login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Migliori programmi per comprimere e decomprimere file

Ascolta l'articolo

Saper creare file ZIP e file RAR è molto utile per liberare spazio sull’hard disk. Ecco i migliori programmi per comprimere e decomprimere file

Come comprimere file

Ora che non si ragiona più in kilobyte e megabyte, ma in gigabyte e terabyte, parole come file ZIP e file RAR, comprimere, decomprimere ed estrarre fanno parte a pieno titolo del vocabolario degli internauti. E con gli anni, il panorama dei programmi per comprimere e decomprimere file è cresciuto a vista d'occhio.

Programmi per comprimere e decomprimere file Windows

comprimere file

Credits Shutterstock

Per scompattare o creare archivi in formato ZIP, ci si può rivolgere al gestore di archivi compressi incluso in tutte le versioni di Windows senza scaricare né installare alcunché sul PC. Presenta un funzionamento basilare, ma se non si hanno pretese o esigenze particolari è più che sufficiente.

Esistono anche programmi di terze parti per decomprimere e comprimere file su Windows come 7-Zip, tra i migliori gratis per la gestione degli archivi compressi. Supporta i principali formati (7Z, ZIP, RAR, VHD, WIM, XAR ecc.). Inoltre, è estremamente leggero e si integra nel menu di Esplora File per intervenire “al volo” sui file.

Altro programma popolare è WinRAR. Dispone di un’interfaccia utente curata, si integra nella shell di Windows e garantisce una velocità di elaborazione molto alta. Oltre ai file RAR, supporta i principali formati di file compressi (ZIP, 7Z ecc.). Finito il periodo di prova di 40 giorni, continua a funzionare, al netto dell’impossibilità di creare archivi protetti da password e di una schermata che appare a ogni avvio che propone di acquistare una licenza.

Programmi per gestire archivi compressi Mac

comprimere file

Credits Shutterstock

Anche su Mac, esattamente come avviene su Windows, esiste una soluzione nativa per decomprimere e comprimere file senza ricorrere a software di terze parti. Si tratta dell’app Utility compressione, installata di default nel sistema operativo macOS, che consente di aprire le più diffuse tipologie di archivio compresso (ZIP, TAR ecc.) e di creare archivi in formato ZIP.

iZip Archiver è un’app gratuita che permette di gestire diversi tipi di archivi come zip, rar, e 7z, in maniera facile e veloce. Si differenzia da strumenti analoghi per la possibilità di visualizzare il contenuto degli archivi senza doverli estrarre prima.

Un altro programma su Mac è Keka. Supporta tutti i principali formati di archivio e li apre in maniera rapida. È di natura open source e a costo zero.

Programmi per comprimere file jpg

jpg

Credits Shutterstock

Le foto, soprattutto quelle con una qualità altissima, occupano diverso spazio sul disco del PC. Una soluzione per liberarne un po’ senza cancellarle è comprimere file jpg così da ridurre le dimensioni.

Su PC Windows lo si può fare con Paint, il programma “basic” per creare e modificare immagini incluso in tutte le versioni del sistema operativo di casa Redmond. Per riuscire nell’intento si dovrà ridimensionare l’immagine, il che consente di ridurne il peso.

Su Mac, ci si può rivolgere ad Anteprima, il programma incluso “di serie” sui computer a marchio Apple che permette di visualizzare immagini e file PDF e apportare modifiche in modo facile e veloce.

Presente sia su Windows che macOS, XnConvert è una soluzione gratuita di terze parti che permette di compiere svariate operazioni di image editing basilari, anche agendo in batch.

Un’altra possibilità è quella di comprimere file jpg online. Esistono diversi servizi utili allo scopo. Funzionano da qualsiasi browser e tutelano la privacy degli utenti eliminando le foto caricate sui loro server entro poche ore.

ILoveIMG permette di comprimere file jpg, ma anche png e nei più diffusi formati, con la migliore qualità e dimensione dei file. È semplice da usare ed è gratis, ma impone dei limiti rispetto alla dimensione massima dei file da caricare.

ResizePixel è pensato specificamente per il ridimensionamento delle immagini. Permette di comprimere file jpg in maniera veloce ed è totalmente gratis. Optimizilla permette di lavorare fino a 20 elementi contemporaneamente e di regolare la qualità di output di ciascuna foto caricata.

Programmi per comprimere file PDF

Pdf

Credits Shutterstock

Sul PC si è soliti archiviare tanti documenti, che siano di lavoro o privati. Per recuperare un po’ di spazio e fare ordine si può usare Acrobat Pro DC, un programma distribuito Adobe, la software house che ha inventato il formato PDF, per comprimerli. Funziona sia su Windows che su macOS ed è a pagamento (18,29 euro/mese), ma può essere provato gratis senza limitazioni per 7 giorni.

Un programma gratis per comprimere file PDF su Windows è Free PDF Compressor che consente di ridurre le dimensioni dei file PDF che gli vengono dati “in pasto”. È flessibile, intuitivo e mantiene intatte le caratteristiche dei documenti originali.

Per comprimere file PDF su Mac, ci si può affidare è ShrinkIt. App a costo zero per macOS che permette di ridurre i file PDF semplicemente trascinando i documenti nella sua finestra principale.

Uno dei più famosi servizi web è Online2PDF. È gratis e consente di modificare i file PDF diminuendone il peso, unendoli, ruotandoli ecc. Si possono caricare 20 documenti alla volta fino a 150 MB e tutela la privacy degli utenti cancellando i file entro 24 ore dall’upload.

Oppure c’è PDF Candy, che consente di convertire, dividere, alleggerire, sbloccare PDF e tanto altro. Non presenta limitazioni di peso massimo dei file ed entro poche ore dall’upload dei documenti, li elimina dai server.

Programmi per comprimere file video

comprimere video

Credits Shutterstock

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

I file video registrati in alta definizione Full HD o 4K) occupano davvero tanto spazio, soprattutto se molto lunghi. Per liberare un po’ il PC, si possono usare dei programmi per comprimere file video, in modo da ridurre le dimensioni che occupano sull’hard disk.

Il primo strumento da prendere in considerazione per comprimere file video senza perdere qualità, è HandBrake. Gratuito e open source, consente di comprimere e convertire file video in vari formati ottimizzati per computer, iPhone, iPad, smartphone Android e altri. Funziona su Windows, macOS e Linux.

Un altro programma per comprimere file video è VLC, player multimediale con cui è possibile riprodurre qualsiasi formato video e audio senza codec esterni. Offre opzioni per conversione, compressione ed editing. Gratis, open source e funziona su Windows, macOS e Linux.

Degno di nota anche Adapter. È gratuito, supporta i principali formati di file video e include diversi profili di conversione studiati per smartphone, tablet e console per videogiochi. Si può utilizzare sia su Windows che su macOS.

Online c’è VideoSmaller, grazie al quale si possono comprimere filmati in pochi clic. Supporta i formati MP4, AVI, MPEG, MOV e permette di caricare file con peso massimo di 500 MB.

In alternativa, Wondershare Online UniConverter, un compressore di video gratuito e semplice da usare. Sufficientemente veloce, supporta tutti i più diffusi formati video ed è dotato di una bella interfaccia.

Per saperne di piùIl computer, come è fatto, come funziona, come migliorarlo

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.