Documento certificato

Come aprire file p7m

Paragonabili a degli archivi certificati e autenticati, possono contenere file di qualunque genere, dai documenti di testo alle immagini
Come aprire file p7m FASTWEB S.p.A.

Se vi è mai capitato di chiedervi come aprire o come leggere un file p7m è probabile che, per un motivo o per un altro, abbiate avuto a che fare con la Pubblica amministrazione italiana. Da non confondere con documenti PDF, i file p7m sono solitamente utilizzati da professionisti (architetti, ingegneri, avvocati e così via) e, per l'appunto, da funzionari della PA con la necessità di autenticare un documento di testo o un progetto.

Va detto, comunque, che si tratta di un'estensione sempre più comune. Non è inusuale, infatti, che anche normali cittadini hanno ormai la necessità di aprire file p7m per leggerne il contenuto, ricavare una planimetria o cartografia di loro interesse o, ancora, per accedere agli atti e allegati relativi a un concorso pubblico.

Che cos'è la firma digitale

Per capire cosa sono i file p7m è necessario, prima di tutto, spiegare cosa è la firma digitale. Questo strumento informatico, utilizzato principalmente da professionisti e funzionari delle pubbliche amministrazioni, consente di accertare inequivocabilmente l'identità di chi lo utilizza e assicura l'integrità dei documenti sui quali è stato apposto. Ed è proprio grazie alla firma digitale che un cittadino – e non necessariamente un professionista o membro della pubblica amministrazione – può creare file p7m. Grazie ad appositi software, infatti, è possibile firmare digitalmente qualunque tipologia di file (sia esso un documento di testo, un foglio di lavoro, un'immagine o una foto) e creare file p7m nel giro di pochi secondi.

Che cosa sono i file p7m

File con estensione p7m possono dunque essere paragonati a degli archivi di documenti certificati e autenticati tramite firma elettronica. Insomma, un file p7m è un documento su cui è stata apposta la firma elettronica per i motivi più svariati (ad esempio, per autenticare il proprio curriculum vitae e partecipare così a un concorso pubblico).

Come aprire file p7m

Se siete alla ricerca di soluzioni per aprire file p7m gratis, non preoccupatevi. Basta un rapido giro sul web per trovare un programma per p7m che fa al caso vostro. Se già possedete una firma digitale, non dovete andare oltre: sarà sufficiente lanciare il software utilizzato per autenticare i file e compiere la procedura inversa. Nel giro di qualche secondo il documento sarà sbloccato e potrete leggere il file p7m in tutta tranquillità.

Se, invece, non avete una firma elettronica ma dovete aprire un documento con firma digitale, non preoccupatevi. Come detto, basta scaricare il software gratis più adatto alle proprie esigenze e il gioco è fatto.

 

 

Dike, ad esempio, è un programma per p7m tra i più apprezzati e utilizzati del suo genere. Dotato di un'interfaccia utente semplice e intuitiva, il software realizzato da Infocert permette di creare file p7m e leggerli direttamente dal proprio computer. Dopo averlo lanciato, comparirà una piccola finestra divisa in quattro riquadri principali: basterà cliccare su Verifica per scegliere il file firmato e accedere così al suo contenuto.

 

Aprire file p7m con Aruba

 

Una valida alternativa è ArubaSign, programma per file p7m che gli utenti del provider italiano trovano già incluso nella loro chiavetta per la firma digitale. Altrimenti, il software può essere scaricato dal sito web ufficiale, così da aprire file p7m gratis senza troppi problemi. Anche in questo caso, l'utilizzo del software non è particolarmente complesso: basterà cliccare sul pulsante Verifica, selezionare il file p7m da leggere e attendere qualche secondo. A quel punto, volendo, sarà anche possibile stampare il file p7m e leggerlo in forma cartacea.

 

Leggere file p7m online

 

Se, invece, volete sapere come aprire file p7m online, sarà sufficiente collegarvi al portale PosteCert. Dotato di un verificatore di firma digitale, fa aprire e leggere i documenti autenticati direttamente da browser. Cliccare sul pulsante Sfoglia presente al centro della schermata e selezionare il file p7m da aprire: al termine dell'upload, gli algoritmi PosteCert elaboreranno i dati della firma digitale e forniranno all'utente informazioni riguardanti il proprietario della firma e la sua autenticità. Se tutto è a posto, il file presente nell'archivio potrà essere scaricato su PC nel suo formato originale (PDF, documento, foglio di lavoro, immagine o qualunque altra cosa fosse presente nel file p7m).

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail