Il Black Friday è alle porte e tantissimi consumatori si preparano ad acquistare beni e servizi a prezzi super scontati negli store fisici e, soprattutto, negli e-commerce. È un’occasione da non perdere in vista delle feste natalizie e che capita solo una volta l’anno, il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento americano. Quest'anno la ricorrenza cade il 25 novembre 2022, ma non è detto che qualche brand decida di anticipare o di prolungare le offerte di qualche giorno.

Per cogliere tutte le opportunità e non arrivare impreparati al Black Friday, fare acquisti sicuri e approfittare di sconti reali occorre prendere delle precauzioni e stare attenti ad alcuni dettagli. È bene fare acquisti da siti affidabili, utilizzare metodi di pagamento sicuri e accertarsi che gli sconti siano effettivi e non solo il frutto di un preventivo incremento sfruttando dei tool che controllino l’andamento dei prezzi.

Altro elemento a cui fare grande attenzione sono i truffatori, che non aspettano altro che questo giorno per poter trarre in inganno consumatori distratti o che hanno poca dimestichezza con gli strumenti digitali e con gli acquisti online. Ci sono dei segnali da tenere in considerazione che possono rappresentare un campanello di allarme quando si fa shopping.

Black Friday, fare attenzione ai siti dei venditori

Shopping online durante il black friday

Shutterstock

Anche se si dovessero effettuare acquisti presso portali di e-commerce affidabili, sarebbe sempre bene non fidarsi troppo. Piattaforme come Amazon ed eBay sono aperte anche alla vendita di privati: potrebbe accadere che qualcuno finga di essere un venditore affidabile per riuscire a truffare quante più persone possibile. Prima di concludere un acquisto, dunque, sfruttate tutte le informazioni che la piattaforma e-commerce mette a disposizione (recensioni e feedback degli utenti, dati del venditore, ecc) così da evitare di cadere in una banale truffa.

Prima di procedere con un acquisto online, dove bisognerà inserire i propri dati di pagamento e recapiti, è sempre bene controllare il sito web su cui si sta comprando. Per una maggiore sicurezza, è consigliato fare acquisti sempre sui siti ufficiali di un dato brand o negli store online di grandi catene già conosciute.

Se invece si vuole provare ad acquistare da un nuovo e-commerce, sarà meglio assicurarsi di un paio di aspetti per verificare se si tratta di un sito affidabile o meno.

Prima di tutto, si dovrà osservare la barra dell'indirizzo: se c'è un lucchetto oppure l'URL inizia con "https://", il sito potrebbe essere sicuro, crittografato e protetto dal certificato SSL. Nel caso in cui invece nella barra dell'indirizzo appaia solo "http://" senza la "S", il sito è meno protetto e gli hacker potrebbero insediarsi più facilmente. 

Altra azione da eseguire prima di acquistare, è controllare che le pagine web contengano tutte le informazioni dell'e-commerce, come ad esempio numeri di telefono validi, indirizzo fisico o e-mail e dati fiscali, come la partita Iva del venditore. Un sito che non comprende queste informazioni potrebbe non essere affidabile. Infine, se si vuole essere sicuri, si potranno cercare altri commenti online degli utenti sul sito e sulla loro esperienza.

Proteggersi dal phishing durante il Black Friday

phishing durante il black friday

Shutterstock

Quando si ricevono messaggi promozionali sospetti via email, è sempre bene evitare di cliccare sui link proposti o scaricare eventuali allegati, perché potrebbero nascondere un attacco di phishing per rubare dati sensibili. Per riconoscere questo tipo di truffa online, è sufficiente andare sul sito ufficiale dell'azienda che nell'email propone l'offerta e verificare che si tratti di una promozione reale.

In alternativa, si può verificare l'email del mittente o ancora l'indirizzo web passandovi sopra il mouse senza cliccarci: in questo caso si aprirà la preview della URL e si potrà vedere se il dominio web è quello del sito ufficiale che offre la promozione o si tratta di un dominio sospetto.

Altro campanello d'allarme molto comune sono gli errori di ortografia: se il testo della mail contiene degli errori, quasi sicuramente si tratta di un tentativo di truffa online. Meglio allora segnalare il messaggio e cancellarlo per evitare problemi.

Link sospetti: fare attenzione anche a banner e app di messaggistica

shopping online black friday

Shutterstock

Una volta trovata l'offerta Black Friday desiderata, si consiglia di concludere l'acquisto solo ed esclusivamente sulla piattaforma che si sta navigando. Se un venditore online propone di cliccare su strani link (magari abbreviati) per trovare offerte online ancora più vantaggiose, meglio diffidare, perché si rischia di venire reindirizzati a portali che potrebbero mettere a rischio la sicurezza online dell’utente. 

Nel caso ci si trovi in una situazione del genere, abbandonare subito la pagina e segnalare il venditore alla piattaforma di e-commerce, se possibile, così che il suo profilo venga rimosso.  

I consumatori devono fare attenzione anche ai banner pubblicitari. Molte inserzioni sono affidabili e provengono da realtà corrette, ma altre potrebbero essere delle esche utilizzate dai malintenzionati per attirare gli utenti in offerte-truffa.

In alcuni casi può capitare di ricevere un link da un contatto conosciuto su un'app di messaggistica, come ad esempio WhatsApp, che invita a una grande svendita online. Dietro a quel link, però, potrebbero nascondersi dei malintenzionati che hanno preso il controllo del telefono del contatto conosciuto e sono pronti a mettere a segno un attacco di phishing, oppure installare sullo smartphone un malware.

