Dovevano sostituire i computer nel mondo del lavoro e nella vita quotidiana, ma non è andato tutto come si sperava. I tablet sono stati lanciati come il dispositivo del futuro capace di cambiare le abitudini degli utenti: dimensioni compatte, comodo da mettere in borsa e potente come un PC. Ma le previsioni delle aziende si sono dovute scontrare con la dura realtà. Il tablet non ha sostituito il computer, anzi. I dati parlano chiaro: le vendite dei tablet negli ultimi cinque anni sono rimaste pressoché identiche, mentre i PC portatili continuano a essere il dispositivo preferito negli uffici e nelle abitazioni. Nonostante lo sforzo di aziende come Apple e Samsung nello sviluppare dei tablet con schermi sempre più grandi e con una potenza hardware sempre maggiore, l'iPad e il Samsung Galaxy Tab non sono riusciti a conquistare una grossa fetta di pubblico. Per quale motivo i tablet non hanno sostituito i computer? È difficile trovare un solo fattore: in primis la concorrenza con gli smartphone. I telefonini sono diventati sempre più grandi e sempre più performanti, andando a cannibalizzare il mercato dei tablet.

tablet

Nonostante un mercato che stenta a decollare, alcune aziende ancora investono nei tablet realizzando dispositivi molto interessanti. L'iPad Pro e il Samsung Galaxy Tab sono in grado di svolgere le stesse funzioni di un PC portatile: possono modificare immagini e video, utilizzare programmi di videoscrittura e giocare a videogame come Fortnite. Ha ancora senso acquistare un tablet oggi? Non è semplice dare una risposta: ci sono dei vantaggi e degli svantaggi. Prima di decidere di comprare un tablet è necessario valutare bene le alternative (ad esempio uno smartphone o un PC 2 in 1) e capire di cosa si ha veramente bisogno. Ad esempio, il tablet è utile se avete dei figli piccoli: esistono molte app educative per bambini che li aiutano a crescere e a conoscere il mondo che li circonda.

Perché acquistare un tablet

  • Sono economici. Alcuni tablet hanno prezzi molto vantaggiosi. Il Fire 7 di Amazon può essere acquistato a un prezzo di circa 70 euro e offre caratteristiche molto interessanti. Logicamente non lo si può utilizzare per fare video editing o per il fotoritocco, ma supporta tutte le applicazioni più importanti. Anche l'iPad ha un costo tutto sommato accessibile. L'iPad di settima generazione è disponibile online a poco più di 300 euro e ha prestazioni molto elevate. Inoltre supporta anche l'Apple Pencil e può essere molto utile a scuola.

bambini utilizzano un tablet

  • Se hai dei bambini. Se avete dei bambini piccoli, il tablet può essere il dispositivo giusto per la loro crescita. Sul Google Play Store e sull'App Store sono disponibili molte applicazioni pensate per la loro crescita. Il tablet può essere d'aiuto anche nei lunghi viaggi in auto tenendo impegnati i bambini. Bisogna, però, fare attenzione all'utilizzo che i bambini fanno del tablet e in generale dei dispositivi elettronici. Passare troppe ore davanti allo schermo, soprattutto nei primi anni di vita, può rallentare lo sviluppo del linguaggio e dell'apprendimento.
  • Per navigare su Internet. Se si utilizza il computer solamente per navigare in Rete, vedere serie tv sulle piattaforme di video in streaming e scrivere su Word, forse è meglio acquistare un tablet. Le dimensioni sono più piccole, è più semplice da portare in borsa e il costo è inferiore. Se, invece, avete bisogno di molta potenza hardware per svolgere la vostra attività quotidiana, il PC portatile è ancora il dispositivo migliore, nonostante esistano tablet Android e iOS molto performanti.

 

Perché non acquistare un tablet

concorrenza tablet

  • Gli smartphone sono sempre più grandi e potenti. Perché acquistare un tablet quando si può investire la stessa somma in uno smartphone con le stesse caratteristiche hardware e con uno schermo leggermente più piccolo? I telefonini sono diventati oramai dei piccoli tablet: negli ultimi anni le dimensioni dello schermo sono diventate sempre più grandi, superando abbondantemente i 6 pollici. Un tablet ha normalmente uno schermo di 9,7 pollici. La differenza è minima.
  • Mancano le applicazioni. È dura ammetterlo, ma uno dei motivi per cui non è consigliato acquistare i tablet è la mancanza di applicazioni. Le software house concentrano i loro sforzi sugli smartphone e non sviluppano una versione ad hoc per gli smartphone. Ad esempio per i tablet Android e per l'iPad mancano applicazioni fondamentali come WhatsApp (bisogna utilizzare WhatsApp Web) e Instagram. Ma non solo le uniche. In molti casi è necessario installare la versione per smartphone, ma non è ottimizzata per i tablet e le icone diventano molto grandi.
  • Pochi dispositivi tra cui scegliere. Le aziende hanno pian piano abbandonato il mercato dei tablet. I dispositivi presenti sul mercato possono essere contati sulle dita di una mano. Oltre all'iPad, al Galaxy Tab, al Fire di Amazon e al Mediapad di Huawei, è difficile trovare altri tablet con buone caratteristiche e che funzionino discretamente bene.

 

5 febbraio 2019

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb