login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Cos’è e cosa propone il cookie pledge per la tutela degli utenti Internet

Ascolta l'articolo

Il cookie pledge è una proposta di legge della Commissione Europea che punta a proteggere la privacy online, andando a contrastare la cosiddetta cookie fatigue

Cookie Pledge Miha Creative/Shutterstock

Il cookie pledge è una proposta di legge avanzata dalla Commissione Europea che punta a ripensare l’impostazione e il caricamento di banner e pop-up sui siti Internet. 

L’obiettivo del cookie pledge è rendere gli utenti consapevoli delle politiche di profilazione in atto ed eliminare la cosiddetta cookie fatigue: la difficoltà di comprensione che porta migliaia di persone ad accettare i cookie senza un adeguato livello di consapevolezza. 

Quali sono i problemi di cookie e profilazione

Quando si parla di Internet, i cookie non hanno niente a che vedere coi biscotti. Si tratta infatti di file di testo che vengono installati dall’utente nel momento in cui l’utente accede a un sito. 

I cookie permettono ai server di ottenere informazioni utili in ottica di profilazione: ad esempio il tipo di attività che l’utente compie su una pagina web. O magari il tempo di permanenza all’interno della pagina in questione. 

La normativa europea sulla gestione dei cookie rientra all’interno del cosiddetto GDPR: il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, che si pone come obiettivo primario la tutela della privacy online

Per legge i cookie devono essere accettati dall’utente: ragion per cui i siti visualizzati per la prima volta presentano dei banner o dei pop-up dedicati. 

In linea di principio l’utente dovrebbe leggere i testi all’interno dei banner e scegliere se accettare o meno la cookie policy (e di conseguenza la sua profilazione). Ma esistono diverse criticità da tenere in considerazione.

Il primo problema è che i testi in questione sono spesso poco chiari. Il secondo è che molti siti aprono banner e pop-up dedicati ai cookie ogni volta che viene caricata una nuova pagina

Il risultato è che moltissimi utenti fanno clic o tap sul pulsante di nome Accetta semplicemente per procedere con la navigazione e senza avere reale cognizione di quello che hanno accettato. 

Cosa propone la prima bozza del cookie pledge

Le difficoltà descritte nei capoversi precedenti sono note col nome di cookie fatigue; il cookie pledge punta a superare la cookie fatigue dando all’utente maggiori strumenti di comprensione e orientamento con l’obiettivo finale di tutelare la privacy online di chi naviga. 

Il primo punto fondamentale della proposta ruota attorno alla necessità di semplificare i testi di banner e pop-up, eliminando tutte le informazioni non strettamente necessarie. 

Il cookie pledge vuole inoltre contrastare una tendenza in espansione negli ultimi anni. Molti siti infatti ormai chiamano l’utente a una scelta tra due strade: da una parte l’accettazione della cookie policy, dall’altra la sottoscrizione di un abbonamento a pagamento al sito o la pagina web in questione. 

La proposta punta a eliminare questa dicotomia e a rendere obbligatoria una terza via di navigazione: che non preveda l’accettazione forzata di una profilazione e che magari proponga inserzioni pubblicitarie non troppo invasive

Un ultimo aspetto da tenere in considerazione: il cookie pledge vorrebbe impedire ai server di proporre lo stesso banner più di una volta ogni 365 giorni

Una richiesta già presente nel Digital Markets Act: il regolamento sui mercati digitali, valido in tutta l’Unione Europea a partire dal 2023.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa