login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Qi2, ecco il nuovo standard per la ricarica wireless veloce

Ascolta l'articolo

Lo standard Qi2 per la ricarica wireless veloce è stato sviluppato dal Wireless Power Consortium e migliora sensibilmente le prestazioni del precedente Qi

Caricatore Wireless Lee Charlie/Shutterstock

Lo standardQi2 si lega a una nuova tecnologia di ricarica wireless veloce, che di fatto triplicherà la potenza supportata da un dispositivo mobile.

Il Qi2 è stato sviluppato dal Wireless Power Consortium (WPC) ed è l’evoluzione del precedente standard Qi. Oltre a migliorare le prestazioni, questo nuovo standard risolve un problema particolarmente patito dagli utenti: quello dell’allineamento magnetico

Il Qi2 è stato presentato a novembre 2023 e sta via via venendo integrato con i nuovi smartphone sul mercato. Ad esempio Apple lo sta rendendo disponibile attraverso aggiornamenti software. Mentre Google è pronta a integrarlo a partire dalla nuova linea di Pixel

Parallelamente stanno venendo sviluppate componenti hardware e software compatibili, certificate dallo stesso WPC e consultabili all’interno di database pubblici. 

Cosa cambia col nuovo standard Qi2

Il primo standard Qi è stato sviluppato da un consorzio di produttori a partire dal 2008. Un pool di grandi corporate internazionali, che hanno scelto di collaborare per sviluppare una tecnologia di ricarica wireless compatibile con i loro dispositivi mobile: da Apple a Google, da Samsung a Xiaomi, passando per Huawei, Nokia, Motorola, Sony e tante altre. 

Qi2 è l’evoluzione di questo standard sviluppato dal Wireless Power Consortium ed è stato lanciato ufficialmente durante il mese di novembre del 2023

Il nuovo standard Qi2 migliora notevolmente il suo predecessore. Innanzitutto perché triplica la potenza supportata da 5 W a 15 W. Doppiando anche i risultati raggiunti dalla ricarica wireless MagSafe sviluppata da Apple (che raggiunge una potenza massima di 7,5 W). 

Ma anche per il suo MPP, ovvero il Magnetic Power Profile. I caricabatterie Qi2 sono dotati di un sistema di magneti che si allineano molto più velocemente con il caricabatterie di riferimento. 

Come funziona il nuovo standard di ricarica wireless Qi2

Nei capoversi precedenti si è accennato alla questione dell’allineamento tra magneti del dispositivo mobile e caricabatterie un problema che, negli ultimi anni, ha creato inconvenienti più o meno fastidiosi agli utenti.

Lo standard Qi2 garantisce una ricarica wireless veloce molto più facile e sicura. I magneti permettono infatti di allineare le bobine di ricarica e quelle del dispositivo. Rendendo il trasferimento di potenza molto più efficiente. 

Il Qi2 eredita inoltre alcuni concetti già visti con gli accessori MagSafe: ad esempio la compatibilità con custodie dotate di anello di ricarica magnetico

A inizio 2024 gli unici dispositivi mobile compatibili con la ricarica wireless Qi2 erano determinati modelli di iPhone, più precisamente i modelli a partire da iPhone 13, a patto che l’utente esegua un aggiornamento a iOs 17.2

Ma il Wireless Power Consortium annuncia che a breve tanti altri dispositivi potranno usufruire del nuovo standard. A partire dagli smartphone, fino ad arrivare agli auricolari bluetooth, o i visori per la realtà aumentata.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.