login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Cosa significa Smombie: il neologismo entrato in Treccani

Ascolta l'articolo

Una nuova parola è entrata ufficialmente a far parte del vocabolario Treccani: Smombie, un neologismo evocativo che descrive una realtà estremamente diffusa

smonbie Shutterstock

Gli smartphone sono diventati parte integrante della vita delle persone. Individui di tutti le età trascorrono molte ore della loro giornata con il telefonino tra le mani, indipendentemente dalla professione che svolgono, dai loro impegni o dagli obiettivi che vogliono raggiungere.

Il telefonino viene utilizzato non solo per lo scopo per il quale è nato, ossia permettere alle persone di restare in contatto attraverso chiamate e videochiamate, ma, grazie agli smartphone di ultima generazione, si possono portare avanti numerose attività. Si possono fare ricerche su internet, ricevere indicazioni stradali, svolgere dei lavori, organizzare la propria giornata e tanto altro ancora. 

Uno stile di vita sempre più diffuso, che vede la persona vivere in simbiosi con lo smartphone e che ha portato anche alla nascita non solo di nuove abitudini, problematiche e difficoltà, ma anche di nuove parole.

Smombie: una nuova parola nel dizionario italiano

Testa bassa, sguardo fisso sul dispositivo, nessuna attenzione per ciò che lo circonda. Per descrivere chi trascorre gran parte della giornata utilizzando uno smartphone, anche quando è in mezzo alla strada e a contatto con altre persone, è stata introdotta una nuova parola nel vocabolario: Smombie.

La parola Smombie è ufficialmente entrata a far parte dei neologismi del vocabolario Treccani2022. Si tratta di una crasi, l’unione delle parole smartphone e zombie. Il termine è stato ereditato dalla lingua tedesca, che lo ha creato già nel 2008.

Qualche anno dopo, nel 2015, la parola è stata inserita nel dizionario della Langenscheidt. Da quando è nato, il termine Smombie si è velocemente diffuso anche in altre nazioni, compresa l’Italia, fino a diventare di utilizzo comune, soprattutto tra i più giovani.

Smombie: il significato del termine introdotto nel vocabolario Treccani

Un neologismo che sta ad indicare “chi cammina per strada senza alzare lo sguardo dallo smartphone, rischiando di inciampare, scontrarsi con altre persone, attraversare la strada in modo pericoloso”. Questa è la definizione del termine Smombie, presente sul vocabolario Treccani.

La parola Smombie è estremamente evocativa. Chi cammina per le strade senza curarsi di ciò che lo circonda, ipnotizzato dallo schermo del dispositivo, sembra essere inconsapevole dei rischi che potrebbe correre ed è totalmente insensibile degli stimoli che riceve dall’ambiente. 

Un comportamento che non solo può causare incidenti, ma che ha come conseguenza anche l’insorgere frequente di problemi posturali. È estremamente diffuso a tal punto che, in alcune parti del mondo, hanno iniziato a sperimentare delle corsie riservate agli Smombie, per evitare che possano farsi male o provocare danni a coloro che incontrano sulla loro strada.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa