Fastweb

Yahoo passa Google e torna il sito più visitato degli Stati Uniti

I droni del progetto HAPS Internet #droni #5g Connessione 5G con i droni solari: i primi test negli USA Il progetto HAPS vuole portare il 5G ovunque sfruttando dei giganteschi droni a energia solare da far volare a 20 km dalla superficie terrestre
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Yahoo passa Google e torna il sito più visitato degli Stati Uniti FASTWEB S.p.A.
Yahoo!
Web & Digital
A distanza di due anni Yahoo! torna ad essere il sito più visitato dagli internauti statunitensi. Funziona la cura Mayer

Sembra funzionare la cura Mayer. Sin dal suo insediamento nella cabina di regia di Yahoo! avvenuto esattamente un anno fa, l'ex responsabile della sezione Sviluppo e Ricerca di Google aveva voluto dare segnali di forte discontinuità rispetto al passato. Rientrano in questa ottica l'acquisizione di ben 12 start-up – tra cui Tumblr –, la riorganizzazione dei quadri dirigenti, la realizzazione di nuove app per smartphone e tablet per tutti i servizi Yahoo! - mail e meteo su tutte, ma non solo – e la presentazione del nuovo logo prevista per inizio settembre.

Per Marissa Mayer i primi 12 mesi a capo di Yahoo! sono stati piuttosto concitati e impegnativi e non senza qualche difficoltà. Ma ora che i risultati stanno arrivando la strada potrebbe essere tutta in discesa.

ComScore certifica

Stando all'ultimo report realizzato da ComScore, tra i leader mondiali nel settore delle analisi statistiche dei flussi di visitatori nel mondo digitale, luglio è stato un mese da record per i siti web legati alla galassia Yahoo!, con risultati mai visti da almeno due anni a questa parte.

 

I dati ComScore di luglio 2013

 

Dei 225 milioni di visitatori unici registrati lo scorso mese negli Stati Uniti, ben 196 milioni hanno visitato uno dei siti della società guidata da Marissa Mayer. Traducendo queste cifre in percentuali, si ottiene che l'87% circa dei webnauti statunitensi nel mese di luglio ha visitato almeno una volta un sito web della galassia Yahoo. È interessante notare che Tumblr faccia ancora classifica a parte e, grazie ai suoi 38 milioni di visitatori unici mensili, occupa la ventottesima posizione. Fatto che rafforza ulteriormente il risultato ottenuto da Yahoo!

Prima della classe

Cifre che fanno balzare Yahoo! in testa alla classifica dei siti più visitati degli Stati Uniti, con circa 4 milioni di visitatori unici in più rispetto a Google. Un risultato eclatante e, per alcuni versi, incredibili. Da anni, ormai, il motore di ricerca di Mountain View dominava la graduatoria senza incontrare avversari credibili sulla sua strada. A luglio, invece, è stato costretto a chinare il capo di fronte alla rivoluzione orchestrata dal suo ex capo ingegnere.

Il sorpasso arriva al termine di una lunga rincorsa, che negli ultimi mesi ha conosciuto un'improvvisa accelerazione. A giugno 2013, infatti, era Google a guidare la classifica con 4 milioni di visitatori unici in più rispetto a Yahoo!; a luglio 2012 la distanza era ancora maggiore, con Google in testa con 190 milioni di visitatori e Yahoo! in terza posizione con “appena” 163 milioni.

 

I dati ComScore marzo 2008

 

Facendo un'analisi più approfondita sugli ultimi cinque anni, si scopre che Yahoo! è riuscita a sopravanzare Google in sole due occasioni: marzo 2008 e maggio 2011. I dati odierni, quindi, assumono ancora maggior rilievo.

 

22 agosto 2013

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #yahoo #google #motore di ricerca #internet #marissa mayer #web #online #rete #mail #tumblr

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.