Al giorno d’oggi moltissimi appassionati di calcio vanno a caccia di partite in streaming. Per farlo è sufficiente visitare un motore di ricerca e inserire parole chiave quali: “Partite di oggi” o “Partite di Serie A di oggi”. 

In risultato arriveranno molteplici risultati che rimandano a piattaforme specifiche: da Rai Play a DAZN, da Now a Mediaset Play

Per imparare a orientarsi tra le varie possibilità, bisogna fare un distinguo tra servizi gratuiti e servizi a pagamento. Ma bisogna innanzitutto avere ben chiaro in mente quali siano i confini dello streaming in Italia

Esistono moltissime realtà che offrono partite in streaming senza godere di alcun genere di diritto. Siti e piattaforme illegali, che danneggiano il sistema e mettono a rischio anche coloro che li visitano. 

Come funziona lo streaming legale

Guardare partite in streaming

Shutterstock

Prima di entrare nel dettaglio di alcuni tra i migliori siti per seguire le partite in streaming è sicuramente utile definire i confini di questo genere di attività. In Italia infatti, come nel resto del mondo, lo streaming segue regole ben precise.

La prima cosa da chiarire è che lo streaming, di per sé, non è mai illecito. Si tratta infatti di una tecnologia che permette di trasmettere un flusso audiovisivo tramite la rete. Lo streaming parte da una sorgente e arriva a un determinato numero di destinazioni. 

Il problema è legato alla tipologia di contenuto trasmesso e, più precisamente, ai contenuti protetti da copyright. Per trasmettere contenuti sotto protezione bisogna infatti avere tutte le autorizzazioni necessarie, ma non solo.

Bisogna inoltre distinguere tra la fruizione individuale del contenuto protetto da copyright e quella collettiva. In tal senso guardare la diretta di Serie A o le partite di Champions League dal proprio device è una cosa. Trasmettere le stesse partite all’interno di un locale pubblico è un’altra. 

La diffusione di contenuti protetti da copyright senza autorizzazione è punibile dalla legge. I rischi legati alla fruizione dello streaming sono meno automatici e definiti. È comunque bene chiarire che anche in questo caso si tratta di comportamento illecito e dunque potenzialmente punibile. 

Soluzioni per guardare le partite in streaming gratis

Mediaset, streaming digitale

DELBO ANDREA / Shutterstock.com

Le partite di Serie A, le partite di Champions e i servizi in stile Diretta Gol sono contenuti tutelati da norme e diritti piuttosto precisi. Questo però non vuol dire che esistano soltanto soluzioni a pagamento per poterne usufruire. 

Esistono diverse soluzioni che permettono di guardare contenuti in streaming senza spendere neanche un centesimo. Tutto sta nel capire se il match che si ha in mente sia all’interno del giusto catalogo. 

In Italia le reti Rai e Mediaset sono dotate di una piattaforma che offre tanto contenuti on demand, quanto eventi live in streaming

La piattaforma della Rai si chiama RaiPlay, mentre quella di Mediaset si chiama Mediaset Play. Entrambe sono a disposizione gratuita dell’utente. Basta registrarsi per potere godere di migliaia di contenuti nel totale rispetto della legge. 

A ciò si aggiunge il fatto che sia la Rai che Mediaset sono titolari dei diritti di alcune tra le partite di calcio più desiderate in assoluto.

Rai Play e Mediaset Play sono due piattaforme gratuite che permettono di guardare una selezione di partite in streaming

La Rai storicamente trasmette le partite della Nazionale Italiana. A ciò si aggiungono le 64 partite previste per la Coppa del mondo FIFA Qatar 2022

Attraverso Raiplay un utente può guardare tutte queste partite in streaming. Ma può anche godere degli highlights delle partite di serie A

Anche il catalogo di partite a disposizione su Mediaset Play è molto ricco. Si consideri infatti che l’azienda di Silvio Berlusconi ha ottenuto i diritti per la trasmissione di tutti i match della Coppa Italia. Ma anche di una selezione di partite della Champions League, 17 delle quali vengono trasmesse in chiaro. 

Un utente interessato a guardare una partita di Coppa su Mediaset Play dunque non deve fare altro che effettuare una ricerca. 

Visitare Google, digitare “partite Champions League oggi” e capire se i contenuti a cui è interessato rientrano nella programmazione disponibile. 

Soluzioni per guardare le partite in streaming a pagamento

DAZN per lo sport

 DANIEL CONSTANTE / Shutterstock.com

A fianco ai servizi gratuiti, esistono molteplici società che offrono lo streaming delle partite a pagamento. Una delle più note in questo periodo storico è DAZN.

DAZN è l’unico operatore che permette di guardare tutte le partite della Serie A, con 7 match a settimana in esclusiva assoluta. A ciò si aggiungono le partite della Serie B e quelle della UEFA Europa League.

Detto questo, i contenuti sportivi disponibili su DAZN sono davvero moltissimi: dalla FA Cup inglese alla Liga spagnola; dalla Copa Libertadores sudamericana alla Major League Soccer USA. 

DAZN ha due diverse tipologie di abbonamento che prevedono il pagamento di 29,99 euro o di 39,99 euro al mese. L’abbonamento standard permette di registrare un massimo di due dispositivi. L’utente può utilizzarli in contemporanea soltanto nel caso in cui siano connessi alla stessa rete Internet.

L’abbonamento DAZN plus alza il numero di dispositivi registrabili a sei. Ma soprattutto permette all’utente di utilizzare il servizio su due dispositivi contemporaneamente, anche nel caso in cui si trovino indue luoghi diversi

DAZN e Now sono due servizi che offrono una vasta selezione di partite in streaming, dalla Serie A alla Champions League

Infine spazio a Now, ovvero il servizio di streaming targato Sky. Con Now è possibile godere di tutti i pacchetti canali messi a disposizione dall’azienda di Rupert Murdoch: Cinema, Serie TV e ovviamente Sport. 

Le partite in streaming disponibili su Now riguardano innanzitutto la diretta della Serie A: più precisamente tre partite su 10 per ogni turno.

La parte dell’offerta calcistica Sky (e di conseguenza Now) più apprezzata riguarda con ogni probabilità le 121 partite stagionali della UEFA Champions League. Un contenuto garantito fino al 2024, assieme alle partite di Serie B, quelle di Europa League e quelle di Conference League

Va infine considerato che alcuni dei contenuti Now vengono trasmessi su TV8: il canale televisivo di proprietà di Sky. In questo caso dunque l’utente può anche ricorrere al sito ufficiale TV8.it per usufruire di un servizio gratuito di partite in streaming.

Per saperne di più: Migliori siti e piattaforme di streaming video

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb