Inviare file via web

Come trasferire file di grandi dimensioni online

Per inviare file di oltre 50 MB via web bene utilizzare i servizi di file hosting
Come trasferire file di grandi dimensioni online FASTWEB S.p.A.

Fino a non più di 7 o 8 anni fa, 25 megabyte erano considerati, in ambito informatico, una "grandezza" di tutto rispetto. Servizi di posta elettronica che offrivano la possibilità di inviare file fino a 25 megabyte erano dunque tenuti in alta considerazione, dal momento che (almeno virtualmente) consentivano di inviare ai propri contatti qualunque tipologia di file. A poco più di un lustro di distanza, le cose sono cambiate radicalmente, tanto che con 25 megabyte a disposizione si riuscirà, tutt'al più, a inviare 4 o 5 foto a media risoluzione.

Con il passare degli anni, e il mutare delle esigenze, sono nati diversi servizi web che danno risposta alla domanda come inviare file pesanti online. Che si tratti di un intero album fotografico, del filmino delle vacanze o di un progetto lavorativo poco importa: grazie a questi servizi gli utenti potranno condividere e inviare file di grandi dimensioni con i loro amici e conoscenti. Il tutto (nella stragrande maggioranza dei casi) in maniera totalmente gratuita.

We Transfer

Quando si parla di inviare file pesanti gratis, WeTransfer è, molto probabilmente, la prima opzione che viene in mente alla stragrande maggioranza delle persone. Dotato di un'interfaccia utente semplice e immediata, consente di inviare uno o più file gratis fino a una grandezza massima di 2 gigabyte (nella versione a pagamento il limite è portato a 20 gigabyte per invio). Per trasferire file pesanti tra PC sarà sufficiente premere su Aggiungi file (o, in alternativa, trascinare con il mouse il file all'interno della scheda WeTransfer aperta nel proprio browser), scegliere i contenuti da inviare e riempire i tre campi presenti nel form (il proprio indirizzo email, l'indirizzo del contatto a cui inviarlo e un messaggio di "accompagnamento"). In questo modo sarà come aver inviato file pesanti via email.

Nel messaggio che l'utente riceverà sarà presente un link WeTransfer che consentirà di scaricare i file pesanti. Bisogna però fare attenzione: per scaricare il file si ha tempo una settimana dalla ricezione dell'email, termine trascorso il quale sarà necessario richiedere l'invio al proprio contatto.

Firefox Send

Lanciato nella seconda metà del 2017, Firefox Send permette di inviare file pesanti in maniera sicura e crittografata. A differenza di altri servizi analoghi, quello ideato da Mozilla punta tutto sulla sicurezza dei contenuti inviati: la connessione che si stabilisce con i server è protetta con protocollo HTTPS, mentre i file saranno crittografati una volta archiviati sullo spazio messo a disposizione da Firefox Send. Ciò vuol dire che i file saranno protetti (e indecifrabili) anche se un cyber criminale dovesse riuscire a introdursi all'interno del server Mozilla.

Per inviare grandi file con Firefox Send sarà sufficiente premere sul pulsante azzurro "Seleziona un file da caricare" (o trascinare il file all'interno della finestra, così come suggerito dal servizio di Mozilla) e attendere il tempo necessario al caricamento. A fine procedura si otterrà un link da inviare al proprio contatto, invitandolo a scaricare in fretta il contenuto. Dopo 24 ore (o dopo il primo download) i file "scadranno" e saranno rimossi per sempre dai server Mozilla.

Send Anywhere

Tra gli ultimi servizi per inviare file grandi attivati sul web, Send Anywhere fa della facilità e dell'immediatezza di utilizzo i suoi punti di forza. Il servizio mette a disposizione tre diverse modalità per inviare file di grandi dimensioni in maniera assolutamente gratuita. Uno di questi metodi non prevede l'iscrizione al servizio, mentre i restanti due necessitano di un profilo attivo su Send Anywhere.

Il modo più semplice per condividere file con Send Anywhere potremmo chiamarlo come metodo "1:1". Di fatto, il servizio funziona a mo' di "ponte" tra due utenti o dispositivi compatibili: i file non saranno archiviati sui server di Send Anywhere ma inviati direttamente da un PC (o smartphone) all'altro. Si sceglie il file da inviare, si ottiene un codice numerico di sei caratteri e lo si condivide con l'altra persona; quest'ultima inserisce il codice nel campo "Input Key" della sezione Receive e si attende che il download parta.

Gli altri due metodi, invece, sfruttano i server del servizio per "appoggiare" il file e condividerlo con l'altro utente. Come detto, prima di tutto è necessario iscriversi al servizio; una volta attivato il profilo, sarà sufficiente attendere il caricamento del file sul server per ottenere un link da condividere in una chat oppure per inviare una mail al nostro collega o amico con il collegamento per il download.

Altro punto di forza di questa piattaforma per la condivisione e l'invio di file pesanti è la sua "molteplicità". Gli utenti possono inviare file pesanti gratis dal sito web ufficiale (fino a 4 gigabyte), da browser attraverso l'estensione o l'app per Chrome (lo spazio gratis sale a 10 gigabyte per singolo invio), attraverso l'app per Windows e macOS o da smartphone con l'app Android e iOS. Insomma, qualunque dispositivo si utilizzi – computer, smartphone o tablet – Send Anywhere è sempre pronto ad aiutarti per spedire file pesanti.

Smash

Rispetto agli altri servizi di file sharing, Smash non ha alcun tipo di limitazione. Consente di inviare file di qualunque dimensione senza che ci sia bisogno di iscriversi al servizio. Il file resterà sui server per 14 giorni, dopodiché verrà cancellato. Potrai decidere di inviare il collegamento via posta elettronica, oppure ottenere un link da poter liberamente condividere con i tuoi contattti su una piattaforma di messaggistica istantanea. Registrandosi al servizio, sarà possibile inviare file protetti da password e molto altro ancora.

DropSend

Con 4 gigabyte e 5 invii al mese come limite massimo, DropSend è tra i servizi più generosi quando si tratta di inviare file pesanti gratis. Al primo invio sarà necessario creare un profilo (gratuitamente) sulla piattaforma: si avranno così a disposizione, oltre ai 5 invii mensili, anche uno spazio cloud di 250 megabyte per archiviare file di ogni tipo. Una volta attivato il profilo, per inviare file grandi sarà sufficiente cliccare sul pulsante Send a file presente nella parte in alto a destra del proprio pannello di gestione e riempire i campi. In questo modo, come già visto su WeTransfer, sarà un po' come inviare file grandi via email.

Cloud storage

Nel caso in cui non ci si voglia affidare a servizi esterni, c'è ancora una possibilità per trasferire grandi file da PC via web. Basta sfruttare uno dei tanti servizi di cloud storage oggi disponibili e caricare i file da inviare ai propri contatti sul proprio spazio di nuvola. I vari Google Drive, One Drive e Dropbox, infatti, mettono a disposizione degli utenti alcuni gigabyte di spazio gratis e consentono di caricare file di ogni tipo e ottenere dei link per condividere i contenuti disponibili online. Inoltre, grazie all'integrazie con servizi di posta elettronica, sarà così possibile inviare file pesanti via email.

A differenza dei servizi per condividere file pesanti, quelli di cloud storage non pongono limiti di permanenza: il link sarà sempre valido e, fino a che non si deciderà di eliminare il file, resterà sempre a disposizione dei destinatari.

 

13 gennaio 2020

Copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail