Fastweb

Le migliori alternative gratuite a Microsoft Word

Apple Smartphone & Gadget #apple #apple tv Apple conferma l'evento del 25 marzo, che dovrebbe annunciare un nuovo servizio TV Apple ha ufficialmente confermato che terrà un evento il 25 marzo dove si prevede che annuncerà il suo lungo canale TV e i servizi di abbonamento di Apple News
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Le migliori alternative gratuite a Microsoft Word FASTWEB S.p.A.
Editor di testo
Web & Digital
Microsoft Word è il programma di videoscrittura più conosciuto e utilizzato. Da Google Drive a Textedit, ecco le migliori alternative gratuite

Quando si ha un documento da scrivere – sia esso una lettera, una relazione scolastica, un progetto lavorativo o dei semplici appunti – la prima opzione che viene in mente è Microsoft Word. Il programma della casa di Redmond è, infatti, l'editor di testi più conosciuto – e probabilmente più utilizzato – dell'universo informatico. Merito, certamente, della massiccia diffusione di Microsoft Windows, cui le sorti di Word e del pacchetto Office sono sempre state legate a doppio filo. Ma merito anche della ricchezza di un programma versatile e capace di adattarsi a ogni uso e occasione.

Negli anni, però, sono state sviluppate diverse alternative, sia gratuite sia a pagamento, a Microsoft Word (e Microsoft Office in generale). Programmi che, in tempi e in modi diversi, hanno in qualche maniera scalfito il monopolio di Word nel settore della videoscrittura. Oggi molte di queste alternative sono gratuite o addirittura open source, e riescono ad attrarre un pubblico molto più vasto rispetto al passato.

Google Drive

L'erede di Google Docs (suite di applicativi d'ufficio web-based) nasce in concomitanza con il lancio del servizio di cloud storage di Google. Oggi la suite di programmi – compreso l'editor di testo – è un tutt'uno con Google Drive e offre agli utenti fino a 15 gigabyte di spazio sul quale archiviare i propri documenti, le proprie foto e le proprie mail.

 

 

Gli utenti abituati ad utilizzare i vari servizi Google non avranno difficoltà a entrare in confidenza anche con Google Drive e Google Docs. L'interfaccia grafica è semplice e intuitiva, l'utilizzo dell'editor di testo è alla portata anche degli utenti meno capaci e il salvataggio avviene in maniera automatica sullo spazio sulla nuvola messo a disposizione da Google. In questo modo tutti i documenti saranno accessibili da qualsiasi dispositivo dotato di connessione ad Internet. Possibile, inoltre, sincronizzare vari dispositivi – computer desktop, laptop, smartphone, tablet, ecc. - con Google Drive e salvare i documenti sulla memoria degli stessi.

OpenOffice Writer

Tra le varie alternative a Microsoft Word è probabilmente la più conosciuta. Nasce nel 1998 dalle ceneri di StarOffice, suite di applicazioni d'ufficio tedesca, e viene poco dopo rilasciata in versione open source. Oggi OpenOffice conta milioni di utilizzatori in tutto il mondo, grazie anche allo stretto legame nato negli anni passati con la comunità Linux. OpenOffice, infatti, è un programma multipiattaforma, disponibile per Windows, Linux e OSX.

 

OpenOffice Writer

 

L'interfaccia grafica di Writer – l'editor di testi della suite – è molto simile a quella di Word, anche se non identica. Il passaggio da Microsoft Word a Writer, quindi, sarà per lo più indolore e, dopo qualche giorno, non ci si renderà nemmeno conto di utilizzare un altro programma. Writer, infatti, offre molte – se non la totalità – delle funzioni già presenti in Word, arricchite dalle estensioni e dai plugin sviluppati dalla comunità di supporto.

LibreOffice Writer

LibreOffice nasce nel 2010 da una costola di OpenOffice e si basa, sostanzialmente, sullo stesso codice sorgente con qualche piccolo accorgimento e differenza. Per questo motivo, almeno ad una prima, superficiale, occhiata non si noteranno differenze tra i due programmi. Come OpenOffice è compatibile con diversi sistemi operativi – Windows, Linux e OSX tra gli altri.

 

LibreOffice Writer

 

Writer – questo il nome dell'editor di testi di LibreOffice – presenta qualche leggera differenza dall'interfaccia grafica di Microsoft Word, ma non per questo un eventuale passaggio "di consegne" tra i due programmi risulterà difficoltoso. Writer, così come l'intera suite, è supportato dalla comunità di sviluppatori indipendenti della Document Foundation. Ricco, quindi, il suo bagaglio di estensioni e plugin che permetteranno di estendere le funzionalità base del programma.

Kingsoft Office

Definita da molti la versione cinese di Microsoft Office, la suite di applicativi d'ufficio sviluppata da Kingsoft tenta di rendere il più semplice e indolore possibile il passaggio dall'uno dall'altro. Per capire perché venga chiamato così, basta dare un'occhiata anche sfuggente a Kingsoft Office e si avranno difficoltà a distinguere tra le due suite.

