TikTok è, senza ombra di dubbio, l’applicazione più amata dalle giovani generazioni. In poco tempo è riuscito a prendere il posto di altri social network, come Facebook, Twitter e Instagram, e ad ottenere le preferenze di ragazzi e ragazze, che la utilizzano quotidianamente per interagire con coetanei di tutto il mondo, per mostrare i propri talenti o, semplicemente, per divertirsi o cercare intrattenimento.

Se TikTok sembrava destinato a restare a lungo predominante nel mercato dei social network, tutto potrebbe cambiare da un momento all’altro. C’è una nuova applicazione che sta conquistando sempre più utenti, la maggior parte dei quali molto giovani: si chiama BeReal e proviene dalla Francia.

BeReal: che cos’è l’app che potrebbe sostituire TikTok

BeReal è un social network francese che è stato lanciato sul web nel 2020. È un’applicazione che può essere scaricata e installata gratuitamente su tutti i dispositivi mobili equipaggiati da sistema operativo iOS o Android. In pochi mesi, è riuscita a conquistare l’attenzione degli utenti di tutto il mondo, in particolar modo dei più giovani, che iniziano a preferirla a TikTok.

L’applicazione si è imposta in cima alle classifiche di quelle più scaricate negli Stati Uniti d’America nel mese scorso, raggiungendo i 30 milioni di download. Solo nella giornata del 17 luglio 2022 è stata scaricata 330 mila volte. Numeri straordinari, che sono destinati a crescere, nonostante la presenza di alcuni bug e la richiesta di importanti miglioramenti.

BeReal: come funziona l’app che sfida TikTok

BeReal è un social network completamente diverso da quelli che siamo abituati a conoscere e ad utilizzare ogni giorno. È considerato l’anti-Instagram e l’anti-TikTok, poiché non consente la stessa libertà di pubblicazione lasciata dai social media tradizionali.

È impossibile preparare un calendario editoriale, poiché BeReal permette di condividere i contenuti una sola volta durante l’arco della giornata e l’orario viene stabilito dall’applicazione. La finestra di pubblicazione è di soli due minuti, giusto il tempo ritenuto necessario per scattare una foto e mostrarla agli altri utenti.

È un social che ha come obiettivo quello di mostrare una realtà senza filtri. Con così poco tempo a disposizione e uno scarso preavviso, nessun utente ha veramente la possibilità di organizzarsi. Si può anche procedere ad una pubblicazione posticipata, ma verrà segnalato agli altri iscritti che visualizzano la foto che è stata scattata in un momento diverso.

L’applicazione è in continua evoluzione. In futuro potrebbero essere aggiunte nuove funzionalità utili per permettere alle aziende di sponsorizzare il proprio business e per poter monetizzare la propria attività sul social network.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb