Fastweb

Richiedere rimborso biglietto treno ritardo o cancellato

Pagamenti in contanti Web & Digital #imu #tasi IMU e TASI 2019, la scandenza si avvicina: come calcolarli e pagarli online La scadenza dell'acconto IMU e TASI 2019 è prevista per il 17 giugno. Ecco come si calcola l'ammontare online e come effettuare il pagamento da PC
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Richiedere rimborso biglietto treno ritardo o cancellato FASTWEB S.p.A.
Tabellone arrivi e partenze in stazione
Web & Digital
In caso di forti ritardi o di treno soppresso abbiamo diritto a un indennizzo o a un rimborso del biglietto, ecco come e quando fare richiesta su Frecce e treni regionali Trenitalia e su Italo

Scioperi, ritardi, guasti. Chi prende spesso i treni per fare le vacanze o per andare ogni giorno a lavoro sa che gli inconvenienti con questo mezzo di trasporto sono sempre dietro l'angolo. I pendolari spesso si abituano a questi disagi e non fanno niente per far valere i propri diritti di viaggiatori. In realtà per forti ritardi tutti possono chiedere un rimborso del biglietto del treno. Rimborsi che, va ricordato, sui treni italiani possono essere parziali o totali rispetto al prezzo del biglietto iniziale a seconda dei casi.

In caso di treno in ritardo chiedere un rimborso del biglietto online è davvero semplice. Le modalità cambiano però a seconda della tipologia di treno che abbiamo deciso di prendere. Se dunque questo è una Freccia, oppure se è un treno regionale oppure se si tratta di uno spostamento coperto dalla rete di Italo. Ecco quindi nel dettaglio una lista di eventualità quando possiamo chiedere un rimborso, totale o parziale, del biglietto del treno e come farlo in base al tipo di viaggio e all'azienda che opera il tragitto.

 

Controllo treni in ritardo

 

Quando fare richiesta di rimborso online in caso di ritardo

In caso di tratta effettuata da Trenitalia con Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca per poter richiedere un indennizzo, e quindi un rimborso almeno parziale del biglietto, il ritardo deve superare i 38 minuti. Se stiamo viaggiando su una Freccia di Trenitalia e arriviamo alla stazione con un ritardo compreso tra i 39 e i 59 minuti potremo richiedere l'indennità che sarà pari al 25% del prezzo totale del biglietto. Attenzione però perché questo mini-rimborso non ci verrà erogato sotto forma di contanti ma come un bonus da usare entro 12 mesi su un altro treno Trenitalia. Quando potremo riavere indietro una parte dei soldi spesi per il biglietto del treno? Con Trenitalia avremo diritto a un rimborso, sempre del 25%, quando il nostro treno arrivi a destinazione con un ritardo compreso tra i 60 e i 119 minuti. Le modalità di rimborso parziale sono in contanti o con accredito su conto corrente. In caso di ritardo superiore ai 120 minuti invece ci verrà rimborsato, in contati o su conto corrente, il 50% del prezzo iniziale del biglietto. A prescindere dall'indennità che ci spetta, ogni richiesta di rimborso deve essere presentata a Trenitalia, online o di persona, dalle 24 ore dopo l'arrivo del treno ed entro i successivi 12 mesi. Non solo ritardo: l'indennizzo del 25% come bonus può essere richiesto anche in caso di aria condizionata rotta. Il guasto però deve essere registrato anche dal personale di bordo per poter aver diritto al mini-rimborso.

 

In attesa che arrivi il treno

 

Quando si può ottenere un rimborso totale o parziale del biglietto del treno

Oltre agli indennizzi, ci sono dei casi che portano a un rimborso totale o parziale del biglietto del treno Trenitalia. Per esempio, se una Freccia o un treno regionale di Trenitalia dovesse partire con oltre un'ora di ritardo, il viaggiatore ha diritto a un rimborso totale del biglietto. Anche in caso di blocco del treno da parte delle autorità per un qualsiasi motivo l'utente può ricevere il rimborso totale. Stesso discorso in caso di treno soppresso o di posto prenotato inutilizzabile. Infine, è possibile ottenere il rimborso totale in caso di treno o Freccia che arrivi a destinazione con più di 60 minuti di ritardo e con passeggero che a bordo si rifiuti di continuare il viaggio. In caso di viaggio andata e ritorno si riceve un rimborso per entrambi i biglietti. Il rimborso è parziale invece in caso di treno sospeso in corsa, che però arriverà a destinazione entro un'ora, per diversi motivi: meteo, guasto, blocco da parte delle forze dell'ordine e così via.

 

Treno in forte ritardo

 

Quando ottenere il rimborso totale e parziale in caso di treni regionali Trenitalia

In caso di forte ritardo su un treno regionale di Trenitalia, possiamo richiedere un rimborso totale in quattro casi: se il nostro treno fosse stato soppresso; nell'eventualità di partenza ritardata superiore a 60 minuti; in caso di uno sciopero del personale delle Ferrovie dello Stato Italiane e infine in caso di mancanza del posto disponibile nella classe da noi prenotata sul biglietto. Il rimborso biglietto treno, in questo caso, può essere richiesto e ottenuto direttamente in biglietteria, presentando il titolo acquistato. Per il biglietto elettronico regionale la richiesta di rimborso deve essere sempre inoltrata in forma scritta alla direzione Trenitalia.

 

Stazione piena

 

Come chiedere il rimborso del biglietto online Trenitalia

Per fare richiesta di rimborso biglietto treno online dobbiamo collegarci al sito ufficiale di Trenitalia e accedere alla sezione Info e Assistenza, che si trova in alto a destra. Qui cerchiamo la voce Indennità e rimborsi e clicchiamoci sopra. Si aprirà una nuova scheda dove in grande visualizzeremo le voci Rimborso per Rinuncia ai treni regionali e poi Rimborso per rinuncia a treni nazionali. Non sono però queste le due sezioni che ci interesa: quelle per chiedere indennità per cause non dipendenti dalla nostra scelta sono leggermente più nascoste sul sito di Trenitalia e per trovarle dovremo cliccare sotto la voce "Approfondimenti e altre cause di rimborso", che è scritto in piccolo sotto i due casi di rinuncia. Cliccando sulla voce appena citata apriremo una nuova pagina dove dobbiamo cliccare su "I rimborsi per causa imputabile a Trenitalia per i treni Nazionali" se viaggiamo con le Frecce, oppure su "Rimborsi per causa imputabile a Trenitalia per i treni Regionali" in caso appunto di treni regionali. Qui dovremo inserire i nostri dati e i dati del treno e aspettare il responso di Trenitalia.

 

Treno bloccato sui binari

 

Come chiedere rimborso biglietto treno Italo

Anche su Italo, così come appena visto su Trenitalia, si ha diritto a rimborso o indennizzo a seconda della tipologia di ritardo o di inconveniente capitato al treno. Se abbiamo un biglietto su un treno in ritardo tra i 60 e i 119 minuti ci verrà restituita una cifra pari al 25% del costo iniziale del biglietto. Il rimborso sale al 50 per cento nel caso di ritardi superiori ai 120 minuti. Il discorso cambia se il passeggero mentre è a bordo del treno veloce Italo viene a conoscenza del ritardo e si rifiuta di proseguire il viaggio. In questo caso il viaggiatore ha diritto a un rimborso totale del prezzo del biglietto. Per ricevere i rimborsi o gli indennizzi si può andare nelle biglietterie Italo oppure collegarsi al sito ufficiale e andare nella Sezione Assistenza e poi cliccare sulla voce Rimborsi.

 

25 giugno 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #viaggi #treno #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.