 

Kingsoft Writer

 

L'interfaccia utente, quindi, è chiara e semplice da utilizzare anche per chi ha usato per una vita Microsoft Word. Allo stesso modo, Kingsoft Writer offre le medesime funzioni del programma della casa di Redmond, aggiungendo alcune interessanti funzionalità come il salvataggio in PDF e la possibilità di aggiungere watermark (firme indelebili e quasi infisibili) ai documenti.

Zoho Docs

Si tratta di un'altra suite web based e per questo accessibile da qualsiasi dispositivo dotato di una connessione ad Internet e utilizzabile tramite un web browser. Il pacchetto base offre 1 gigabyte di spazio gratuito sul quale archiviare i propri documenti.

 

Zoho docs

 

Con Zoho sarà possibile salvare sul cloud e condividere con altri utenti i propri lavori, potendo modificare in contemporanea i documenti su cui si sta lavorando. L'interfaccia grafica è, probabilmente, l'aspetto su cui ai deve lavorare di più per eliminare qualche incongruità e renderla più user-friendly.

Textilus

I possessori di un iPad probabilmente già conosceranno quest'utilissima app gratuita. Textilus è un editor di testo molto simile a Microsoft Word e ricco di funzioni innovative e avanzate.

 

Textilus

 

Supporta oltre 30 lingue e mette a disposizione degli utenti del tablet Apple circa 60 font gratuiti. I documenti creati, oltre ad essere compatibili con molti programmi per computer – Word, OpenOffice, LibreOffice tra gli altri – possono essere esportati sul cloud – grazie all'integrazione con Dropbox e altri servizi di cloud storage – e condivisi con altri utenti. È possibile effettuare ricerche su Google o Wikipedia direttamente dall'interno dell'app e importare il testo all'interno del documento su cui si sta lavorando.

Textedit

Da quando Apple ha acquistato la software house NeXT ha integrato l'editor di testi TextEdit all'interno del sistema operativo OSX.

 

TextEdit

 

Si tratta di un programma molto minimal, con funzionalità basilari. Ottimo, comunque, nel caso in cui si voglia scrivere un testo al volo (ad esempio degli appunti) senza stare a perder troppo tempo dietro formattazioni varie. Non per questo, però, TextEdit può essere meno utile: da OS X Mountain Lion in poi è dotato di un sistema di riconoscimento vocale che permette di dettare i testi al programma.

Calligra Suite

Calligra Suite è un software gratuito che riesce a sostituire abbastanza efficacemente Microsoft Office grazie ai servizi Words, Sheets e Stage. Conosciuto precedentemente come KOffice rappresenta una delle migliori alternative gratuite alla suite di Office, nonostante alcuni problemi riscontrati durante lo sviluppo a causa della scarsità di fondi a disposizione. Calligra Suite è disponibile sia per personal computer Microsoft e Mac, per il sistema operativo Linux e per smartphone Android. Oltre ai programmi base molto simili a Word e Excel, la suite offre alcuni tool per la gestione dei database e un editor di formule matematiche.

Open 365

 

 

Nel panorama delle suite office, il caso Open 365 è sicuramente uno dei più interessanti: il software offre la possibilità di creare e modificare i propri file word direttamente online, senza dover lanciare ogni volta il programma. Open 365 permette di sincronizzare i documenti su tutti i propri device: basterà creare un account per avere 20GB di spazio a disposizione sul cloud del programma. In questo modo, si potrà utilizzare qualsiasi dispositivo per modificare i propri file. Il software è disponibile sia per computer (Microsoft, Linux, Mac), sia per smartphone e tablet (Android, iOS).

SSuite Office

Applicazione gratuita non molto utilizzata dagli utenti, SSuite Office permette di sostituire abbastanza efficacemente Microsoft Word grazie all'editor di testo e al foglio di lavoro in stile Excel. Purtroppo la suite non supporta i file con estensione .docx e .xlsx. L'applicazione è disponibile per i computer Microsoft, Mac e Linux.

Softmaker FreeOffice 2016

Disponibile sia per uso professionale, sia per uso privato, Softmaker FreeOffice 2016 è un'altra seria candidata come sostituta di Microsoft Office. La suite offre sia un editor di testi, un'applicazione per i fogli di lavoro e un tool per le presentazioni di diapositive. Tutto compatibile con i rispettivi programmi di Microsoft Office. Softmaker FreeOffice 2016 può essere scaricato gratuitamente dal sito della software house ed è disponibile per Windows, Mac e Linux. Ma non solo. Può essere utilizzato anche da smartphone e tablet, scaricando le applicazioni disponibili per Android e iOS.

ThinkFree

Think Free è un'altra suite molto utile per sostituire Microsoft Word: permette di gestire al meglio i propri documenti attraverso un'applicazione che può essere utilizzata online. Presenta le funzionalità principali di ogni suite office: un efficiente editor di testo e un buon foglio di lavoro dove poter gestire tutti gli appuntamenti quotidiani.

 

16 novembre 2013 (aggiornato il 17 ottobre 2016)

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #microsoft #word #editor di testo #programma #openoffice #libreoffice #open source #google #google drive #google docs #apple #ipad

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.