windows 10 aggiornamento

Windows 10, arriva l'aggiornamento di primavera 2021: le novità

L'aggiornamento di primavera 2021 di Windows 10 porta tante novità per il sistema operativo: ecco quali sono le principali
Windows 10, arriva l'aggiornamento di primavera 2021: le novità FASTWEB S.p.A.

L’aggiornamento di primavera 2021 di Windows 10 porta con sé una grande quantità di novità. Infatti, se il precedente pacchetto 20H2 aveva focalizzato l’attenzione sulla stabilità e sulla messa a punto del pregresso, il 21H1 è incentrato sull’introduzione di nuove funzionalità particolarmente utili e interessanti per gli utenti del sistema operativo di Microsoft.

Windows 10, DNS over HTTPS disponibile su tutto il sistema

windows 10Con l’introduzione del pacchetto 21H1 il protocollo DNS over HTTPS (DoH) diventa disponibile per tutte le applicazioni presenti sul sistema operativo Windows 10. È decisamente un grande passo avanti per la sicurezza e la privacy, visto che fino alle versioni precedenti solo pochi browser erano in grado di supportare il DoH, ovvero Google Chrome, Mozilla Firefox e il browser proprietario di Microsoft Edge. Se attivo, il protocollo DNS over HTTPS consente di salvaguardare la privacy dell’utente, nascondendo le informazioni di navigazione al proprio ISP.

Non solo: più in generale, è in grado di prevenire eventuali intercettazioni dei dati in caso di attacchi man-in-the-middle, così come può migliorare le prestazioni con tempi di caricamento delle pagine molto più veloci. Per attivare le impostazioni, è sufficiente aprire le impostazioni di Windows, cliccare su Network & Internet; se si tratta di connessioni cablate Ethernet è necessario proseguire con la selezione della voce Status mentre, in caso di connessioni wireless, si può scegliere Wi-Fi. Da entrambe le schermate, si può poi scegliere il tab Proprietà, scorrendo fino a Modifica, presente nelle impostazioni dei DNS.

Windows 10, una notifica per le app eseguite automaticamente all’avvio

windows 10Niente più brutte sorprese all’avvio. Con l’aggiornamento di primavera 2021, le app eseguite automaticamente all’avvio mostrano all’utente una notifica popup per avvertire dell’accaduto. Per disattivare la procedura - attiva di default - è necessario accedere alle Impostazioni, Applicazioni e, in ultimo, alla voce Avvio. A beneficiare della novità sono tutte le app che compaiono nella schermata Avvio, ad esclusione di quelle responsabili dell’installazione di un servizio di Windows.

Windows Voice Typing, così cambia la modalità dettatura

Windows Dictation cambia nome e si trasforma in Windows Voice Typing. La dettatura del testo è stata ottimizzata per l’utilizzo con le tastiere touchscreen, oltre ad aver ricevuto un aggiornamento che consente di avere un’esperienza d’uso più piacevole. Attivarla è semplice: basta premere contemporaneamente i tasti Windows + H, oppure premere il pulsante Microfono presente sulla tastiera touchscreen di Microsoft, per usarla in ogni box per l’inserimento del testo presente all’interno del sistema operativo.

Icone e il selettore di emoji, nuova veste grafica 

Impostazioni, Windows Security, Note: sono solo alcune delle icone che hanno attraversato una fase di restyling visibile in questo update. Lo stesso vale per il selettore di emoji: il picker, raggiungibile con la combinazione di tasti Windows + punto (.) o Windows + punto e virgola (;), ha uno stile più moderno e consente di cercare non solo le faccine, ma anche le GIF animate.

Modalità scura per la ricerca di Windows

Anche la ricerca di Windows 10 ha la sua Dark Mode. Quindi, se la Modalità scura è stata già impostata, anche la barra si comporterà di conseguenza. A questo, si aggiunge la capacità della ricerca di memorizzare le ultime quattro search effettuate.

Cortana, nuove abilità per l’assistente di Windows

windows 10L’assistente vocale di Windows, Cortana, acquisisce nuove capacità come cercare e aprire i file presenti su PC. Se l’accesso è stato effettuato tramite credenziali aziendali, la ricerca viene estesa anche ai file archiviati su OneDrive for Business e SharePoint. La ricerca può essere effettuata sia per nome del file che per autore, tipologia o per data di apertura.

