Fastweb

Criptomonete, previsioni per il 2018 tra blockchain e ICO

Blockchain Web & Digital #blockchain #bitcoin Come cambia la finanza grazie alla blockchain Il successo delle criptovalute, come Bitcoin o Ethereum, ha portato alla ribalta la tecnologia della blockchain, un sistema che a breve verrà sfruttato dalle banche per cambiare il mondo della finanza
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Criptomonete, previsioni per il 2018 tra blockchain e ICO FASTWEB S.p.A.
Bitcoin e altre criptomonete
Web & Digital
Nel 2017 hanno conquistato la ribalta internazionale; nel 2018 dovranno essere in grado di confermarsi. Ecco le previsioni per le criptomonete nei prossimi 12 mesi

Il 2017 ha fatto sì che tutti le conoscessero; il 2018 dovrebbe essere – e, vista la loro natura, il condizionale è d'obbligo – l'anno della loro definitiva consacrazione. Nonostante il grande successo – economico prima che ancora tecnologico – di Bitcoin e delle altre criptovalute, sono ancora molti quelli che nutrono dubbi sul loro effettivo valore e sulla loro capacità di rappresentare un metodo di pagamento – e scambio di valore economico – sicuro e affidabile.

Per questi motivi, molti "attendono al varco" le varie Bitcoin, Ethereum e Ripple. Non solo: anche le strutture alla loro base e "responsabili" del loro funzionamento – come la blockchain e le ICO – sono finite sotto la lente di ingrandimento di investitori ed esperti di mercati finanziari. Non tutti, infatti, sono convinti della loro tenuta e, anche in questo caso, il 2018 sarà un anno campale per testarne la solidità e la capacità di "rispondere" a stimoli di ogni genere. Le previsioni per il 2018 delle criptovalute, dunque, ruotano inevitabilmente attorno a questi due argomenti.

Che cos'è la blockchain

La blockchain è un registro elettronico – una sorta di libro mastro – nel quale sono registrate tutte le transazioni effettuate tra gli appartenenti alla stessa rete. Si tratta di uno degli elementi fondamentali – se non l'elemento più importante – per il funzionamento dei Bitcoin e di decine di altcoin: distribuita tra tutti gli utenti che prendono parte alla rete della criptovaluta, garantiscono la sicurezza delle transazioni e assicurano che nessuno possa rubarvi le monete che avete appena acquistato o minato.

 

Criptovalute

Anche se la sua fama è dovuta primariamente per il suo utilizzo nel campo delle criptovalute, la blockchain ha decine di altre applicazioni (e moltissime altre sono in fase di studio o realizzazione). Ed è proprio da questi utilizzi solo apparentemente secondari che si potrà capire se la catena di blocchi può realmente supportare ogni tipologia di applicazione o, semplicemente, si tratta di una reazione dettata dall'entusiasmo del momento.

Cosa sono le ICO

Acronimo di Initial Coin Offering, le ICO sono equiparabili all'offerta iniziale di azioni di una società intenzionata a quotarsi in borsa. Si tratta, infatti, "dell'offerta iniziale" di uno sviluppatore che vuole lanciare sul mercato un protocollo o un'infrastruttura tecnologica (in questo caso non importa che il suo funzionamento dipenda o meno da una blockchain) ed è alla ricerca di finanziatori pronti a scommettere sulla sua idea.

Per questo motivo, si distinguono solitamente due diverse tipologie di ICO: la prima, prettamente economica, somiglia molto da vicino alle già citate offerte iniziali di acquisto di azioni; la seconda, invece, prova a "vendere" il prodotto, permettendo agli acquirenti/investitori di "avere un assaggio" di quelle che saranno le funzionalità della stessa tecnologia che si sta per finanziare.

Il 2018 ci aiuterà a capire, magari solo in parte, quale dei due modelli di finanziamento avrà maggior successo in futuro.

Previsioni per il 2018: non solo pagamenti

Dato per assodato che gli sviluppi futuri dei Bitcoin e delle altre criptovalute sono legati indissolubilmente all'evoluzione della blockchain e come si terranno le prossime ICO, è possibile fare alcune previsioni su come sarà il 2018 per Bitcoin "e famiglia".

 

Bitcoin e altcoin

  • Non solo pagamenti. Per spiegare che cosa sono i Bitcoin si dice spesso che si tratta di una forma di pagamento digitale sicura e anonima. Allo stesso modo sono state descritte anche altre criptovalute come Litecoin, Ethereum e Ripple. Ognuna di queste criptovalute ha delle caratteristiche che ricordano, a grandi linee, quelle delle monete "vere e proprie" – hanno un valore economico intrinseco e astratto, possono essere scambiate e contrattate, sono rappresentate e riconoscibili grazie a un simbolo univoco e così via. Ma, almeno per il momento, nessuna di loro è così stabile da poter essere utilizzata per l'acquisto di beni e servizi di varia natura. Ogni transazione richiede troppo tempo, consuma troppa energia e presenta troppi rischi per "l'utente medio". Per il 2018 chi è intenzionato a lanciare un'ICO o progetti legati ai Bitcoin e criptovalute varie dovranno scollarsi di dosso l'etichetta di moneta virtuale "alternativa". È una metafora che non ha più senso e potrebbe causare fraintendimenti sulla reale natura dei Bitcoin e delle altcoin
  • Correggere problemi e bug. Nonostante tutte le migliorie e correzioni apportate negli ultimi mesi e negli ultimi anni, per molti le modalità di creazione, acquisto e "mantenimento" dei Bitcoin sono ancora poco chiare. Per questo motivo ci si affida a terze parti – i cosiddetti exchange – che svolgono un ruolo paragonabile a quello di un intermediario finanziario. Ed è qui che emergono i maggiori problemi legati alla sicurezza del mondo delle criptovalute: exchange e wallet digitali sono a rischio hacker, e con loro le valute digitali che "conservano" per conto degli utenti. Risolvendo questo piccolo "cortocircuito" e qualche altra falla, il sistema (e il mercato) delle criptomonete sarà molto più user friendly

5 gennaio 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #bitcoin #blockchain #criptovalute #altcoin

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.