Dopo società come Apple, Google e Facebook, anche Xiaomi ha deciso di fare il proprio ingresso nel mondo degli occhiali AR.

L’azienda ha infatti lanciato il suo nuovo paio di occhiali intelligenti, mostrati come prototipo per la prima volta nel 2021. A differenza dei dispositivi che sono stati presentati finora dalle aziende concorrenti, i Mijia Glasses si differenziano nettamente grazie ad una serie di interessanti funzionalità.

I Mijia AR Glasses sono attualmente in preordine tramite Youpin, la piattaforma di crowdfunding di Xiaomi. La campagna partirà alle 10 del 3 agosto.

Le caratteristiche dei nuovi smart glasses di Xiaomi

Il nuovo dispositivo di Xiaomi ha un display Sony Micro OLED con lenti omologate contro la luce blu e una luminosità fino a 3.000 nit. La batteria da 1020 mAh che consente di registrare ininterrottamente fino a 100 minuti con una singola carica.

Gli occhiali sono in grado di tradurre dall’inglese al cinese e viceversa e possono vantare molte altre funzionalità che sono state pianificate nei futuri aggiornamenti OTA, tra cui il giardino botanico, lo zoo e lo screencasting.

Gli occhiali Mijia pesano 100 g e possiedono una piattaforma di elaborazione indipendente a 8 core Qualcomm Snapdragon con una combinazione di archiviazione con 3 GB di RAM e 32 GB di storage. Gli occhiali avranno anche ISP indipendente, doppio Wi-Fi e Bluetooth 5.0.

Per quanto riguarda la funzionalità, gli smart glasses hanno una configurazione a doppia fotocamera che viene posizionata su entrambi i lati. Possiedono una fotocamera grandangolareAuad Bayer quattro in uno da 50 megapixel e un teleobiettivo periscopico da 8 megapixel con stabilizzazione ottica OIS divisa. L’azienda ha affermato di supportare anche lo zoom ottico 5X e lo zoom ibrido fino a 15x.

Possono essere connessi ad uno smartphone grazie all’applicazione Mijia, che consente agli utenti di importare fotografie e video dal proprio cellulare. 

Quando saranno disponibili gli occhiali AR di Xiaomi

Gli occhiali sono disponibili per il preordine in Cina al prezzo di circa 370 dollari e i rumors dicono che saranno venduti al dettaglio al costo di 400 dollari

Non si hanno ancora notizie certe riguardo alla data del lancio globale. Al momento non si sa nemmeno se il dispositivo arriverà o meno in Europa. Xiaomi infatti vende una vasta gamma di prodotti nel suo Paese d’origine e non tutti i dispositivi arrivano sul mercato europeo. 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb