disintossicarsi smartphone

5 consigli per liberarsi dallo smartphone

Lo smartphone può creare dipendenza e diventare un problema sul lavoro e nella vita di tutti i giorni. Ecco 5 consigli per liberarsi del telefonino
5 consigli per liberarsi dallo smartphone FASTWEB S.p.A.

Qual è la prima azione che facciamo la mattina appena alzati? Prendiamo lo smartphone, attiviamo la rete dati o il Wi-Fi e controlliamo le notifiche ricevute: messaggi su WhatsApp, i post condivisi dalle persone che seguiamo su Facebook e le notizie dell'ultima ora. Lo smartphone è diventato un compagno di cui difficilmente si può fare a meno: ci permette di essere sempre online, di poter lavorare anche se non siamo in ufficio e di poter parlare con persone lontane migliaia di chilometri. Tutte funzionalità che negli ultimi anni ci hanno semplificato la vita. Ma è veramente così? Non siamo diventati forse troppo dipendenti dallo smartphone? La risposta è sì: per molte persone lo smartphone è diventata una vera e propria dipendenza difficile da sconfiggere. Quando si hanno cinque minuti di tempo libero, la prima cosa che si fa è prendere lo smartphone e controllare immediatamente gli ultimi post su Facebook e le Storie pubblicate su Instagram. Oramai per molte persone è diventata una vera e propria routine.

 

dipendenza da smartphone

Cosa fare per liberarsi dalla "dipendenza da smartphone"? Esiste una cura a tutto ciò e prende il nome di digital detox. Sono delle pratiche da seguire per disintossicarsi da questa brutta malattia. Nell'ultimo periodo sono sempre di più le persone che seguono una "dieta" da smartphone e social network e stanno cercando di riscoprire la bellezza della vita offline. Se anche voi vivete incollati allo smartphone, prima di iniziare a seguire le pratiche del digital detox, potreste provare a disintossicarvi seguendo 5 semplici consigli. Nulla di troppo "impositivo", ma solamente cinque consigli che vi permetteranno di avere un rapporto sano con lo smartphone. Ad esempio, inziiate togliendo l'auto login dai social network e vedrete che li utilizzerete con molta meno frequenza.

Impostare come colore la scala di grigi

Gli smartphone usciti negli ultimi anni hanno una funzionalità particolare: è possibile impostare come colore dello schermo la scala di grigi. Cosa comporta? Che tutto quello che vedremo sarà in bianco in nero. Solitamente è una funzionalità che si attiva in automatico quando la batteria è praticamente scarica, ma può essere utilizzato anche per disintossicarsi dai social network. L'idea della scala dei grigi è da attribuire al Google Ethicist Tristan Harris, che ha pensato che uno schermo in bianco e nero rendesse meno appetibili i contenuti sui social. Se volete iniziare a disintossicarvi dallo smartphone, provate a cambiare colore allo schermo.

Cancellate le applicazioni più utilizzate

 

app smartphone

Può sembrare un controsenso (la caratteristica principale degli smartphone sono le app), ma eliminare le applicazioni più utilizzate permette di migliorare, e di molto, la propria produttività a lavoro. Se non si vuole essere così drastici, si può iniziare impostando al meglio le notifiche e limitando al massimo la loro ricezione. Ma non sempre può funzionare.

Un consiglio: prima di disinstallare le applicazioni di messaggistica istantanea, iniziate dall'app per l'e-mail. Noterete fin da subito un miglioramento nella vostra vita.

Attivare la modalità aereo

 

modalità aereo

Con la modalità aereo lo smartphone non è in grado né di ricevere le chiamate né di collegarsi alla rete Wi-Fi. Ma le altre funzioni possono essere utilizzate (scattare le foto, registrare video, utilizzare la calcolatrice, videogame che non hanno bisogno di una connessione a internet). Attivando la modalità aereo non si verrà subissati dalle notifiche delle applicazioni di messaggistica e dalle chiamate telefoniche. Logicamente non può essere utilizzata per giorni e settimane, altrimenti è inutile avere uno smartphone. Ma se si vuole avere un paio di ore di "libertà", concentrandosi solamente sul lavoro, attivare la modalità aereo è un'ottima idea.

Disattivare il login automatico dai social media

Non si tratta di un consiglio banale. Anzi. Permette veramente di disintossicarsi dai social media e dagli smartphone. Disattivando l'auto-login dai social media che si utilizzano con maggiore frequenza, vi accorgerete che pian piano diminuirà il tempo che passate sulle piattaforme social. Inserire ogni volta le credenziali d'accesso può essere una vera scocciatura e ricordare tutte le diverse password utilizzate per i social network è tutt'altro che semplice.

Installare un'applicazione che controlla il tempo d'utilizzo dello smartphone

 

moment app

Ma quanto tempo utilizziamo veramente lo smartphone ogni giorno? Difficile dirlo, soprattutto se non abbiamo uno strumento che ci controlla. Per avere un'idea del tempo passato con lo smartphone esistono delle applicazioni ad hoc, dove è possibile impostare dei limiti d'utilizzo. Dall'App Store è possibile scaricare gratuitamente Moment, che tiene conto di tutto quello che fate con l'iPhone e vi fornisce degli utili consigli su come passare meno tempo davanti allo smartphone. Inoltre, è possibile anche impostare un tempo limite oltre il quale alcune applicazioni potrebbero non funzionare più.

 

 

Sul Google Play Store, invece, è presente Quality Time, app pensata per tutti coloro che vogliono iniziare a disintossicarsi dallo smartphone. Fornisce tutti i dati di utilizzo del telefonino e delle applicazioni e vi dice quando dovete smettere e quando prendervi una pausa. Le opzioni a disposizione dell'utente sono molte, l'importante è saperle utilizzare. L'app è gratuita.

 

15 febbraio 2018

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail