login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Project management: come gestire progetti di successo

Ascolta l'articolo

Il project management permette di gestire in modo organizzato ed efficace progetti di ogni tipo: ecco in cosa consiste, di cosa si occupa il project manager, ma anche strumenti e metodi da applicare

project manager Shutterstock
Copertina ebook sul Project Management
Accedi e scarica l'ebook
  1. Cos'è il project management e chi è il project manager
  2. Le metodologie del project management
  3. Project management: le tecniche utili
  4. Gli strumenti del project management

Le abilità legate al project management sono sempre più importanti per il successo delle aziende. Oggi più che mai è cruciale intercettare professionisti capaci di gestire e controllare ogni fase di un progetto: dalla definizione del budget, all'organizzazione del team, fino alla gestione di scadenze e consegne.

Queste mansioni vengono ricoperte dal project manager una figura centrale all'interno di organizzazioni di ogni settore e dimensione che, grazie a specifiche metodologie e a strumenti mirati riesce a portare a termine gli impegni presi.

Vediamo cos'è il project management, di cosa si occupa il project manager e quali sono metodi e tool per raggiungere i risultati prefissati.

Cos'è il project management

Con il termine project management si fa riferimento alle attività, metodologie e approcci che mirano alla buona riuscita di un progetto.

Questa disciplina non è nuova, ma negli ultimi anni è stata la protagonista di una vera e propria evoluzione, che ha coinvolto aziende, brand e tutte le organizzazioni. Anche in Italia c'è stata una crescita importante, che ha portato alla nascita di ISIPM Professioni nel 2017. Si tratta di un'associazione professionale che mira a rappresentare i project manager e tutelare la loro professione.

Quella del project manager è ormai una figura cruciale in ogni tipo di azienda, poiché consente di gestire i progetti in modo accurato, grazie anche all'applicazione di specifiche metodologie proprie della disciplina.

Le metodologie del project management

Nel project management è possibile adottare diverse metodologie di lavoro. Quelle più diffuse sono il metodo Waterfall e la Metodologia agile.

La Metodologia agile nasce nel 1970 ma solo nel 2001 viene teorizzata e definita all'interno del Manifesto Agile. Questa metodologia è flessibile e si basa sull'interazione delle persone coinvolte. Viene applicata quando si lavora con squadre multidisciplinari. Si lavora su piccoli step da finalizzare in brevi periodi per raggiungere gradualmente gli obiettivi.

Il Metodo Waterfall è chiamato anche Linear Sequential Life Cycle Model. Si tratta di uno dei metodi più tradizionali riguardanti il project management.

Si basa su procedure standardizzate che non prevedono un cambiamento o un'influenza dall'esterno. Inoltre, è un modello lineare: tutti gli step vengono svolti in modo rigido uno dopo l'altro per raggiungere l'obiettivo.

Project management: le tecniche utili

Oltre alle metodologie, il project manager può far ricordo a tecniche utili, che portano alla creazione di mappe mentali, diagrammi e altre soluzioni per schematizzare e organizzare al meglio i lavori.

Tra le tecniche utili spiccano il Milestone Planning e il Design Thinking.

La prima prevede l'organizzazione del lavoro in piccoli step, alla fine dei quali vengono inseriti dei milestones, ovvero dei punti di controllo che devono essere raggiunti entro scadenze prestabilite. Ciò consente di monitorare al meglio ogni progetto e valutare se si stanno raggiungendo i risultati prefissati.

Il Design Thinking è un modello flessibile che consente di soddisfare immediatamente i bisogni emergenti e viene usato per aumentare la soddisfazione del cliente. Si crea, così, un ambiente veloce, dinamico e innovativo.

Gli strumenti del project management

Tool, software e pacchetti di applicativi sono il pane quotidiano di ogni project manager. Permettono di velocizzare controlli e lavori, evitando lo spreco di tempo e risorse utili.

Tra i software più usati spiccano Microsoft 365, Wrike, Miro, Asana, Trello e tanti altri. Ogni soluzione ha le sue peculiarità e aiuta il project manager a gestire al meglio una mansione specifica.

Per esempio, Wrike è un tool molto utile per pianificare e coordinare le attività, mentre Miro è uno strumento che permette a più membri del team di lavorare sullo stesso progetto e apportare modifiche.

Per saperne di più, scarica l’ebook “Project management: come gestire progetti di successo” per scoprire come coltivare il tuo potenziale.

Accedi e scarica l'ebook
A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.