo per garantire lo sblocco dell’iPhone ad altre persone di fiducia. 

    Per saperne di piùIOS, caratteristiche del sistema oprativo Apple

A cura di Cultur-e
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa