Sono finalmente disponibili anche in Italia gli acquisti su invito di AmazonPer ufficializzare la cosa, il celebre e-commerce ha deciso di sfruttare uno dei prodotti più ricercati degli ultimi mesi e anche uno dei più difficili da reperire: la Playstation 5.

La nuova console di casa Sony, infatti, è uno degli oggetti più desiderati sulla piattaforma e l’azienda per scoraggiare gli scalper ha deciso di testare il lancio degli acquisti su invito partendo proprio da questo prodotto.

Gli scalper sono tutti quegli utenti che acquistano enormi quantità di prodotto per terminare le disponibilità del sito e rivenderli a prezzi maggiorati; nel caso di una PS5, essendo un oggetto quasi introvabile, la strategia ha funzionato benissimo, con console vendute anche a due volte il prezzo originale.

Perciò la scelta degli acquisti su invito potrebbe essere la soluzione ideale sia per accaparrarsi il prodotto desiderato che per porre un freno al “bagarinaggio digitale” dilagante.

Come utilizzare gli acquisti su invito di Amazon

Il funzionamento di questa modalità di acquisto è semplice ed è attivo effettivamente dallo scorso 17 agosto per le Playstation 5 vendute e spedite da Amazon, nell’edizione bundle col nuovo “Horizon Forbidden West”.

Una volta selezionato il prodotto da acquistare, sul lato destro dello schermo verrà visualizzata l’icona “Richiedi invito” in sostituzione del classico tasto per procedere con l’acquisto.

Cliccando su questo tasto, semplicemente, ci si mette “in fila” con Amazon che effettuerà delle verifiche sull’account del rivenditore. Non ci sono delle tempistiche ufficiali prima del ricevimento del tanto desiderato invito; ma con un po’ di pazienza sarà possibile mettere le mani sulla ricercatissima console di nuova generazione di casa Sony.

Acquisti su invito, un sistema semplice ed efficace per frenare il bagarinaggio digitale e per garantire agli utenti acquisti verificati e al giusto prezzo.

Non appena l’azienda invierà il link per l’acquisto si avranno 72 ore per completare la compravendita nelle classiche modalità offerte da Amazon.

Naturalmente il prezzo complessivo del bundle sarà di 559,99€, che è quanto chiesto regolarmente per l’acquisto del pacchetto. Una somma ben lontana da quelle esorbitanti apparse in rete negli scorsi mesi.

Oltretutto, questa procedura impedisce ai bot e ai bagarini digitali di individuare le scorte di prodotti e di acquistarle in blocco in pochissimi secondi con decine di ordini consecutivi; un toccasana per chi è realmente interessato a un prodotto e vorrebbe comprarlo solo per uso personale.

Acquisti su invito, il futuro del e-commerce

Probabilmente, quello degli acquisti su invito su Amazon potrebbe diventare la nuova normalità per tutto il settore degli e-commerce.

Non è solo un modo per frenare affaristi e bagarini, ma è anche un sistema per far fronte alla crisi dei chip che ha dilatato moltissimo i tempi di consegna di buona parte degli oggetti hi-tech più ricercati.

Tra i nuovi oggetti che dovrebbero entrare presto nel programma di acquisti su invito potrebbero esserci anche le console Microsoft, diventate anch’esse veri e propri “oggetti di culto”.

Oltre ad Amazon, anche molti altri e-commerce potrebbero valutare questa idea, nel tentativo di arginare le speculazioni sui prodotti e, magari, garantire una compravendita più equa per tutti.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb