login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

I 4 errori che stai facendo che rallentano la connessione a Internet

Ascolta l'articolo

Ci sono diverse ragioni per cui la connessione a Internet può essere rallentata, ma ecco quattro errori comuni che potrebbero contribuire al problema

problemi di connessione Shutterstock

Connettersi a Internet è diventato uno dei bisogni fondamentali dell'era digitale, ma non sempre la connessione è stabile e veloce come ci aspettiamo.

Sono molti i fattori che possono influire sulla velocità di Internet, ma in questo articolo ci concentreremo su quattro errori comuni che potrebbero essere responsabili del rallentamento della connessione: confondere il modem e il router, nascondere il router WiFi, gestire male la larghezza di banda o ancora problemi di virus e spyware che possono annidarsi nel PC.

Scopriamo insieme come evitare questi errori.

Non confondere modem e router

Non tutti lo sanno, ma modem e router sono due dispositivi completamente diversi. Il modem è un dispositivo elettronico, in genere fornito da un Internet Service Provider, che si occupa di fornire la connessione Internet attraverso i cavi telefonici, siano essi doppini in rame o fibra.

Una volta che il modem ha fornito la connessione, il router (dall’inglese “route” in italiano "instradatore") la instrada simultaneamente verso dispositivi diversi. Il router permette quindi di smistare i pacchetti di dati che viaggiano nel web a più dispositivi informatici, come computer, smartphone, tablet o wearable, connessi alla stessa rete. 

La soluzione più comune oggi è il modem router: un unico apparecchio che assolve sia alla funzione di modem che di router e quindi, oltre a fungere da porta d’accesso a Internet, consente a tutti i dispositivi di casa di dialogare tra loro.

Attenzione alla posizione del router

Se infilare il modem sotto una pila di libri non fa differenza, il WiFi funziona al meglio se il router si trova nel cuore della casa, e non nascosto in fondo ad uno scaffale, sotto un tavolo di metallo o dietro il televisore o l'acquario. Più i dispositivi sono lontani dal router, più difficile è ottenere una connessione stabile.

Fare attenzione dunque a pareti, metallo, acqua e altri ostacoli fisici che interferiscono con il segnale radio. Se il segnale Wi-Fi è debole, anche un piccolo spostamento del router potrebbe fare una grande differenza.

Anche la presenza di altri dispositivi wireless nella stessa area può avere delle conseguenze sulla velocità della connessione Internet. La presenza di forni a microonde o telefoni cordless che utilizzano le stesse frequenze del Wi-Fi può causare interferenze e disconnessioni frequenti.

Se il problema persiste, potrebbe essere necessario sostituire il router con uno progettato per una portata maggiore o una copertura migliore oppure aggiungere un extender alla rete per estendere i segnali Wi-Fi in un'area prima irraggiungibile. Ma il problema potrebbe riguardare anche l’obsolescenza del dispositivo che si utilizza che magari non è in grado di elaborare le velocità Wi-Fi odierne.

Controllare la larghezza di banda utilizzata

Se il download inizia velocemente (ad esempio a 5 o 6 MB/sec) e poi rallenta fino a qualche centinaio di kilobyte al secondo, generalmente significa che altri PC o programmi in esecuzione assorbono completamente la larghezza di banda disponibile. Che può essere influenzata anche dalla quantità di memoria del computer, dallo spazio e dalle condizioni del disco rigido.

Per controllare la larghezza di banda utilizzata, è possibile utilizzare uno strumento di monitoraggio del traffico di rete come Wireshark o NetWorx. Ci sono poi molti siti online che consentono di eseguire uno speedtest, cioè un test della velocità della connessione,alla ricerca delle cause che potrebbero essere legate al proprio modem router o semplicemente al traffico di rete, e quindi non direttamente imputabili alla compagnia telefonica.

Un altro intoppo è legato alla potenziale congestione della rete nelle ore di punta. Se diventa particolarmente grave, il provider Internet potrebbe limitare la velocità di Internet nella zona interessata per ridurre il traffico. La cosa migliore in questo caso è programmare i download di giochi e contenuti multimediali ad esempio nel cuore della notte.

Esaminare la salute del computer

Anche con una connessione veloce, fattori esterni come la diffusione di spyware e virus informatici, possono causare problemi utilizzando la banda larga per attività non autorizzate, come l'invio di spam o la condivisione di file illegali.

Inoltre, possono rallentare le prestazioni del sistema operativo e dei programmi installati, aumentando il carico di lavoro del processore e causando tempi di risposta più lenti. In alcuni casi, i virus possono anche infettare i driver di rete e causare problemi di connettività, rendendo difficile o impossibile l'accesso a Internet.

Per ripristinare le prestazioni di Internet, è necessario eseguire regolarmente un programma antispyware per ripulire qualsiasi infestazione e visto che i virus spesso non danno alcuna indicazione ovvia di essere in esecuzione, è meglio eseguire sempre il software antivirus.

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.