Fastweb

Come migliorare la sicurezza dei Chromebook

Pulsante WPS router Internet #router #wps WPS, cos'è, a cosa serve e come attivarlo Il WPS permette di connettere velocemente un dispositivo alla rete Wi-Fi senza dover inserire la password. Ecco come funziona e quali sono i pericoli per gli utenti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come migliorare la sicurezza dei Chromebook FASTWEB S.p.A.
Chromebook
Web & Digital
Chromebook è considerato uno dei sistemi operativi per computer più sicuri tra quelli per gli utenti privati, ecco però una serie di consigli per migliorare ulteriormente la nostra privacy

Al giorno d'oggi i problemi di sicurezza informatica sono una vera e propria piaga per gli utenti. Navigando online è possibile imbattersi in malware, in tentativi di truffa volti a rubare tutti i nostri soldi e anche in furti di identità sui social media. Insomma, i pericoli per la nostra sicurezza e la nostra privacy sono tantissimi e i più svariati. Oltre ai classici consigli di sicurezza, come aggiornare sempre l'antivirus, non cliccare sui link provenienti da fonti sconosciute o guardare l'URL di un sito per capire se è ufficiale o meno, possiamo anche fare alcune azioni per migliorare alla base la sicurezza informatica del nostro computer.

In base al sistema operativo che utilizziamo dunque ci sono una serie di operazioni da fare oppure da non fare per migliorare la nostra privacy e utilizzare programmi e navigare online senza la paura di finire nella trappola di un hacker. Ci sono quindi delle specifiche azioni da compiere su Windows 10 per essere più protetti e lo stesso vale anche per computer con Linux o MacOS. E per Chromebook? Anche i notebook con sistema operativo di Google possono essere messi in sicurezza eseguendo una serie di azioni semplici che chiunque, anche se con poche conoscenze informatiche, può mettere in pratica.

A dirla tutta, uno dei principali vantaggi di possedere un notebook con OS Chromebook è proprio la protezione della privacy e i vantaggi di cyber security. Il sistema operativo di Mountain View è infatti considerato tra gli OS per laptop più sicuri tra quelli orientati al consumatore medio. Questa sicurezza però non significa una protezione al 100% dagli attacchi hacker ed è per questo che dovremo eseguire una serie di piccoli "trucchetti" per migliorare ulteriormente le nostre difese contro virus e truffe online. Ecco allora come riuscirci in pochi click e in pochissimo tempo.

Proteggi il tuo account Google

 

Autenticazione due fattori Google

 

Proprio come uno smartphone Android anche Chromebook utilizza il tuo account Google per effettuare l'accesso a tantissimi servizi online, può essere usato per entrare su alcune piattaforme social e anche per effettuare i pagamenti. Inutile dire dunque che si tratta del primo aspetto da mettere in piena sicurezza sul nostro Chromebook. Come riuscirci? Semplice, per prima cosa si deve creare password sicura, meglio una combinazione di lettere, numeri e simboli lunga almeno 12 caratteri, quelle che vengono definite come Passphrase. Oltre a una password complessa e difficile da hackerare però consigliamo anche l'utilizzo dell'autenticazione a due fattori. Grazie al sistema di doppia verifica all'accesso anche se un malintenzionato rubasse la nostra password principale non avrebbe la seconda chiave d'accesso che ci arriva sullo smartphone o via e-mail e scade dopo l'utilizzo.

Installa tutti gli aggiornamenti con regolarità

 

Aggiornamenti powerwash Chromebook

 

Uno dei modi in cui Google garantisce ai suoi utenti che i Chromebook rimangano il più possibile protetti e il più a lungo possibile è attraverso aggiornamenti costanti. Aggiornamenti che però noi dovremo essere bravi a installare con frequenza per non esporre il computer a vulnerabilità, incompatibilità di sistema o a qualsiasi falla di sicurezza scoperta nel corso del tempo. Per sapere se il nostro computer è aggiornato o meno basta andare in Impostazioni> Menu> Informazioni su ChromeOS. SU Chromebook installare un aggiornamento e facilissimo ogni qual volta c'è ne sarà uno disponibile il sistema operativo ci consiglierà l'opzione riavvia il notebook e installa l'aggiornamento. In pratica non dovremo far nulla se non premere un tastino. Attenzione alla dicitura PowerWash. Si tratta di una sorta di reset di fabbrica effettuato ogni qual volta arriva un aggiornamento importante di sistema. In automatico Google salva in backup tutti i nostri dati prima di un PowerWash ma non i file contenuti nella cartella download. Prima di un PowerWash dunque ricordiamoci di fare un backup dei documenti nella cartella download.

Modifica alcune impostazioni per la navigazione online

Come abbiamo sottolineato Chromebook è un OS abbastanza sicuro, ma ci sono alcune piccole impostazioni che possiamo personalizzare per migliorare ulteriormente la sicurezza. Per esempio? Andiamo su Impostazioni, poi su Avanzate e infine su Privacy e Sicurezza per attivare la modalità Navigazione sicura. Si tratta di uno strumento aggiuntivo che ci avvisa con una notifica ogni qual volta entriamo in un sito poco affidabile e che è stato ricondotto a pratiche di phishing e truffe online.

Attiva la funzione Trova il Mio Dispositivo

 

Trova dispositivo Chromebook

 

Una delle principali funzioni per la protezione del nostro device con OS Google, sia questo un Android o un ChromeBook, è la funzione Trova il Mio Dispositivo. Si tratta di uno strumento per ritrovare il laptop in caso di smarrimento o furto. La funzione segnala infatti l'ultima posizione registrata del computer quando era connesso alla rete e se è ancora connesso ci indica l'attuale posizione del nostro device. Questa opzione di sicurezza solitamente è abilitata di default sui ChromeBook, ma diamo un'occhiata di persona per esserne sicuri. La funzione si trova in Impostazioni> Google Play Store> Gestisci preferenze Android> Google> Sicurezza> Trova il mio dispositivo. E così saremo al sicuro contro furti o smarrimenti del notebook.

 

2 dicembre 2018

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #chromebook #sicurezza informatica #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.