Fastweb

Cosa ha presentato Apple all'evento del 25 marzo 2019

Walkie Talkie Apple Watch Smartphone & Gadget #apple watch #apple Apple disattiva l'app Walkie Talkie sull'Apple Watch per un bug È stata scoperta una vulnerabilità nell'app Walkie Talkie di Apple che potrebbe consentire l'intercettazione e l'hackeraggio degli iPhone
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Cosa ha presentato Apple all'evento del 25 marzo 2019 FASTWEB S.p.A.
apple tv plus
Web & Digital
Streaming, serie tv, servizi bancari, notizie e videogame, Apple inaugura l'inizio di una nuova era con i servizi Apple News+, Apple Tv Channels, Apple Tv+, Apple Arcade e Apple Card. Ecco cosa sono e come funzionano

"Inizia lo Spettacolo". Il nome dell'evento che Apple ha scelto per l'evento del 25 marzo è stato profetico. L'azienda di Cupertino ha inaugurato una nuova fase della propria era, in cui i dispositivi e l'hardware non sono l'unico business su cui si fondano i ricavi della società. Apple si sta trasformando sempre più in un'azienda che offre e produce contenuti multimediali. L'esempio calzante è l'App Store, dove sono presenti miliardi di applicazioni, la maggior parte realizzate da aziende di terze parti. E partendo dall'esperienza dell'App Store, l'azienda di Cupertino ha realizzato nuove piattaforme e servizi presentati durante l'evento "Inizia lo Spettacolo". Stiamo parlando di Apple Tv Channels, Apple Tv+, Apple Arcade, Apple Card e Apple News+, servizi online che offriranno l'accesso a serie tv originali, videogame in esclusiva, riviste e quotidiani.

Per Apple si tratta di una vera e propria rivoluzione. I nuovi servizi si integreranno con i dispositivi della mela morsicata ma, per la prima volta, anche con device di terze parti. Apple Tv+, il nuovo servizio di streaming che sfiderà Netflix, supporterà anche smart tv Samsung, LG e Sony e i dongle di Roku. Cupertino ha già iniziato la produzione di serie tv originali e sul palco sono saliti registi del calibro di Steven Spielberg e attrici come Jennifer Aniston che sarà la protagonista di una serie tv che racconterà il rapporto tra uomini e donne.

Apple Arcade, invece, è un servizio ad abbonamento che offrirà l'accesso a un catalogo di 100 videogame in esclusiva, disponibili su tutti dispositivi Apple. Apple News Plus, invece, è una piattaforma dedicata all'informazione: pagando un abbonamento di 9,99 dollari al mese si avrà acceso a oltre 300 riviste e quotidiani. Infine, l'azienda di Cupertino ha presentato Apple Card, una carta di credito che non ha una scadenza e che si integra con il Wallet di Apple. Ecco cosa sono e come funzionano i nuovi servizi Apple.

Apple Tv Channels e Apple Tv+, la sfida di Apple a Netflix e Amazon Prime Video

Chi si aspettava che l'evento "Inizia lo Spettacolo" fosse incentrato su nuovi dispositivi è rimasto deluso. Le nuove AirPods di seconda generazione e i nuovi iPad sono stati presentati nei giorni precedenti, mentre l'evento del 25 marzo è stato dedicato esclusivamente ai nuovi servizi pensati da Apple per i suoi utenti. Le indiscrezioni dei giorni parlavano di un servizio streaming dedicato a film e serie tv in stile Netflix. E così è stato. Apple ha presentato Apple Tv+, una nuova piattaforma di streaming che offrirà serie tv e contenuti in esclusiva.

Sul palco sono saliti alcuni dei registi, attori, attrici e professionisti dello spettacolo che Apple ha coinvolto nel progetto. Ci sarà Steven Spielberg con il progetto "Amazing Stories", Jennifer Aniston sarà la protagonista di "The Morning Show", una serie tv incentrata sul rapporto tra uomini e donne. Ci sarà spazio anche per i programmi per bambini: sul palco sono saliti i pupazzi di Sesame Stret (molto famosi nel mondo anglosassone) che realizzeranno un nuovo show incentrato sul coding e sulla programmazione. Ci sarà spazio anche per J.J. Abrams (il papà di Lost), creatore della serie "Little Voice". Ma l'annuncio più importante riguarda Oprah Winfrey, star della tv statunitense, che sarà uno dei volti principali di Apple TV+ e lavorerà a un talk show, a un "book club" e ad alcuni documentari. Il servizio arriverà durante l'autunno in più di 100 Paesi e sarà disponibile su tutti i dispositivi della mela morsicata e sulle Smart Tv di terze parti.

