Le applicazioni di messaggistica istantanea si sono imposte velocemente nella vita delle persone, prendendo quasi completamente il posto dei classici sms. Offrono a tutti l’opportunità di comunicare a distanza senza dover sostenere costi aggiuntivi e onerosi, sfruttando la connessione ad Internet.

Sul web esistono diverse soluzioni. Tra le più famose e apprezzate spicca Telegram, che ha visto la luce nel 2013 e che è diventato uno dei principali competitor di WhatsApp. Il numero di persone che lo utilizza cresce giorno dopo giorno. 

Le funzionalità di Telegram sono numerose e hanno catturato l’attenzione di organizzazioni, aziende e liberi professionisti che hanno trovato nell’applicazione l’opportunità di poter comunicare con associati, clienti o potenziali tali e di mostrare le proprie conoscenze e competenze.

Ecco tutti i passaggi per creare con successo un canale sull'app.

  • 1. Telegram, che cos’è e quali sono le sue funzionalità
    Telegram, notifiche

    Justlight / Shutterstock.com

    Telegram è stato fondato nel 2013 dai fratelli Nikolaj e Pavel Durov, che hanno contestualmente aperto una società senza scopo di lucro dal nome Telegram LLC con sede a Dubai. Nel 2020 la piattaforma ha raggiunto i 500 milioni di utenti attivi mensili, attirando l’attenzione degli inserzionisti.

    La sicurezza e la segretezza delle conversazioni su Telegram è garantita. Inoltre, sulla piattaforma si possono aggiungere e inviare messaggi a terze persone senza necessariamente conoscerne il numero di telefono. Sarà sufficiente indicare il nickname degli utenti o trovare le persone geograficamente vicine. 

    Si può conversare attraverso delle chat testuali, inviare dei vocali o dei videomessaggi. I messaggi di ogni tipologia possono essere programmati con anticipo anche nelle conversazioni private. Si possono inoltrare contenuti multimediali, come immagini e video, file, la propria posizione, i contatti presenti sul proprio dispositivo e brani musicali.

    Si possono fare chiamate e videochiamate senza sostenere spese aggiuntive rispetto alla propria tariffa telefonica, utilizzando la connessione ad Internet. Le chat possono essere tra due soggetti, uno ad uno, o avviate in gruppi in cui sono presenti fino a 200 mila persone.

    Nei gruppi si possono fare tutte le attività consentite nelle chat tra due persone: inviare vocali, videomessaggi, file, audio, elementi multimediali, fissare i messaggi più importanti e molto altro ancora.

    Nel 2015 su Telegram è stata inserita la possibilità di creare dei canali. Si tratta di una funzionalità molto simile a quella dei gruppi, ma che vi si differenzia per alcune importanti caratteristiche. Sono chat in cui può essere presente un numero illimitato di persone in cui ad inviare i messaggi sono gli amministratori. Gli utenti possono commentare.

    I canali possono essere pubblici, e permettere l’accesso a chiunque, privati. In questo caso, per entrare a far parte del canale servirà un invito dell’amministratore. Chi riceve il link può decidere di unirsi al canale e ricevere tutti i messaggi che vi si trasmettono.

    Le potenzialità di Telegram sono tante. Sviluppatori terzi possono creare dei bot da integrare sulla piattaforma per migliorare la gestione delle comunicazioni. Per conversazioni più creative, si possono usare i set di sticker messi a disposizione e preinstallati o quelli realizzati direttamente dagli utenti. È consentito fare dei sondaggi all’interno di gruppi e canali o condividere contenuti con Telegraph, uno strumento pensato per la pubblicazione e diffusione di post formattati.

    Per utilizzare Telegram è necessario scaricare e installare l’app gratuita sui dispositivi mobili. In alternativa, è presente un’applicazione desktop veloce, sicura e sincronizzata con il proprio smartphone, che consente di chattare attraverso il personal computer. Da browser, si può accedere a Telegram web con un QR code o con il numero di telefono.

  • 2. Telegram, come aprire un canale da mobile
    Telegram, creazione canale da smartphone

    Screenshot Fastweb Plus

    I canali sono uno degli strumenti più apprezzati degli utenti di Telegram e ritenuti più utili da molte organizzazioni e aziende. Molti organi di informazione hanno il proprio canale per permettere ai lettori di ricevere notizie aggiornate in qualsiasi momento e direttamente sul proprio smartphone.

    Chiunque può aprire il proprio canale Telegram in pochissimi passaggi. Dopo aver installato l’applicazione e effettuato la registrazione con il proprio numero di telefono si può procedere alla sua creazione e impostazione.

    Nella home page di Telegram, dove sono presenti tutte le chat avviate e i canali e i gruppi a cui ci si è uniti, basta premere il pulsante a forma di matita presente in basso a destra dello schermo. Selezionare, tra le opzioni presenti, la voce ‘Nuovo canale’.

    Fare click su ‘Crea Canale’ e inserire il nome prescelto. Vi si possono applicare delle emoticon. Facendo tap sull’icona presente alla sinistra dello spazio dedicato al nome del canale, si può aggiungere un’immagine identificativa, selezionandola direttamente dal proprio dispositivo.

    Si può inserire una descrizione. È un’azione non obbligatoria, ma consigliata per permettere a coloro che si uniranno di capire immediatamente i temi affrontati nel canale. Dopo aver compilato i campi, confermare con il pulsante in alto a destra.

    Il passaggio successivo è quello di scegliere il tipo di canale che si vuole realizzare: pubblico o privato. Nel primo caso creare autonomamente il link con cui le persone potranno trovare il canale e unirsi, nel secondo caso, il link di invito sarà prodotto automaticamente dall’applicazione. Fare click sul simbolo in alto a destra per procedere alla creazione. 

    Aggiungere persone al canale dai propri contatti o continuare facendo click sulla freccia presente in basso a destra della schermata. Il canale sarà così creato. Si può inviare un primo messaggio di benvenuto, aggiungere amministratori, cambiare il nome, la foto e la descrizione e modificare le attività consentite. Se non si è soddisfatti, lo si può eliminare definitivamente per tutti gli iscritti.

  • 3. Telegram, come aprire un canale da desktop
    Telegram, creare canale da Pc

    Screenshot Fastweb Plus

    Un canale si può aprire anche da Telegram web, con una procedura simile a quella eseguita sui dispositivi mobili. Nella home page, fare clic sulle tre linee orizzontali presenti in alto a sinistra della schermata. Selezionare la voce Nuovo Canale.

    Inserire nome e descrizione del canale, fare clic sul tasto avanti. Decidere se rendere il canale pubblico o privato e realizzare il link da inviare agli utenti per inviarli ad iscriversi e fare clic su Salva. In alternativa, premere Salta. Infine, aggiungere i primi membri.

    Per saperne di più: La guida completa di Telegram: tutto sulla chat di messaggistica

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb