ritorno a scuola

Back to school, la tecnologia indispensabile per gli studenti

Oggi per studiare gli studenti non possono fare a meno di alcuni dispositivi tecnologici: ecco quali sono e come sceglierli per non spendere troppo
Back to school, la tecnologia indispensabile per gli studenti FASTWEB S.p.A.


Il ritorno a scuola è sempre l'occasione giusta per gli studenti per aggiornare la propria dotazione hardware, ma negli ultimi tempi il "back to school" è molto più tecnologico che in passato: tra didattica a distanza, che è sempre un'opzione dietro l'angolo, e nuovi modi collaborativi di studiare appresi dagli studenti durante i lockdown per la pandemia da Covid-19, servono strumenti tecnologici più efficaci che in passato.

Sono soprattutto tre i dispositivi essenziali per lo studente moderno: un buon laptop, un buon tablet e delle cuffie con cancellazione del rumore

In caso non sia già integrata nel laptop, però, a questa dotazione va aggiunta anche una webcam di qualità.

Il laptop per la scuola 2021-22

laptop per la scuola

Oggi studiare senza un computer è molto difficile: gran parte delle informazioni si trovano online e parte del programma scolastico prevede che gli studenti effettuino ricerche sul Web e producano degli elaborati complessi.

Si può fare dal telefono, ma non è affatto comodo ed efficace come farlo da un laptop che, rispetto al computer desktop, ha il vantaggio di poter essere trasportato facilmente a scuola, in biblioteca o da un compagno di studi.

Per studiare non servono grandi prestazioni (una CPU Intel Core i3 di decima o undicesima genrazione sarà più che sufficiente, un AMD Ryzen 3 della serie 4000 pure) e, di conseguenza, il costo del computer non sarà alto.

Serve invece un buon display, cosa che ripropone il dilemma classico del laptop: meglio un ampio display, ma meno facilità di trasporto, o l'inverso?

Molto dipende da quanto verrà usato il computer fuori casa, quindi non c'è una risposta definitiva. Di certo la scelta è solo tra i 15 pollici e i 17 pollici: passare diverse ore davanti uno schermo da 13 pollici o meno non è affatto salutare per nessuno studente.

Quello che non deve mancare mai, però, è la risoluzione dello schermo: nel 2021 il Full HD (1980x1080 pixel) è alla portata di tutti, meglio non scendere sotto questo livello di dettaglio.

Chi ha necessità di risparmiare sul laptop, poi, ha adesso una possibilità in più: se si rinuncia al sistema operativo Windows è possibile orientarsi verso un Chromebook con sistema operativo Chrome OS di Google.

Una licenza di Windows 10 incide per circa 100 euro sul prezzo finale del computer, senza contare che Chrome OS è un sistema operativo molto leggero ed efficiente, quindi richiede una configurazione hardware più modesta ed economica. Ma, lo ripetiamo, mai lesinare sulla qualità del display, neanche su un Chromebook.

Il tablet per la scuola 2021-22

tablet per studenti

Un tablet, in realtà, non è essenziale per la scuola se cè già un laptop a disposizione. Ma lo abbiamo inserito tra i dispositivi che non possono mancare ad uno studente perché ha delle caratteristiche peculiari che lo rendono molto utile.

La prima è la superiore facilità di trasporto, rispetto ad un laptop, la seconda è la luminosità dello schermo. In uno scenario in cui lo studente deve semplicemente assistere ad una lezione senza produrre un elaborato o fare ricerche approfondite il laptop è una scelta inferiore rispetto al tablet.

I tablet moderni sono luminosi, leggerissimi e hanno potenza più che sufficiente per la fruizione di contenuti in streaming e per le videochiamate o lezioni a distanza.

Avere un buon tablet a disposizione, quindi, permette di orientare la scelta del laptop verso un modello di dimensioni più grandi: quando serve veramente il laptop si usa il laptop (con risultati migliori, grazie allo schermo grande), in caso di compiti leggeri si preferirà invece il tablet.

Le cuffie con ANC per la scuola 2021-22

cuffie anc

In uno scenario in cui lo studente passa diverse ore a casa a fruire di contenuti didattici online è impensabile che il resto della famiglia faccia abbastanza silenzio da permettergli di ascoltare tutto a perfezione e mantenere la concentrazione.

A questo servono le cuffie con cancellazione attiva del rumore (ANC), che permettono allo studente di isolarsi completamente dall'ambiente che lo circonda e di concentrarsi sullo studio.

Se le cuffie non saranno usate anche per l'ascolto della musica, allora non serve spendere troppo: i modelli di buona marca entro i 50 euro sono più che sufficienti.

Se, invece, le cuffie saranno usate anche per l'ascolto della musica il prezzo sale e non c'è un vero tetto massimo: esistono cuffie per audiofili che costano diverse centinaia di euro.

La webcam per la scuola 2021-22

webcam

La webcam è il dispositivo jolly per il back to school. Tutti i laptop hanno una webcam integrata nella parte superiore della cornice dello schermo, quindi in teoria non serve comprare una webcam USB separata.

Nella pratica ciò è vero nella gran parte dei casi, ma se allo studente viene richiesta una buona qualità video in uscita dal suo computer allora è quasi certo che sia necessario fare questa ulteriore spesa.

Il motivo è semplice: la maggior parte delle webcam integrate nei laptop sono di bassa qualità: catturano pochissima luce e spesso hanno una risoluzione limitata a 720p.

Da valutare, però, l'alternativa tablet: tutti i tablet hanno una fotocamera frontale che quasi sempre è di qualità molto superiore a quella della webcam dei laptop, quindi potrebbe essere sufficiente usare il tablet per le videochiamate o le videolezioni nel caso in cui sia effettivamente richiesta una qualità superiore.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail