windows 10

Pulizie di fine anno per il PC Windows: cosa fare

Per migliorare le prestazioni del PC Windows 10 Ŕ necessario conoscere un paio di trucchi: ecco quali sono
Pulizie di fine anno per il PC Windows: cosa fare FASTWEB S.p.A.

Windows è senza ombra di dubbio il sistema operativo più utilizzato al mondo. I suoi numeri sono in costante crescita sia nel mondo degli affari che nell'uso privato. Con l'anno che sta volgendo al termine e le vacanze di Natale alle porte non c'è momento più adatto per effettuare una piccola manutenzione del sistema operativo per ottimizzare le prestazioni del PC e renderlo più veloce e scattante. Ecco una lista delle cose da fare, dall'aggiornamento del sistema operativo fino alla cancellazione dei file inutili.

Backup dei dati

backup dati

Effettuare il backup dei dati è di fondamentale importanza e non dovrebbe essere svolto solo una volta l'anno, ma regolarmente. Conservare in tutta sicurezza i propri dati personali è cosa buona e giusta. I dati possono andare persi per diversi motivi, ad esempio per una rottura improvvisa del disco rigido o dello stesso computer, ma anche in caso di furto o perdita del PC. Il backup può essere effettuato manualmente utilizzando un hard disk esterno oppure, in alternativa, è possibile usare il tool messo a disposizione da Windows. L'app di backup di Windows permette di salvare i propri dati in automatico su di un'unità esterna o su uno spazio cloud.

In alternativa al tool di Windows, si possono utilizzare dei software di terze parti per eseguire il backup.

Aggiornare Windows e i programmi

aggiornare pc

Già a partire da Windows XP, Microsoft ha iniziato ad offrire ai suoi utenti la possibilità di aggiornare automaticamente il sistema operativo. La funzionalità è ancora valida sui PC Windows 10, tuttavia sono ancora moltissime le persone che non effettuano regolarmente l'aggiornamento del sistema operativo del proprio PC. Anche l'aggiornamento dei programmi dovrebbe essere considerato come una manutenzione giornaliera. I software devono essere costantemente aggiornati per migliorare la sicurezza del computer.

File temporanei e Cache

Navigando continuamente sulla Rete, file temporanei e cache crescono a dismisura. Per liberare spazio sull'hard disk e impedire che questo tipo di dati vengano utilizzati dai malintenzionati per compromettere il sistema e i nostri account, è molto importante eliminare file temporanei per pulire il sistema. Esistono diverse applicazioni che assolvono a tale scopo. CCleaner è un'app potente e facile da usare. La versione gratuita permette la pulizia delle cartelle temporanee e della cache. L'app può essere impostata all'avvio del PC così da tenere il sistema sempre pulito e perfettamente funzionante.

Installare un antivirus

Un antivirus è fondamentale per impedire ai malware di insediarsi nel PC e carpire tutte le informazioni sensibili archiviate nel disco rigido. Esistono diversi software di protezione volti a garantire la sicurezza del PC: BitDefender e Kaspersky permettono di salvaguardare il PC da eventuali attacchi hacker e software malevoli, sono a pagamento, ma il gioco vale la candela. Esistono poi degli antivirus gratuiti che si distinguono per un ottimo livello di prestazioni: Avira, Windows Defender e Avast.

Controllo File di sistema

Gli aggiornamenti o le app installate possono influire su Windows 10. Ogni tanto è buona norma avviare il "controllo File di sistema", lo strumento che permette di correggere eventuali problemi dei file di sistema. Per avviare il tool basta aprire il prompt dei comandi con privilegi elevati e digitare la stringa sfc/scannow. Partirà una scansione di tutti i file presenti sul PC e tutti i file corrotti verranno automaticamente corretti dalla cache archiviata localmente nella directory di Windows.

Disinstallare i programmi inutilizzati

programmi inutili

Eliminare sempre i vecchi software che non possono essere più aggiornati e quelli non più utilizzati. Oltre a salvare spazio vitale sul disco rigido, si guadagna in sicurezza in quanto i programmi non aggiornati, possono divenire un vero cavallo di Troia all'interno del nostro PC.

Trasferire i dati di Windows da un PC ad un altro

Babbo Natale vi porterà un nuovo PC e non sapete come trasferire i dati dal computer vecchio a quello nuovo? Utilizzate PCMover Express, l'applicazione sviluppata da per transferire i dati da un PC Windows ad un altro. Tutto sarà semplice, veloce e veramente intuitivo.

Ripristinare il PC

ripristinare pc

Da Windows 8 in poi anche Microsoft permette di ripristinare il PC tornando alle impostazioni di fabbrica. Si tratta di un'operazione che fondamentalmente cancella tutti i dati presenti sul PC compresi i programmi installati. Per avviare questa operazione basta accedere alle "Impostazioni", selezionare la voce "Aggiornamento e sicurezza" e, successivamente, "Ripristina questo PC". Scegliendo l'opzione "Rimuovi tutto" sarà possibile azzerare completamente il disco rigido. A seconda della velocità del computer, tale procedimento potrebbe richiedere un paio d'ore.

Riavviare Windows

Lo facciamo tutti. Spesso mettiamo il computer in sospensione senza spegnerlo. Questa procedura crea ogni volta una serie di file temporanei e di cache delle operazioni che il computer stava effettuando prima di venire chiuso. Spegnere regolarmente il PC permette di eliminare questi file liberando spazio sul disco rigido e sulla RAM, ottimizzando le risorse di sistema e cancellando definitivamente tutti questi dati spazzatura.

Aggiornare l'hardware

Se non si ha la possibilità di acquistare un nuovo PC una buona idea potrebbe essere quella di migliorare il proprio computer andando a sostituire delle componenti hardware. Si può procedere con la sostituzione della RAM o dell'hard disk, magari passando da un disco meccanico ad uno a stato solido. Non solo, anche l'utilizzo di una dock station esterna potrebbe migliorare le prestazioni del vostro PC desktop.

Controllare le autorizzazioni di sistema

Se il nostro computer è una risorsa condivisa, magari in ufficio, è sempre utile controllare le autorizzazioni rilasciate ad ogni utente. Così facendo sarà possibile verificare i privilegi di sistema a cui possono accedere i diversi utenti controllando che i dati in esso contenuti siano veramente riservati alle sole persone autorizzate.

Abilitare le nuove funzioni di sicurezza

Aggiornando il sistema operativo è possibile abilitare delle funzionalità relative alla sicurezza come BitLocker, il servizio di crittografia presente all'interno di Windows. BitLocker è raccomandato soprattutto per proteggere i dati ed è importante da attivare sui dispositivi mobili o in ambienti condivisi dove la sicurezza è un aspetto da non sottovalutare.

 

22 dicembre 2019

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail