login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Cosa sappiamo del primo iPhone pieghevole e come sarà

Ascolta l'articolo

Secondo Jeff Pu Apple sarebbe al lavoro su due dispositivi pieghevoli, tra cui un iPhone con schermo da 7,9 pollici. Ecco tutto quello che sappiamo al riguardo

iPhone Tada Images/Shutterstock

Nel corso della WWDC 2024, Apple ha presentato moltissime delle novità in programma nei prossimi mesi, dal nuovo iOS 18 e fino ad arrivare alla potentissima Apple Intelligence, che sarà disponibile sui device compatibili entro l’autunno, portando moltissime funzioni basate sull’intelligenza artificiale.

Ciò di cui non si è parlato, però, riguarda un progetto ancora super segreto che, secondo le dichiarazioni rilasciate dall’analista Jeff Pu, coinvolgerebbe almeno due device pieghevoli: un MacBook con schermo da 20,3 pollici e un iPhone pieghevole con display da 7,9 pollici.

Chiaramente non si tratta di informazioni ufficiali ma, se le indiscrezioni si rivelassero fondate, i primi foldable del colosso di Cupertino potrebbero essere davvero molto interessanti.

Cosa sappiamo dell’iPhone pieghevole

Stando alle dichiarazioni di Jeff Pu, il MacBook con schermo pieghevole sarebbe già a buon punto e, potenzialmente, Apple potrebbe portarlo sul mercato prima di quel che si crede, magari proprio il prossimo anno.

La vera rivoluzione, però, sarà l’iPhone foldable che, sempre secondo le informazioni condivise dal noto analista, dovrebbe avere un design molto simile a quel del Huawei Mate Xs 2.

Se così fosse, quindi, si tratterebbe con buone possibilità di un device “fold style”, con un solo schermo flessibile che copre fronte e retro dello smartphone (da chiuso) e che diventa, ovviamente, un display di dimensioni più generose quando aperto.

Al momento, non ci sono più informazioni disponibili al riguardo, ma secondo Pu il dispositivo dovrebbe essere pronto entro la fine del 2026 o, al massimo, i primi mesi del 2027.

Se queste date fossero confermate è lecito ipotizzare che questo smartphone avrà in dotazione il futuro processore A20 o A21, che chiaramente non esiste ancora ma che, seguendo l’evoluzione della nomenclatura dei chip Apple, è più che probabile che venga utilizzato nei futuri melafonini.

Sicuramente non mancheranno le funzionalità basate sull’intelligenza artificiale che, per i prossimi anni vedranno un’evoluzione di Apple Intelligence che potrebbe rendere queste tecnologie ancora più performanti.

Cosa aspettarsi dal pieghevole di Apple

Naturalmente, parlando di un progetto non ancora ufficiale, ci si muove sempre nel periodo ipotetico e quanto detto fino a questo punto non è stato in alcun modo confermato da Apple.

Tuttavia, Jeff Pu è una delle fonti più autorevoli del web e già in passato ha condiviso molte informazioni sui device dell’azienda di Cupertino che, puntualmente, si sono rivelate corrette.

Sicuramente, i device foldable rappresentano una delle evoluzioni più interessanti nel mondo degli smartphone, un fattore di forma che stravolge completamente il design di un prodotto, con lo schermo flessibile che influisce notevolmente sulla user experience.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Oltretutto, per chi ha bisogno di un dispositivo da utilizzare anche (e soprattutto) per la produttività, un iPhone Fold potrebbe essere davvero la soluzione adatta per coniugare la portabilità di uno smartphone alle potenzialità di uno schermo generoso come quello di un iPad.

Le incognite sono ancora molte e, per il momento, Apple non sembra avere fretta di rivelare i suoi piani futuri al riguardo.

A questo punto, non resta, quindi, che attendere pazientemente che il colosso di Cupertino faccia il suo ingresso nel mondo dei foldable.

Per saperne di più: La guida completa agli smartphone

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Fda
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.