Oltre al servizio di streaming, Apple ha presentato anche Apple Tv Channels, un nuovo servizio che verrà aggiunto all'app Apple Tv (completamente rinnovata per l'occasione). Apple Tv Channels sarà un hub che raggrupperà i migliori canali, le migliori serie tv e film disponibili sul mercato. L'utente pagherà solamente i contenuti a cui è veramente interessato, senza spendere soldi inutilmente. Apple Tv Channels arriverà a maggio e all'inizio saranno disponibili i canali HBO, Starz, SHOWTIME, CBS All Access, Epix e i contenuti di altre 150 applicazioni di streaming. Il servizio arriverà in oltre 100 Paesi.

Apple Arcade, giocare non è stato mai così semplice

La risposta di Apple a Google non si è fatta attendere. L'azienda di Mountain View ha da poco presentato Google Stadia, una nuova piattaforma per il gaming che offrirà agli utenti l'accesso a un catalogo nutrito di videogame senza la necessità di avere una console. La potenza hardware viene offerta direttamente dai server di Google. Apple non ha perso tempo e ha presentato Apple Arcade, il primo servizio ad abbonamento per videogiochi. Il funzionamento è molto semplice: si paga un abbonamento mensile e si ha accesso a un catalogo che inizialmente sarà composto da 100 titoli originali e in esclusiva. I giochi dovranno rispettare dei requisiti: non devono avere annunci pubblicitari, non devono offrire acquisti in-app e devono essere aggiornati costantemente.

Apple ha anche annunciato la partnership con alcune software house di peso: LEGO, SEGA e Konami. I videogame potranno essere giocati da qualsiasi dispositivo Apple e potranno essere scaricati per giocare offline. Apple Arcade arriverà in autunno in oltre 150 Paesi, ma il prezzo non è stato ancora annunciato.

Apple News+, l'informazione a portata di mano

Oltre 300 riviste e quotidiani disponibili pagando un abbonamento di 9,99 dollari al mese. Questo è Apple News Plus, il nuovo servizio che vuole cambiare per sempre il mondo dell'informazione. Da Time, passando per National Geographic, Wired e arrivando fino al Wall Street Journal, l'offerta di Apple News+ è ricca e variegata.

L'impaginazione delle riviste e dei quotidiani è stata adattata ai diversi dispositivi Apple per garantire la migliore lettura possibile agli utenti. In alcuni casi le copertine sono animate e le foto in alta risoluzione. Apple ha assunto anche dei curatori che suggeriranno al lettore cosa leggere in base ai suoi gusti personali. Apple News+ è già disponibile, ma solamente in USA e Canada. In autunno arriverà anche in Europa, partendo dal Regno Unito.

Apple Card, la carta di credito integrata nell'iPhone

Apple sbarca nel settore finanziario e lo fa con una carta di credito fisica a costo zero e che garantisce un programma cashback innovativo. Apple Card, questo il nome del servizio bancario, nasce dalla collaborazione dell'azienda di Cupertino con Goldman Sachs e MasterCard. La carta di credito potrà essere utilizzata in qualsiasi negozio e sarà integrata in Apple Pay. Non ci saranno costi di gestione e sarà possibile ricevere anche una copia fisica in titanio della carta di credito, che avrà due caratteristiche uniche: non avrà una data di scadenza e non avrà inciso il numero di serie, salvato solamente in locale sul proprio dispositivo Apple.

L'azienda di Cupertino ha pensato anche a un servizio di rimborso immediato: per ogni acquisto effettuato tramite Apple Pay si riceverà il 2% di quanto speso, per acquisti di prodotti Apple il cashbask sale al 3%, per tutti gli altri prodotti il rimborso è dell'1%. Il credito accumulato potrà essere utilizzato per nuovi acquisti o potrà essere regalato ai propri amici.

Apple ha puntato molto anche sulla sicurezza. Tutti i dati della carta di credito verranno salvati solamente sull'iPhone e tutti gli acquisti dovranno essere autorizzati tramite Touch ID o FaceID. I dati di ogni transazione saranno anonimi e non potranno essere venduti ad aziende terze. Ci sarà anche un'app dedicata dove tenere sotto controllo le proprie spese. Apple Card verrà lanciata a luglio, ma solamente negli Stati Uniti.

 

26 marzo 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #apple tv #apple tv channels #apple arcade #apple card #apple news plus

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.