Fastweb

Bluetooth 5: caratteristiche e funzionalità

Il router ricarica lo smartphone Internet #wi-fi #bluetooth Smartphone alimentati con il Wi-Fi: arrivano le antenne rettificanti Rese sottilissime e flessibili grazie a un semiconduttore in bisolfato di molibdeno, queste antenne sono in grado di convertire le onde Wi-Fi in corrente elettrica
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Bluetooth 5: caratteristiche e funzionalità FASTWEB S.p.A.
Smartphone bluetooth 5
Internet
Fondamentale per lo sviluppo dell'Internet of Things, il Bluetooth 5 rappresenta un grosso passo in avanti rispetto al passato

La tecnologia Bluetooth è spesso considerata come l'architrave per lo sviluppo futuro dell'Internet of Things, dando modo così di connettere tra loro ogni tipologia di dispositivo, dagli smartwatch agli smartphone, dai computer ai dispositivi della casa domotica. Anche per questo motivo il Bluetooth Special Interest Group (abbreviato in SIG, un'alleanza industriale composta da decine e decine di aziende che si occupa dello sviluppo e implementazione di nuovi standard Bluetooth) ha sviluppato, a partire dalla prima metà del 2010, un nuovo standard tecnologico che garantisse maggiore velocità, maggiore stabilità e non avesse alti consumi energetici.

Nasce così il Bluetooth 5, nuovo standard presentato nella seconda metà del 2016 e pensato appositamente per garantire prestazioni più elevate e adatte allo scambio massivo di dati necessario per mantenere l'infrastruttura IoT. Stando alle dichiarazioni del SIG, infatti, il Bluetooth 5 dovrebbe garantire una velocità doppia, una copertura quattro volte superiore e una capacità di banda 8 volte più grande rispetto a quella del Bluetooth 4.1. Il tutto, con consumi energetici paragonabili, se non addirittura più bassi, rispetto a quelle dello standard precedente.

 

Smartphone Bluetoot

 

Velocità massima Bluetooth 5

Secondo le specifiche Bluetooth 5 diffuse dal SIG, la velocità massima di trasferimento dati tra due dispositivi compatibili è di 2 megabit al secondo, esattamente il doppio rispetto a quanto permesso dai precedenti standard Bluetooth. Si tratta, però, di un dato prettamente teorico: come accade anche con altre tipologie di connettività wireless, come ad esempio il Wi-Fi, ci sono moltissimi fattori che potrebbero influenzare l'effettiva velocità di connessione. Rumore e interferenze sono i primi responsabili, ma anche la presenza di ostacoli fisici come muri, mobili e suppellettili potrebbe rallentare la velocità di trasferimento dati tra due o più dispositivi Bluetooth 5.

Nonostante ciò, la velocità garantita dal nuovo standard wireless è più che sufficiente per ogni tipologia di utilizzo che si può prevedere. Nel caso della riproduzione musicale (ad esempio tramite cuffie Bluetooth connesse a uno smartphone o un PC), solitamente una delle applicazioni che richiede maggior velocità e banda dati, il Bluetooth 5 garantisce una qualità audio superiore a quella di un CD.

 

Cuffie Bluetooth

 

Copertura segnale Bluetooth 5

Il nuovo standard wireless realizzato dal SIG, come accennato, garantisce anche una maggiore copertura. Se il Bluetooth 4 permette di ricevere il segnale a una distanza massima di 30 metri (sempre che non ci siano fattori esterni a influenzarne le performance, come nel caso della velocità), il Bluetooth 5 arriva a coprire, nelle migliori condizioni, superfici di 240 metri di raggio, permettendo la connessione di dispositivi anche molto lontani tra di loro.

I vantaggi del Bluetooth 5

Al di là dei numeri, il vantaggio maggiore del Bluetooth 5 rispetto agli standard precedenti è la possibilità di utilizzare alternativamente la maggior velocità o la maggior copertura del segnale, così da mantenere sempre bassi consumi energetici. Se, ad esempio, dobbiamo ascoltare della musica dal nostro smartphone, il chip Bluetooth 5 garantirà una velocità maggiore, limitando la copertura del segnale; al contrario, nel caso di sensori della smart home o di impianti produttivi dell'industria 4.0, il chip favorirà la copertura a lungo raggio riducendo la velocità di trasferimento dei pacchetti dati.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #bluetooth #internet of things #industria 4.0

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.