Stato e gestione del disco, tutte le novità

Con Windows 10 viene integrata una funzionalità che consente di monitorare lo stato di salute del disco. In caso di supporti di memoria SSD NVMe a rischio, il sistema invia una notifica all’utente segnalando la possibilità di incorrere in guasti, in modo da avere - ottimisticamente - tutto il tempo per effettuare un backup dei dati prima di un errore fatale. È invece nuova la Gestione Disco di Windows 10, aggiunta alle Impostazioni e raggiungibile attraverso il click su Menu Impostazioni, Sistema, Archiviazione, Gestione Disco. La nuova interfaccia consente di visualizzare tutte le informazioni sul disco, creare volumi o procedere con la formattazione, oltre ad assegnare una lettera alla memoria. Si tratta, in ogni caso, di una nuova interfaccia che, in ogni momento, può essere sostituita con quella precedente.

Migliorate le impostazioni grafiche per GPU multiple

La pagina impostazioni grafiche, disponibile nella sezione Impostazioni, consente di controllare tutti i setting delle GPU presenti sul sistema. Oltre a selezionare la migliore tra le GPU ad alta prestazione, è possibile impostare livelli precisi per ogni app, invece della limitante scelta tra “alte prestazioni” e “risparmio energetico” presenti in passato. Il tutto è raggiungibile tramite la voce Impostazioni Grafiche presente in Impostazioni, Sistema, Schermo, Impostazioni grafiche.

Windows 10 e Linux, cosa cambia con l’aggiornamento di primavera

windows 10Gli sviluppatori che utilizzano software Linux su Windows 10 sicuramente apprezzano le novità apportate dall’aggiornamento. Uno su tutti è il supporto del computing GPU. WSL, Windows Subsystem for Linux, è ora in grado di supportare sia NVIDIA Cuda, per hardware NVIDIA, e DirectML, per GPU a marchio AMD, Intel e Nvidia. Oltre al supporto, WSL diventa più facile da installare, grazie al comando wsl.exe --install. A questo si aggiungono altri quattro comandi, wsl.exe --update (per aggiornare il kernel Linux all’ultima versione), wsl.exe --update --status (per visualizzare le informazioni), wsl.exe --update --rollback (per effettuare il rollback a una versione precedente del kernel Linux) e wsl.exe --mount (per montare dischi fisici dotati di file system non supportato da Windows). Altra introduzione è quella di poter accedere ai file di Linux attraverso l’opzione “Linux” presente nella barra di Esplora Risorse. Attraverso una interfaccia grafica è possibile accedere a tutti i file, senza dover digitare la stringa corrispettiva all’operazione nella barra degli indirizzi.

Dal Task Manager all’architettura del processo in un solo click

L’aggiornamento porta miglioramenti anche per il Task Manager di Windows che, cliccando sul tab Dettagli, selezionando le intestazioni della lista con click e, successivamente, il tab Seleziona Colonne, consente di mostrare la struttura di ogni processo attivo sul proprio PC attraverso l’abilitazione della voce Architettura.

Impostazioni migliorate per i Suoni

Anche la gestione dei suoni cambia: dal menu Impostazioni, Sistema, Suoni, Gestisci dispositivi audio è possibile scegliere il device di default per i suoni di sistema. Inoltre, è stato inserito un collegamento per scoprire immediatamente quali sono i dispositivi audio utilizzati da ogni applicazione presente sul sistema.

Aggiornamenti, cosa c’è di nuovo?

windows 10Tramite avviso popup, Windows impara a effettuare gli utenti un resoconto delle novità, elencando tutte le modifiche introdotte dagli update. Dunque, non bisogna più aspettare il completamento dell’operazione di update per verificare in prima persona ogni piccola modifica apportata da Microsoft al suo sistema operativo.

Windows 10, altri cambiamenti minori

Tra gli aggiornamenti minori introdotti dall’update 21H1 vi è l’introduzione della personalizzazione del sistema durante il primo avvio del sistema operativo. Cambia anche la tastiera touchscreen, con animazioni e suoni al tocco del tasto completamente rinnovati. Migliora poi il sistema di deframmentazione disco, con una Visualizzazione avanzata che consente di mostrare i volumi nascosti e un maggior numero di dettagli in caso di dischi impossibili da frammentare. Ultima, ma non meno importante, è la possibilità di avere degli splash screen, ovvero le schermate che compaiono in fase di caricamento delle app, in grado di adattarsi al tema corrente.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail