Fastweb

Un motore di ricerca adatto a ogni esigenza

HarmonyOS Smartphone & Gadget #huawei #harmony Huawei lancia HarmonyOS, l'ecosistema operativo per smartphone e IoT Si concretizza la soluzione "anti-Android" di Huawei. Si chiama HarmonyOS e punta a essere installato su dispositivi di ogni tipo, da smartphone a TV
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Un motore di ricerca adatto a ogni esigenza FASTWEB S.p.A.
Motori di ricerca
Web & Digital
Abbondano in Rete, ma spesso hanno funzionalità diverse. Scopri il motore di ricerca che fa per te

 

Di motori di ricerca ne è pieno il mondo, o meglio, il Web. Ma non sempre è facile stabilire quale si adatta meglio alle nostre esigenze e al tipo di contenuti che ci interessa “pescare” in Rete. Qual è il motore di ricerca che fa per noi? Analizziamo le caratteristiche dei più famosi per trovare la risposta a questo interrogativo.
 
Tutti conoscono Google, il motore di ricerca più utilizzato nel nostro Paese e non solo. Se cerchiamo informazioni generiche possiamo utilizzarlo digitando nella barra corrispondente il contenuto che intendiamo approfondire.  In pochi secondi Google, attraverso l’algoritmo Page Rank, ci mostra una lista di siti, titoli o contenuti che contengono la parola ricercata. 
È basato, invece, su equazioni, derivate e integrali Wolfram Alpha. Ma, al di là della formula matematica su cui si fonda il meccanismo di ricerca, la differenza sostanziale con Google è nei risultati: Wolfram non indicizza a una pagina con link a siti pertinenti, ma riporta direttamente una serie di contenuti utili, oltre a mappe, grafici e tabelle che possono essere correlate a quel determinato argomento. Ad esempio, se digito “Mar Adriatico” (in inglese perché Wolfram non è disponibile in italiano), il motore di ricerca mostra non solo tutte le informazioni relative (profondità, estensione ecc…), ma anche, ad esempio, la sezione di cartina geografica con la sua collocazione, l’elenco dei porti principali o delle isole maggiori che ne fanno parte. 
 
la home di Wolfram Alpha
 
Se di un contenuto non ci interessa tanto avere approfondimenti, ma conoscerne la traduzione, l’ideale è  Google Translate. Anche in questo caso si digita nell’apposito campo del sito un nome, una parte di testo o addirittura una pagina della Rete e, selezionando la lingua in cui la si intende tradurre, si ottiene nel campo sulla destra la sua traduzione. Google Translate si colloca a buon diritto tra i migliori siti di traduzione online, non fosse altro per le ben 64 lingue disponibili, dalle più conosciute a quelle più complesse.
 
Visualizzazione di un luogo o di un’attività commerciale su una mappa, calcolo di itinerari stradali a piedi o con mezzi privati e pubblici, dei km percorsi e del tempo necessario sono i punti di forza di Google Maps, validissimo aiuto se intendiamo raggiungere un posto ma non sappiamo come. Google Maps rappresentata un’utile risposta soprattutto se vogliamo consultare questo tipo di informazioni non solo dal nostro PC, ma anche da smartphone e tablet, dal momento che presenta anche versione mobile.
 
Google Earth è un motore di ricerca incentrato sempre sui luoghi, ma, a differenza di Google Maps, dà l’opportunità di “immergerci” per le strade di tutte le città del mondo (grazie allo Street View) e di effettuare virtual tour per piazze, edifici e monumenti. Il viaggio virtuale non si limita, tuttavia, solo alla dimensione “terrena”, ma punta anche in alto: Google Earth consente, tra le varie funzionalità, l’esplorazione di Marte, Luna e Cielo.
 
YouTube è, infine, un motore di ricerca dei video, o forse sarebbe meglio dire “il” motore di ricerca, se si pensa che è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook. Il sito è la più importante piattaforma di videosharing: gli utenti iscritti possono caricare e condividere video, organizzandoli anche in playlist, che chiunque può trovare in Rete digitando, ad esempio, il titolo di una canzone o una parola che può essere identificativa di quel contenuto multimediale.
 
la home di YouTube
Gli strumenti per orientarsi nel mare magnum delle informazioni presenti in Rete sono tantissimi, sta a noi scegliere quello più adatto ai nostri scopi e sfruttarne le funzionalità nel migliore dei modi.
 
4 febbraio 2013
Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #wolfram alpha #google #motore di ricerca #youtube #google translate #google maps #google earth

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.