Anche quando il messaggio si riceve da un contatto fidato, prima di cliccare sul link ricevuto in una qualsiasi chat, è sempre meglio chiedere chiarimenti su che tipo di svendita si tratti e su perché abbia pensato a noi per quel link. In questo modo, si potrà essere sicuri che si tratti di un buon consiglio e proseguire lo shopping in sicurezza, oppure scoprire che si è evitato il peggio.

Acquisti dai social media: attenzione agli hashtag

shopping su smartphone black friday

Shutterstock

Mano a mano che fare acquisti online diventa più sicuro, i malintenzionati studiano nuovi modi per mettere a segno le proprie truffe online, soprattutto nelle occasioni di grandi sconti e offerte come il Black Friday. In particolare, il pericolo corre dai social media dove i truffatori condividono messaggi allettanti utilizzando gli hashtag per attirare maggior pubblico e taggano gli utenti nei post con link malevoli per rendersi più credibili, salvo poi nascondersi dietro ad un account falso.

Usando gli hashtag, gli algoritmi delle varie piattaforme social favoriscono la comparsa del post nel feed degli utenti interessati a quel prodotto, ampliando le potenziali vittime dei truffatori.

Se quindi si vede un annuncio di un iPhone 12 a metà prezzo accompagnato da hashtag come #offertaspeciale, #sconto o ancora #blackfriday, bisogna fare molta attenzione perché potrebbe trattarsi di una truffa online.

Scegliere pagamenti sicuri e controllare il proprio conto

pagamenti online black friday

Shutterstock

Quando si sta per concludere la compravendita, bisogna accertarsi che la piattaforma per il pagamento sia sicura, verificando che sia conosciuta e utilizzata anche da altri venditori, come ad esempio PayPal. Oppure, che la connessione al sistema di pagamento avvenga con protocollo HTTPS e che siano previste delle forme e modalità di rimborso. Quest'ultima precauzione consentirà di riavere indietro quanto si è speso nel caso in cui il venditore dovesse rivelarsi un truffatore online.

Se durante il Black Friday si fanno acquisti multipli e consistenti, controllare sempre la propria carta di credito o il conto corrente e la lista dei movimenti bancari. Alcune truffe prevedono dei piccoli addebiti di cui il soggetto non si rende conto finché dopo diverso tempo la somma prelevata non diventa consistente.

Password unica e autenticazione a due fattori

Sicurezza online black friday

Shutterstock

Per proteggere l'account e-commerce e i propri dati personali (più in generale, ogni tipo di iscrizione online), invece, è consigliabile utilizzare password differenti per ogni profilo che compone la nostra identità digitale (posta elettronica, social network, online banking e così via) affidandosi magari a dei password manager. in questo modo, anche se un hacker dovesse riuscire nell'impresa di trafugare una delle nostre password (o nell'ipotesi di un data breach) saremo certi che tutti i dati dei restanti account sarebbero al sicuro. 

Come ulteriore misura di sicurezza, è bene attivare l'autenticazione a due fattori su ogni servizio online che rende disponibile questa funzionalità. Gli hacker avranno così un altro ostacolo da superare, rendendo ancora più sicuro e protetto il nostro profilo e i dati che contiene.

Come proteggersi: aggiornare antivirus, browser e no al Wi-Fi Pubblico

comprare online antivirus nel black friday

Shutterstock

Prima ancora di iniziare a cercare offerte online, bisogna assicurarsi che il dispositivo che si utilizza sia protetto, si tratti di un PC, tablet o smartphone. Gli utenti dovranno quindi aggiornare l'antivirus installato all'ultima versione, così da usufruire di tutte le funzioni disponibili, e magari attivare anche quelle che offrono protezione negli acquisti online, bloccando i siti web considerati "non sicuri" prima ancora che vengano caricati. Per questo motivo, è importante anche aggiornare il browser, così che eventuali estensioni di protezione dell'antivirus siano attivate e funzionanti.

In generale, quando si utilizza un dispositivo per navigare online, è sempre bene aggiornare tutti i software che vi sono installati.

Questo perché negli update spesso sono contenute delle patch di sicurezza che risolvono eventuali vulnerabilità del software che potrebbero essere sfruttate dagli hacker per mettere a segno i loro attacchi.

È consigliabile non acquistare quando si è connessi ad un Wi-Fi pubblico, poiché potrebbe essere utilizzato da hacker e cybercriminali per estorcere informazioni e dati personali importanti. Prima di fare qualsiasi operazione online, è necessario aggiornare l’antivirus all’ultima versione, il browser e tutti i software installati sul dispositivo.

Come proteggersi: bloccare annunci e tracciamento attività

Black Friday acquisti sul web

Shutterstock

Anche gli annunci online negli ultimi anni sono diventati uno strumento degli hacker per attaccare gli utenti e i loro dispositivi. E' sufficiente cliccare sul banner sbagliato per dare libero accesso a malintenzionati ai propri dati sensibili. Per proteggersi, si può utilizzare una categoria di estensioni per il browser in uso nota come "ad blocker".

Una volta installate, queste estensioni sono in grado di bloccare i pop-up infetti e i banner più a rischio. In alcuni casi, le estensioni aiutano anche a impedire il tracciamento delle proprie attività online, così da rimanere al sicuro durante gli acquisti per il Black Friday ed evitare che malintenzionati possano sfruttare i nostri dati di navigazione per attirarci in apposite "offerte" pensate per noi, ma che in realtà nascondono una pericolosa truffa.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb