foto lunga esposizione

Come fare foto con lunga esposizione usando un iPhone

Gli iPhone si caratterizzano da sempre le ottime fotocamere e le qualità degli scatti: ecco come fare foto con una lunga esposizione
Come fare foto con lunga esposizione usando un iPhone FASTWEB S.p.A.

Una foto a lunga esposizione permette di ottenere un effetto sfocato delle immagini in movimento, come una cascata d’acqua o un fiume che scorre. Per ottenere questo effetto con la macchina fotografica è necessario lasciare l’otturatore aperto intenzionalmente abbastanza a lungo da ottenere la sfocatura. L’impresa non sempre è facile, per tenere a lungo la posizione con la fotocamera sarà necessario usare un tre piede e anche un filtro che blocchi la luce, perché con l’otturatore aperto per molto tempo il rischio è di ottenere uno scatto sovraesposto.

Chi invece possiede un iPhone recente, potrà ottenere una foto con lunga esposizione semplicemente usando una apposita funzione: Live Photos.

Questa funzionalità è disponibile a partire dagli iPhone 6 e si trova anche sui più recenti iPhone 12 e anche sull’iPhone SE. Quando viene attivata, Live Photos trasforma un’immagine fissa in una breve clip, registrando alcuni secondi di video quando l’otturatore si attiva, poi cattura il movimento e lo sfoca automaticamente. Il risultato è uno scatto a lunga esposizione, senza tutte le difficoltà che si avrebbero con una normale fotocamera reflex.

Foto a lunga esposizione: come farla

foto lunga esposizioneIl primo passo per fare una foto a lunga esposizione perfetta è scegliere il soggetto perfetto. Quello di cui si ha bisogno è di una scena in cui ci sia un oggetto in movimento rispetto a tutto il resto che è fermo.

Per questo motivo, quando si parla di immagini a lunga esposizione il primo pensiero va alle cascate o ai fiumi: il flusso dell’acqua mentre il resto è immobile è uno dei soggetti più comuni da catturare per ottenere l’effetto desiderato e fare pratica. Per chi si trova in città, invece, un possibile scatto è quello delle persone in movimento in una strada molto trafficata, che diventerebbero delle scie quasi spettrali e suggestive.

Foto a lunga esposizione con iPhone: come attivare Live Photos

foto lunga esposizioneGli iPhone offrono una specifica funzione per ottenere immagini a lunga esposizione che è chiamata Live Photos. Attivare la modalità è semplice, basta aprire la fotocamera, fare tap sull’icona di due cerchi circondata da un terzo cerchio tratteggiato, che si trova in alto a destra sullo schermo se il telefono è in verticale, oppure in alto a sinistra se si inquadra la scena orizzontalmente. Si vedrà una linea nell’inquadratura e toccandola appare il messaggio In diretta sul display in una piccola casella gialla.

Live Photos: come creare un effetto a lunga esposizione

foto lunga esposizioneDopo aver acquisito l’immagine con il proprio iPhone in modalità Live Photos, si potrà procedere nell’elaborazione della foto. Per farlo, bisogna aprire l’immagine nella galleria, scorrere verso l’alto così da visualizzare il pannello Effetti e scorrere l’elenco fino a Esposizione lunga e poi fare tap. Dopo un paio di secondi, i movimenti nel breve video verranno sfocati.

Un aspetto interessante di usare un iPhone con Live Photos è che la funzionalità può essere applicata anche a foto che sono già state scattate in precedenza e si trovano nella Galleria del telefono. Se si trovano foto scattate con Live Photos ancora attivato, anche se per una dimenticanza, l’effetto Esposizione lunga potrà essere applicato anche ad anni di distanza.

Foto a lunga esposizione: il segreto per scatti perfetti

foto lunga esposizioneCi sono dei trucchi per scatti perfetti che si possono eseguire. Anche se la funzione dell’iPhone non richiede l’uso di un treppiede per ottenere uno scatto a lunga esposizione, il miglior risultato sarà possibile mantenendo il telefono più fermo possibile durante lo scatto.

Ad esempio, si potrà appoggiare il telefono contro un muro o un’altra superficie che garantisca stabilità durante la ripresa.

Per chi deve tenere il telefono in mano, il consiglio è di piegare i gomiti verso il proprio corpo e trattenere il respiro durante lo scatto, per ridurre l’effetto mosso. Un altro consiglio è quello di scattare più foto mentre si mantiene la posizione, così da aumentare la possibilità di ottenere una foto abbastanza stabile per un risultato soddisfacente.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail