login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Google Pixel Tablet è sempre più vicino, come sarà e quando arriva

Ascolta l'articolo

Spuntano le prime indiscrezioni sul nuovo Google Pixel Tablet che, dalla documentazione trapelata, sarà dotato di connessione UWB. Ecco tutto ciò che sappiamo

Google rafastockbr / Shutterstock.com

L’attesissimo Google Pixel Tablet potrebbe arrivare in tempi brevissimi. Il dispositivo, infatti, è stato esaminato dalla Commissione Federale per le Comunicazioni (FCC), un’ ispezione obbligatoria a cui tutti i dispositivi con connessioni senza fili devono necessariamente essere sottoposti prima dell’uscita sul mercato.

La relativa documentazione archiviata nei registri della FCC è stata prontamente condivisa online e, oltre al codice identificativo del tablet (GTU8P), sono emerse anche le prime informazioni al riguardo, dove spicca un dettaglio molto importante che riguarda le connessioni.

Ecco tutto ciò che sappiamo su Google Pixel Tablet.

Google Pixel Tablet: come sarà

Le indicazioni sulla scheda tecnica del nuovo Google Pixel Tablet non sono ancora state rese note, tuttavia la documentazione condivisa con l’FCC ha confermato che il device Android avrà tre modalità di connessione: Wi-Fi, Bluetooth e UWB.

E proprio quest’ultima caratteristica relativa alle connessioni in banda ultra larga, permette di condividere pacchetti di dati di grandi dimensioni a corto raggio, con un dispendio di energia davvero minimo. 

Oltretutto il supporto per l’UWB è già stato inserito nella dotazione di Pixel 6 e 7 Pro, anche se l’azienda l’ha utilizzato principalmente come chiave digitale per i veicoli compatibili.

Comunque appare improbabile che un tablet, viste le dimensioni, possa essere usato solo in questo senso e, probabilmente, Google sta sviluppando ulteriori soluzioni studiate appositamente per le connessioni in banda ultra larga.

Una prima applicazione potrebbe prevedere il servizio Tap-To-Transfer che permetterebbe agli utenti di condividere facilmente i diversi contenuti multimediali tra device differenti.

Un’altra delle possibilità tra le mani di Google potrebbe riguardare lo sviluppo di una tecnologia per la localizzazione degli oggetti, un po’ come accade per gli AirTag di Apple. Tra le particolarità dell’UWB, infatti, proprio quella di localizzare oggetti di qualsiasi dimensione con una grandissima precisione all’interno di uno spazio chiuso e fino a un massimo di 70 metri.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Infine tra le altre ipotesi, anche quella dell’arrivo di un nuovo Nest Hub made in Google, che doterebbe l’assistente vocale di questa modalità di connessione.

Google Pixel Tablet: quando esce

Il fatto che Google abbia portato il suo tablet davanti all’FCC, indica chiaramente che l’uscita sul mercato è piuttosto imminente. Non c’è una data di lancio confermata ma, probabilmente, il nuovo dispositivo potrebbe essere presentato durante il prossimo Google I/O, in programma per maggio.

Ancora nessuna nota ufficiale, comunque, anche se secondo gli analisti il Google Pixel Tablet sarà proprio uno dei prossimi dispositivi che porterà sul mercato l’azienda, probabilmente insieme al nuovo Pixel 7a, un altro dei device più chiacchierati degli ultimi mesi.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.