Apple ha annunciato ufficialmente l’arrivo di MacBook Pro da 14" e 16" con M2 Pro e M2 Max, i nuovi e attesissimi chip dell’azienda di Cupertino. Secondo gli sviluppatori si tratta del processore più potente mai prodotto dalla società che, oltre alle prestazioni, strizza anche l’occhio all’efficienza energetica, garantendo un’autonomia superiore.

Stando ai test diffusi dall’azienda sembra che grazie a questi chip i MacBook Pro siano fino a sei volte più veloci rispetto ai modelli precedenti con processore Intel. Scopriamo di più sui nuovi portatili di casa Apple

MacBook Pro, caratteristiche tecniche

Punto di forza dei nuovi MacBook Pro sono, ovviamente, i due chip M2 Pro e M2 Max. Il primo ha un CPU 10-core o 12-core, GPU fino a 19-core, Neural Engine 16-core, supporto fino a 32 GB di veloce memoria unificata.

La versione Max, invece, ha una CPU 12-core, GPU fino a 38-core, Neural Engine 16-core, supporto fino a 96 GB di veloce memoria unificata. Per quanto riguarda il display troviamo il Liquid Retina XDR, Contrasto 1.000.000:1, Luminosità XDR: 1000 nit costanti (per tutto lo schermo), 1600 nit di picco (disponibile solo per i contenuti HDR), Luminosità SDR 500 nit, 1 miliardo di colori, gamma cromatica (P3), Tecnologia True Tone, ProMotion fino a 120 Hz.

Per il MacBook Pro 14" la risoluzione è 3024x1964 a 254 pixel per pollice, mentre per il 16" si arriva a 3456x2234 a 254 pixel per pollice. Non potevano mancare, inoltre, la webcam FaceTime HD a 1080p e l’innovativo sistema audio con ben sei altoparlanti e i microfoni professionali.

In materia di connettività il MacBook Pro può contare sul supporto per il Wi-Fi 6E3 che garantisce una connettività wireless più stabile e veloce, l’interfaccia HDMI in grado di supportare i monitor 8K fino a 60Hz e i monitor 4K fino a 240Hz.

A questo bisogna aggiungere le tre porte Thunderbolt 4 (USB-C) a 40 Gbps studiate per connessioni ad alta velocità per tutte le periferiche supportate, lo slot SDXC card e la porta di ricarica MagSafe 3.

Per il comparto batteria, invece, il MacBook Pro 14’’ promette fino a 18 ore di riproduzione film e fino a 12 ore di navigazione web in wireless, grazie alla batteria ai polimeri di litio da 70 wattora, ricarica rapida fino a 96 W.

Il MacBook Pro 16’’, invece, garantisce fino a 22 ore di riproduzione film e fino a 15 ore di navigazione web in wireless, grazie alla batteria ai polimeri di litio da 100 wattora, ricarica rapida fino a 140 W. Installato su entrambi i modelli macOS Ventura per garantire prestazioni e affidabilità in qualsiasi condizione di utilizzo.

MacBook Pro, prezzi e disponibilità

I nuovi MacBook Pro con gli innovativi processori M2 Pro e Max sono già in prenotazione sullo store ufficiale di Apple. A un primo sguardo anche i prezzi sembrano più alti rispetto ai precedenti modelli. Da quanto diffuso dall’azienda troviamo per i MacBook Pro con schermo da 14’’ un prezzo che oscilla tra i 2499 euro fino ad arrivare a 3799 euro per il top di gamma.

Per quanto riguarda la versione con schermo da 16’’, invece, il prezzo va dai 3099 euro fino ad arrivare ai 4249 della versione più performante. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale di Apple dove è possibile anche provare il software di configurazione del PC per l’acquisto.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb