login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Nuovi rumors sul design di iPhone 15, e arriva anche l'attesissima porta USB-C

Ascolta l'articolo

Continuano i rumors su iPhone 15, tra le novità trapelate quelle riguardo l’USB-C e i nuovi schermi installati sui prossimi smartphone Apple. Scopriamo di più

iPhone NYC Russ / Shutterstock.com

I rumors su iPhone 15 corrono veloci e già da diversi mesi i social network e i blog del settore sono colmi di indiscrezioni e anticipazioni sui prossimi melafonini.

Sono molti gli argomenti tirati in ballo dai leaker, tra questi svettano l’attesa porta USB-C, che arriverà anche sui device Apple, e lo schermo in dotazione allo smartphone.

Come al solito, niente di confermato ma si tratta comunque di informazioni interessanti che se si rivelassero fondate potrebbero fare la felicità di molti.

Scopriamo di più sui nuovi iPhone 15.

iPhone 15, la rivoluzione dell’USB-C

La vera rivoluzione per l’azienda è “stata causata” dalle norme europee in materia di standardizzazione dei dispositivi mobile.

Quindi, a fronte di questo, anche Apple ha dovuto ripiegare sull’ormai nota USB-C che, con qualche piccola differenza, sarà installata sui prossimi iPhone.

Le informazioni in rete sembrano suggerire che l’azienda abbia sviluppato un circuito integrato personalizzato che influirà sulle performance delle USB e su quelle dei cavi di ricarica.

Ancora non ci sono conferme su come cambieranno capacità di ricarica e di trasferimento di dati della porta, ma sembra che avranno un potenziale diverso a seconda del modello su cui sono installate.

Per quanto riguarda iPhone 15 e 15 Plus, ad esempio, il circuito integrato resterà in linea con quelli già visti sugli iPad “entry level” di decima generazione e sarà limitato alla velocità dell’USB 2.0 fino a 480 Mbps.

Invece pare che i modelli 15 Pro e 15 Pro Max, avranno performance decisamente più importanti con ricarica ad alta velocità e un migliore trasferimento di dati di ben 40 Gbps.

iPhone 15: schermo e design

La seconda indiscrezione arrivata in rete riguarda il nuovo display definito dai leaker come “sbalorditivo”.

Da quanto trapelato iPhone 15 Pro Max potrebbe avere in dotazione uno schermo Samsung di ultima generazione in grado di raggiungere una luminosità di 2.500 nit, molto superiore anche al Galaxy s23 appena arrivato sul mercato.

Lo stesso display dovrebbe essere installato anche sulla versione Ultra del celebre smartphone, ritenuto il vero top di gamma della prossima generazione.

Naturalmente a questo bisognerà aggiungere la tecnologia Dynamic Island, integrata in tutte le versioni di iPhone.

L’altra grande novità è giunta in rete tramite alcuni concept condivisi sui Twitter. Qui possiamo vedere bordi molto più arrotondati e un rinnovato design della fotocamera, che sembra apparentemente più grande rispetto ai precedenti modelli.

Questa seconda indiscrezione ancora non trova posto sulle diverse versioni di melafonino, anche se alcune voci hanno confermato che sui modelli base di iPhone 15 sarà installato il comparto fotografico già visto nel precedente modello.

Altre indiscrezioni 

Infine tra le novità in programma per il prossimo iPhone 15 si dice che Apple sia al lavoro su un servizio in abbonamento che sarebbe in via di sviluppo da diverso tempo.

Da quanto si legge questo piano di abbonamento dovrebbe essere integrato con i bundle AppleOne e AppleCare e dovrebbe garantire una nuova modalità di acquisto di un iPhone, consentendo di sottoscrivere una sorta di “piano fedeltà” che potrebbe consentire agli utenti di sostituire il proprio dispositivo con uno più recente, non appena disponibile.

Non ci sono conferme al riguardo ma se così fosse l’azienda potrebbe spianare la strada a una sorta di “alternativa” al leasing che potrebbe fidelizzare ancora di più gli utenti.

Resta da vedere se e quanto la cosa sarà ufficializzata, se riguarderà anche i modelli precedenti e, soprattutto, se influirà sul prezzo finale e sulla disponibilità di dispositivi. 

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa