Fastweb

Come chiedere rimborso biglietto aereo

Visore VR Web & Digital #realtà virtuale #visore vr 5 settori che cambieranno con la realtà virtuale Ritenuta, sino a non molto tempo fa, una tecnologia futuristica, la realtà virtuale si appresta a cambiarci vita. Ecco come
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come chiedere rimborso biglietto aereo FASTWEB S.p.A.
Lo smartphone può aiutare a ottenere il rimborso in caso di volo cancellato
Web & Digital
A molti sarà capitato di vedere il proprio volo aereo cancellato o partire con un forte ritardo, ma non c'è da disperarsi. Grazie al web è possibile ottenere il rimborso del biglietto aereo

Una scena da film horror, che a molti sarà capitato di vivere. Si arriva in aeroporto con il proprio carico di bagagli e speranze per un viaggio da sogno, per scoprire poi che il volo è stato cancellato. Una situazione ancor più spiacevole nel caso in cui abbiamo altri aerei da prendere e tutto il nostro piano viene mandato all'aria. Prima di farsi prendere dal panico in queste situazioni c'è solo una cosa da fare: iniziare ad informarsi per il rimborso del biglietto aereo.

Se siamo in aeroporto potremo informarci della procedura per ottenere il rimborso del volo cancellato direttamente al banco informazioni della compagnia, ma le opzioni a nostra disposizione sono moltissime. Se, ad esempio, la compagnia ci informa del volo cancellato qualche giorno prima della partenza o non abbiamo avuto tempo né voglia di fermarci al banco della compagnia, possiamo ottenere il rimborso del biglietto aereo direttamente online, senza perdere troppo tempo.

 

Aereo in ritardo

 

Quando chiedere il rimborso biglietto aereo

Prima di tutto, è importante capire quando possiamo chiedere rimborso volo cancellato. Ci sono, infatti, delle particolari situazioni in cui il rimborso si può ottenere e altre in cui il rimborso non è garantito. Si tratta di un argomento spesso ignoto alla maggior parte dei viaggiatori e che le compagnie aeree tendono a non specificare troppo chiaramente.

Secondo il regolamento europeo sono soggetti a risarcimento tutti i voli tra stati dell'Unione o con partenza da una delle nazioni europee che vengono cancellati o che subiscono un ritardo superiore alle due ore. I risarcimenti per volo cancellato variano in base alla distanza che l'aereo deve coprire: per tratte inferiori a 1.500 km sono dunque pari a 250 euro, salgono a 400 euro per una distanza compresa tra 1.500 e 3.500 km, e arrivano fino a 600 euro per voli intercontinentali con un tragitto superiore ai 3.500 km. Le due ore di ritardo già accennate valgono solo ed esclusivamente sulle tratte brevi. Per avere un rimborso sulla media distanza invece bisogna arrivare a destinazione con più di tre ore di ritardo e sui voli intercontinentali il ritardo all'atterraggio deve superare le quattro ore. In caso il ritardo totale del volo superi le cinque ore oltre agli indennizzi sopra citati è possibile chiedere il rimborso totale del biglietto.

 

In attesa che il volo parta

 

Avere un indennizzo non significa comunque rinunciare all'assistenza primaria della compagnia aerea con la quale si è scelto di viaggiare. Ciò vuol dire che anche in caso di parziale rimborso abbiamo diritto a un pasto caldo, bevande eventuale soggiorno in hotel se il ritardo riguarda le ore notturne e spostamento sul primo volo disponibile. Magari leggendo queste informazioni vi state mordendo le mani perché l'anno scorso o due estati fa dopo i lunghi ritardi aerei di ritorno dalle vacanze non avete chiesto il rimborso. Non c'è problema è possibile richiedere un rimborso entro tre anni dalla data del volo.

Come chiedere rimborso biglietti aerei

Per richiedere un rimborso del biglietto aereo bisogna armarsi di pazienza. Possiamo infatti andare sul sito della compagnia con la quale dovevamo volare e seguire la procedura consigliata. Potrebbe capitare, però, di non riuscire a trovare la sezione facilmente e di rinunciare per non dover impiegare troppo tempo (e rivangare un ricordo doloroso). Nel caso in cui si trovi la sezione e si decida di proseguire, bisogna armarsi di pazienza e attenzione, per evitare di commettere errori che possano compromettere il buon esito della richiesta di rimborso volo cancellato. Bisogna inserire tutti i dati del volo e dei passeggeri e poi aspettare che la compagnia ci faccia sapere se la richiesta sia andata o meno a buon fine.

 

Lunga attesa in aeroporto

 

Fortunatamente, esiste un'alternativa a tutta questa trafila burocratica che potrebbe anche lasciarci senza rimborso a causa di un errore formale: rivolgerci a una delle tante agenzie online che si occuperanno di richiedere il rimborso volo cancellato a nostro nome, con probabilità di successo di gran lunga superiori alle nostre. Questi servizi, infatti, sono specializzati nel chiedere e ottenere rimborso biglietto aereo, sia con compagnie nazionali, sia con compagnie internazionali. In caso di successo, l'agenzia cui si decide di rivolgersi tratterrà per sé una percentuale del rimborso, oppure svolgerà il proprio lavoro gratis, facendosi pagare le spese legali sostenute direttamente dalla compagnia aerea in difetto.

  • Rimborso al volo. Servizio italiano (la loro sede principale è a Roma), è specializzato nell'ottenere rimborso biglietto aereo o altre "disavventure" che possono accadere in aeroporto (bagaglio smarrito o danneggiato, overbooking e così via). La forza di Rimborso al volo sta nella semplicità d'uso: per ottenere rimborso volo cancellato basterà scaricare l'app sul proprio smartphone – sia Android sia iOS – seguire la procedura guidata e conferire, così, l'incarico per il recupero delle somme dovute dalla compagnia aerea. I servizi di Rimborso al volo sono totalmente gratuiti: l'intero ammontare dell'indennizzo sarà accreditato sul proprio conto corrente, mentre la compagnia aerea dovrà pagare le spese legali a Rimborso al volo

 

 

  • Ritardata partenza. Portale realizzato dalla CAI (Camera Arbitrale Italiana), attivo dal 2014 e con una percentuale di successo del 99% circa, Ritardata Partenza si avvale della consulenza e della collaborazione di alcuni dei migliori professionisti del recupero rimborso volo cancellato. Come nel caso precedente, i servizi di Ritardata partenza sono completamente gratuiti: che si chieda un indennizzo per volo in ritardo o volo cancellato o, magari, per un bagaglio smarrito o danneggiato poco importa. In caso di successo – con probabilità molto elevate, come visto – gli avvocati che avranno seguito il nostro caso saranno pagati dalla compagnia aerea

 

SOS Volo

 

  • SOS Volo. Altra agenzia di servizi italiana specializzata nel recupero del rimborso per biglietto aereo in caso di volo cancellato o per ritardo nella consegna dei bagagli o smarrimento della valigia. Con SOS Volo non si dovrà pagare nulla: l'intero indennizzo sarà accreditato sul nostro conto corrente non appena emesso dalla compagnia aerea. I professionisti che ci hanno seguito, invece, otterranno il pagamento delle spese legali dalla compagnia stessa. Ottenere il rimborso volo cancellato è estremamente semplice: basterà riempire il form online, indicando i dati del volo e tutti gli altri dettagli richiesti: saranno poi gli specialisti di SOS volo a occuparsi del resto

 

 

  • Il mio volo cancellato. Con due sedi sul territorio nazionale – la principale a Nocera Inferiore, la secondaria a Monza – Il mio volo cancellato offre assistenza per rimborso volo cancellato e non solo. L'azienda, infatti, si occupa di tutti i possibili contrattempi legati al viaggio: dai bagagli dispersi o danneggiati a problemi con alberghi o crociere, gli specialisti de Il mio volo cancellato sapranno consigliarvi per il meglio. Come per gli altri servizi visti sinora, anche Il mio volo cancellato non trattiene alcuna percentuale sull'indennizzo, ma verrà pagata direttamente dalla compagnia aerea. Per chiedere il rimborso del biglietto aereo basterà riempire il form online, mentre se si ha bisogno di chiarimenti e assistenza è possibile contattarli sia dalla chat del portale, sia attraverso WhatsApp
  • AirHelp. Startup statunitense nata nel 2013 all'interno dell'incubatore Y Combinator, AirHelp permette di recuperare i soldi del volo cancellato con qualunque compagnia aerea. Per iniziare la procedura basterà riempire il form online, includendo tutti i dati necessari a individuare il volo cancellato e i biglietti acquistati. A questo punto la società statunitense si occuperà di contattare la compagnia e, in caso di risposta positiva, tratterrà per sé i l18% dell'indennizzo ottenuto. In caso contrario, invece, proverà a rivolgersi all'ENAC o, extrema ratio, tenterà la strada del ricorso legale

 

24 giugno 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #viaggi #smartphone #web #guida

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.