Fastweb

Windows 10, guida alla risoluzione dei problemi più comuni

Linux Web & Digital #linux #windows 10 Linux, il 2019 è l'anno della consacrazione Dopo anni e anni di "gavetta", sembra essere finalmente arrivato il momento della definitiva esplosione per Linux. Ecco i motivi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Windows 10, guida alla risoluzione dei problemi più comuni FASTWEB S.p.A.
Windows 10 risoluzione problemi
Web & Digital
Dall'audio alla risoluzione video, Windows 10 soffre di alcuni problemi di "gioventù" facilmente risolvibili. Ecco come

Windows 10 ha rappresentato, a detta di molti esperti del settore e di moltissimi utenti, un netto passo in avanti rispetto al suo predecessore. L'ultima versione del sistema operativo Microsoft ha introdotto diverse novità (Cortana su tutte) sia da un punto di vista funzionale sia dal punto di vista della user experience, andando incontro a molte delle esigenze e delle richieste avanzate dagli stessi utenti.

Ciò non vuol dire, ovviamente, che Windows 10 sia perfetto. Anzi: come tutti i prodotti informatici da poco lanciati sul mercato è caratterizzato da bug e problemi che, in alcuni casi, possono inficiare l'esperienza d'uso del sistema operativo. Fortunatamente, sia che si tratti di un problema di risoluzione grafica, sia di un problema audio, si possono trovare soluzioni facilmente applicabili.

Ecco alcuni degli errori più comuni di Windows 10 e alcuni suggerimenti per risolverli.

Questione di risoluzione

Alcuni utenti hanno evidenziato problemi di risoluzione grafica con alcuni programmi per Windows 10. Se vi doveste trovare in questa situazione è consigliabile disinstallare i driver dell'acceleratore grafico (o della scheda video dedicata, se presente) e installarli da capo. Per farlo è necessario accedere alla sezione Gestione dispositivi del Pannello di controllo e procedere con la risoluzione del problema.

 

Problemi di risoluzione grafica Windows 10

 

Sulla tastiera premere contemporaneamente il tasto Windows (quello con il logo Windows impresso sopra, per intendersi) e "x" e cliccare su Gestione dispositivi (Device manager in inglese) nell'elenco che compare. Qui cercare la sezione Adattatore video, espandere l'elenco e cliccare con il tasto destro sul nome della scheda video presente nel computer. Cliccare su Aggiorna driver e verificare che il problema con la risoluzione grafica sia scomparso; in caso contrario si deve tornare all'interno della sezione Adattatore video e disinstallare l'acceleratore grafico.

Problemi audio

 

 

Stando a quanto riportato in Rete da molti utenti, la gestione dell'audio sembra essere il più grande problema di Windows 10. Una situazione di cui Microsoft sembra essere al corrente, dal momento che ha realizzato e pubblicato ben sette video per risolvere i problemi più comuni con l'audio per Windows 10. Si va dalle impostazioni basilari alla gestione degli effetti e delle periferiche: una galleria video molto utile (qui i link ai video: 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 7) nel caso in cui il proprio computer non voglia più sapere di riprodurre la propria musica preferita.

Problemi con la stampante

 

Risoluzione problemi Windows 10

 

Una soluzione analoga può essere adottata nel caso in cui non si riesca a "comunicare" con la propria stampante dopo aver installato Windows 10 sul proprio PC. Dal Pannello di controllo selezionare Dispositivi e stampanti e cliccare con il tasto destro sulla propria stampante. Tra le varie voci presenti nel menu scegliere Disinstalla e attendere la fine del processo: a questo punto si può andare sul sito web del produttore della stampante e scaricare la versione più aggiornata dei driver. Non è necessario che siano driver per Windows 10: anche i driver per Windows 7 o Windows 8 possono andare bene.

Poca memoria virtuale

Molti utenti della prima ora riscontrano alcuni problemi di performance con Windows 10. In questo caso, la risoluzione del problema passa attraverso la memoria virtuale: il nuovo sistema operativo Microsoft gestisce automaticamente questa funzionalità e non sempre le risposte sono adeguate alle necessità del sistema.

 

modificare dimensioni memoria virtuale Windows 10

 

Per modificare dimensioni memoria virtuale Windows 10 si deve accedere alle Risorse del computer e, nella colonna sinistra, cliccare con il tasto destro del mouse su Questo computer e scegliere Proprietà. Nel riquadro sinistro fare clic su Impostazioni di sistema avanzate e inserire la password qualora richiesto. Nella finestra che compare selezionare la scheda Avanzate e fare clic su Impostazioni in Prestazioni. Selezionare nuovamente Avanzate e quindi fare clic su Cambia in Memoria virtuale: togliere il flag dalla casella Gestisci automaticamente dimensioni di file di paging per tutte le unità e impostare manualmente la grandezza della memoria virtuale desiderata.

Cambiare app o programma per aprire i file

 

Cambiare app per Windows 10

 

Nel caso in cui sulla memoria del PC siano installati due o più programmi per aprire e gestire la stessa tipologia di file, sarà Windows 10 a scegliere il programma di default con il quale aprirli. Se questa scelta non dovesse essere quella che ci si aspetta, l'utente può decidere di selezionare un nuovo programma di default ogni volta che vuole. Basta cliccare con il tasto destro del mouse sul file "incriminato", scegliere Apri con e cliccare su Scegli un'altra app: ora si può selezionare il programma desiderato e impostarlo come predefinito selezionando la casella Usa sempre questa app.

Importare favoriti Microsoft Edge

 

Importare favoriti Microsoft Edge

 

Molti nuovi utenti Windows 10 hanno potuto apprezzare le funzionalità e le performance di Microsoft Edge, il browser web che ha rimpiazzato l'ormai vetusto e malandato Internet Explorer. Alcuni, però, hanno avuto difficoltà nel ritrovare i siti web preferiti, dal momento che Edge non li importa in automatico. Fortunatamente, la risoluzione di questo problema non richiede grande fatica. È sufficiente accedere alle impostazioni di Microsoft Edge cliccando sull'icona con i tre puntini in orizzontale e scegliere Importa preferiti. Seguendo la procedura guidata sarà possibile "ristabilire la situazione" nel giro di qualche decina di secondi.

Avviare centro risoluzione problemi

 

Avviare centro risoluzione problemi

 

Nel caso non si trovi soluzione percorribile per la problematica riscontrata con Windows 10, si può sempre ricorrere a un'ultima, estrema, risorsa: Windows 10. Il sistema operativo Microsoft mette a disposizione degli utenti un Centro risoluzione problemi che aiuta a eseguire una diagnosi del sistema e individuare le cause di eventuali problemi. Si accede al Pannello di controllo e nel campo di ricerca si digita Risoluzione dei problemi: cliccando sul primo risultato si accede allo strumento per la risoluzione dei problemi di Windows 10.

copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #windows 10 #guida #microsoft

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.