login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Strumenti per facilitare i processi decisionali

Ascolta l'articolo

Prendere delle decisioni non è facile se sono coinvolti numerosi attori e risorse. Esistono strumenti digitali che facilitano i processi decisionali: quali

strumenti digitali per i processi decisionali Shutterstock

Prendere decisioni è una mansione di rilevante importanza, che fa parte del processo manageriale, ma non solo. Chiunque, quotidianamente, nell’ambito lavorativo si trova a fare delle piccole o grandi scelte, che coinvolgono più persone e che richiedono l’investimento di risorse. Prendere le scelte giuste è importante per evitare perdite e per massimizzare la propria produttività. Per farlo si possono utilizzare degli strumenti digitali, come le bacheche virtuali o le lavagne interattive, che consentono di organizzare, condividere e avere a portata di mano tutte le informazioni di cui si ha bisogno.

Tali strumenti facilitano i processi decisionali che sono, solitamente, molto lunghi e complessi, indipendentemente dalle questioni trattate (amministrative, strategiche, di business o altro), poiché consentono la raccolta di informazioni e dati da parte di chi si occupa di project management, la collaborazione in tempo reale con altri membri del team, la pianificazione, di fare brainstorming da remoto e di lavorare ai progetti in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Si tratta, più precisamente, di applicazioni, software e tool a cui si può accedere gratuitamente e sottoscrivendo abbonamenti che danno accesso a delle funzionalità avanzate. 

Vantaggi di utilizzare gli strumenti digitali per i processi decisionali

strumenti per il project management

Shutterstock

Utilizzare gli strumenti offerti dal web durante i processi decisionali e, più in generale, nell’organizzazione di lavori e progetti, comporta degli importanti vantaggi che consentono di raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati più facilmente.

Primo importante vantaggio consiste nella condivisione delle informazioni. La maggior parte dei tool digitali permette la collaborazione tra più persone, la diffusione delle idee, e la condivisione dei dati. Il lavoro è trasparente ed è facile individuare errori, difficoltà e opportunità da cogliere. 

Il lavoro diventa più rapido, poiché più dipendenti possono lavorare contemporaneamente allo stesso progetto aggiornando le informazioni in tempo reale e confrontandosi con i colleghi in qualsiasi momento

Attraverso le lavagne interattive e le bacheche virtuali è più semplice raccogliere informazioni pertinenti e utili e identificare tutte le alternative di azione. Le attività di possono pianificare in maniera precisa e l’andamento dei processi può essere monitorato e controllato. Ciò consente al project manager di intervenire rapidamente qualora non si stiano ottenendo i risultati sperati.

Grazie alla presenza di dati e informazioni di qualità e alla trasparenza dei processi decisionali, si riduce l’incertezza.

Bacheche virtuali, come utilizzare gli aggregatori di appunti, risorse, dati e informazioni

Bacheche virtuali

Shutterstock

Le bacheche virtuali sono utili poiché permettono di aggregare appunti, documenti, risorse, dati, informazioni e tutto ciò di cui c’è bisogno per organizzare in maniera efficiente un team e per poter prendere una decisione consapevole.

Sul web esistono diverse soluzioni. Una delle più apprezzate è Padlet, un tool che consente di creare delle bacheche ordinate ed esteticamente piacevoli per organizzare e presentare progetti. Si possono realizzare, tra gli altri contenuti, delle mappe, bacheca Kanban, timeline, portfolio, organigrammi, presentazioni, album fotografici, news feed e playlist video.

Alle pagine si possono aggiungere testi, video, immagini e molto altro. I contenuti si possono allineare automaticamente, si possono aggiungere pulsanti, sfondi, scegliere diversi font, aggiungere emoticon e altri elementi.

I progetti possono essere mostrati ad altri tramite una presentazione condivisibile con link o codice QR o possono essere esportati in PDF. Padlet consente la collaborazione in tempo reale, con aggiornamenti live su schermo condiviso. Può essere utilizzato ovunque e su qualsiasi tipo di dispositivo grazie alla presenza di un’app per web, una per dispositivi mobili (iOS o Android), Chromebook, Pc e Mac.

Si può accedere a Padlet gratuitamente, ma se si vogliono utilizzare le funzioni avanzate o avere maggiori spazi di archiviazione occorre sottoscrivere un abbonamento che parte da 6,99 euro al mese

Linoit, o Lino, permette la creazione di bacheche multimediali. Ha un’interfaccia semplice e intuitiva, semplice da utilizzare seppur non tradotta in italiano. Consente di brainstorming e consiste in una bacheca su cui condividere video, immagini e note e condividerle con i propri collaboratori o amici. Può essere utilizzata gratuitamente.

Lavagne interattive, la soluzione ideale per collaborare

lavorare con le lavagne interattive

Shutterstock

Le lavagne interattive sono la soluzione digitale ideale per collaborare in maniera smart poiché facilitano lo sviluppo dei progetti, la diffusione delle idee e il confronto. Sono sempre attive e si possono modificare in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi postazione, basta avere l’autorizzazione ad eseguire degli interventi sul foglio di lavoro.

Una piattaforma da utilizzare per collaborare e creare delle lavagne interattive è Miro. Qui si possono riunire i team e lavorare su progetti comuni. Si possono fare dei brainstorming, permettendo a tutti di esporre idee creative e di sviluppare con note adesive, immagini, mappe, video, disegni ed altri elementi.

Su Miro si possono realizzare dei diagrammi, organizzare delle riunioni o dei workshop, fare pianificazioni strategiche e ulteriori attività. L’accesso gratuito offre la possibilità di avere 3 lavagne modificabili, lavorare su più di mille modelli pre-esistenti e integrare app come Zoom, Slack, Google Drive e Sketch. Se si vogliono lagne illimitate e funzionalità avanzate occorre sottoscrivere un piano d’abbonamento che parte da circa 10 dollari al mese. 

Per saperne di più: Chi è e che ruolo ha il Project Manager

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.