Google ha confermato l’arrivo sul mercato di Google Pixel 7 e Google Pixel 7 Pro. Dopo la presentazione ufficiale degli scorsi giorni i due smartphone sono già preordinabili online.

Molte le novità annunciate dalla casa produttrice che ha realizzato un dispositivo all’avanguardia, dotato di tutte le migliori tecnologie in commercio: dal processore Tensor G2, fino ad arrivare alle nuove fotocamere intelligenti. Vediamo le specifiche tecniche e i prezzi di Google Pixel 7 e Google Pixel 7 Pro.

Google Pixel 7: prezzo e caratteristiche tecniche

Google Pixel 7 è la versione standard del nuovo smartphone di casa Google. Il dispositivo può contare sulla nuovissima CPU Tensor G2 con GPU Mali G-710 e sull’innovativo processore di sicurezza Titan M2, pensato per garantire una ulteriore resistenza agli attacchi esterni.

Per quanto riguarda la memoria, troviamo 8GB di RAM e due versioni: una con 128GB di archiviazione e una con 256GB.

Il display è un AMOLED da 6,3 pollici, frequenza di aggiornamento di 90 Hz e 1.400 nit di picco di luminosità. È realizzato con la protezione Gorilla Glass Victus e ha la funzione Always-on-display.

Il comparto fotografico del Google Pixel 7 è molto interessante: lo smartphone può contare su due fotocamere posteriori con la principale da 50 MP grandangolare con stabilizzatore ottico (OIS) e un sensore ultra grandangolare da 12 MP. La fotocamera anteriore è da 10,8 MP.

Tra gli altri optional non manca il chip NFC e il Bluetooth 5.2, audio di tipo stereo e include tre microfoni ma nessun ingresso jack. Molto interessante anche la batteria che ha una capacità di 4.355 mAh e la ricarica è di 30W.

Il sistema operativo montato sullo smartphone è il nuovissimo Android 13.

Il Google Pixel 7 è disponibile in tre colorazioni: Obsidian, Lemongrass e Snow ed è già preordinabile su Amazon a 649 per la versione 8/128 GB e a 749 per quella 8/256GB.

Google Pixel 7 Pro: prezzo e caratteristiche tecniche

Il Google Pixel 7 Pro è il top di gamma di casa Google e può contare su molte aggiunte decisamente interessanti.

Il processore è sempre Tensor G2 a 4 nanometri, octa-core con 2 core Cortex-X1, 2 core Cortex-A76 e 4 core Cortex-A55 e GPU Mali G-710. Come nell’altro caso lo smartphone può contare anche sul processore di sicurezza Titan M2.

La prima differenza evidente tra i due dispositivi sta nei tagli di memoria disponibili che in questo caso sono tre: 12/128 GB, 12/256 GB e 12/512 GB.

Il display è sempre un AMOLED da 6,7 pollici, supporta il formato HDR10+ e ha 120 Hz di frequenza di aggiornamento. La luminosità di picco è di 1.500 nit e anche questo smartphone può contare sulla protezione dello schermo Gorilla Glass Victus e sulla funzione Alway-on-display.

Il Google Pixel 7 Pro ha tre fotocamere posteriori con il sensore principale da 50 MP con OIS, un secondo sensore da 48 MP con OIS e zoom 5X e un 12MP ultra grandangolare. La fotocamera anteriore è da 12 MP.

Anche in questo caso il dispositivo può contare su un comparto audio stereo con tre microfoni, ma senza il jack da 3,5 millimetri. Presenti anche stavolta NFC e Bluetooth 5.2. La batteria è da 5.000 mAh, con ricarica da 30W.

Anche per questo modello il sistema operativo montato è il nuovissimo Android 13.

Google Pixel 7 Pro è disponibile in tre colorazioni: Obsdian, Snow e Hazel. Il prezzo per la versione da 12/128 GB è di 899 euro su Amazon mentre la versione 12/256 GB è in vendita solo su Google store al prezzo di 999 euro. Al momento non ci sono conferme sulla versione 12/512GB che dovrebbe essere anch’essa esclusiva del Google Store.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb