Il lancio di iPhone 14 Pro e Pro Max porterà con sé l'arrivo dell’always-on display anche sugli iPhone, tecnologia che consente al sistema di continuare a mostrare alcune informazioni sullo schermo consumando pochissima batteria. Già integrata su alcuni smartphone Android, la funzionalità è presente su Apple Watch sin dal debutto dei modelli della Series 5.

Le conferme sono ormai diverse, a partire dai rumor riguardanti l'implementazione di un nuovo pannello OLED in grado di garantire il corretto funzionamento del display always-on, sino alla comparsa di riferimenti poco velati all'interno del codice di iOS 16.

iOS 16: sfondi pronti per la visualizzazione sempre attiva

Analizzando l'ultima build di iOS 16, 9to5Mac ha scoperto che gli sfondi di sistema sono stati aggiornati per essere compatibili con la funzionalità always-on: iOS 16 non utilizzerà più immagini statiche come wallpaper, ma vettori multistrato renderizzati in tempo reale. Inoltre, gli sfondi nativi avranno un nuovo stato chiamato Sleep, caratterizzato da elementi molto scuri e sbiaditi che li rendono simili ai quadranti di Apple Watch.

Fondamentalmente, sembra che Apple replicherà sulla gamma Pro degli iPhone 14 lo stesso effetto dell'Apple Watch, nel quale il display always-on mostra una versione stilizzata e minimale delle watch face e complicazioni normalmente presenti sullo schermo.

Gli utenti continueranno a vedere i loro sfondi anche quando lo schermo è spento e il ritorno a massima luminosità si otterrà toccando lo schermo o premendo il pulsante di accensione. Chiaramente, l’orologio e i widget scelti saranno visibili anche a schermo “spento”. 

Ricordiamo che questa funzionalità sarà esclusiva dei modelli Pro, mentre iPhone 14 e 14 Plus non permetteranno di fruirne.

Pronti al debutto gli iPhone 14

Quest’anno Apple dovrebbe introdurre quattro nuovi modelli di iPhone. iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max saranno gli unici ad avere un chip più veloce e un nuovo design dello schermo con un ritaglio a forma di pillola invece di una tacca. 

I modelli Pro avranno anche una nuova fotocamera grandangolare da 48 megapixel in grado di girare video 8K. La telecamera frontale sarà aggiornata con un nuovo obiettivo con apertura f /1.9 più ampia e messa a fuoco automatica per prestazioni migliori in condizioni di scarsa illuminazione.

I normali modelli di iPhone 14 dovrebbero essere fortemente basati sull'attuale hardware dell'iPhone 13 con aggiornamenti minori della fotocamera, batterie più grandi e 6 GB di RAM anziché 4 GB. La novità per la gamma di fascia media sarà la sostituzione del modello "mini" con un nuovo schermo da 6,7 pollici "iPhone 14 Max".

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb