Fastweb

La tecnologia che aiuta a dormire bene

flop tecnologici 2018 Web & Digital #flop #facebook I peggiori flop tecnologici del 2018 Dallo scandalo Cambridge Analytica agli incidenti che hanno visto protagonista la guida autonoma, ecco tutti i flop tecnologici del 2018
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
La tecnologia che aiuta a dormire bene FASTWEB S.p.A.
dormire bene
Web & Digital
Insonnia, incubi, sono solamente alcuni dei disturbi del sonno che possono complicare la vita. Ecco alcune tecnologie per dormire bene

Dopo una giornata intensa di lavoro, il riposo è fondamentale per rigenerare lo spirito ed essere carichi per affrontare gli impegni quotidiani. In quest'ottica il sonno riveste un ruolo importantissimo: dormire bene consente di recuperare le energie più in fretta e di non soffrire di alcuni disturbi del sonno che creano problemi e stanchezza. Insonnia, incubi, sonno agitato, sono diversi i disagi che le persone affrontano a causa di stress lavorativo o problemi familiari e a risentirne è soprattutto il fisico che non riesce a rilassarsi.

Per chi soffre di disturbi del sonno può fare affidamento alla tecnologia e ad alcuni oggetti pensati appositamente per migliorare la qualità del riposo. Gli oggetti connessi stanno invadendo la vita delle persone, portando grosse novità in ogni settore. Ad esempio, per dormire bene si può acquistare una coperta che grazie ad alcuni sensori installati permette di analizzare le ore di sonno e dare suggerimenti su come migliorare la qualità del riposo. Anche gli activity tracker raccolgono dati sulle ore notturne permettendo alle persone di capire cosa migliorare per dormire bene.

Luna

 

 

"Italians do it better", soprattutto quando si tratta di dormire. Se le statistiche internazionali evidenziano che gli italiani dormono mediamente di più rispetto agli altri popoli, lo fanno anche meglio, grazie all'invenzione di Luna, un coprimaterasso sviluppato da una start-up di connazionali emigrati nella Silicon Valley. Ha raccolto oltre un milione di dollari solo nella fase di pre-ordine e mira a crescere ancora. Le funzionalità offerte da Luna sono moltissime e servono e migliorano la qualità del sonno e permettono di dormire bene. Il coprimaterasso raccoglie un'infinità di dati e li analizza per dare suggerimenti su come migliorare la fase di riposo: monitora le ore di sonno, controlla la temperatura della stanza, l'umidità, il battito cardiaco e il respiro. Inoltre, avverte nel caso in cui qualcuno sta russando e grazie alla funziona smart alarm, sveglia l'utente nel momento migliore per non favorire i disturbi del sonno. Grazie all'applicazione sviluppata per smartphone e tablet è possibile controllare tutti i dati raccolti direttamente sul display del device.

Beddit

 

 

Beddit è uno sleep tracker che grazie ad alcuni sensori raccoglie i dati del sonno. Il dispositivo a forma di fascia può essere inserito tra il lenzuolo e il coprimaterasso e alimentato tramite la porta USB. Lo sleep tracker analizza la qualità del sonno, il battito cardiaco, la frequenza respiratoria, la fase REM, il rumore e la luce ambientale. È disponibile anche un'applicazione per Google Play Store e App Store per studiare i dati raccolti da Beddit e fornisce suggerimenti su come dormire bene per essere sempre riposati e in forma.

Tracciare il sonno con un activity tracker

Gli activity tracker, oltre a raccogliere dati sulla propria attività fisica, permettono di scoprire come e quanto si dorme. Ad esempio il Fitbit Charge tiene conto di tutti i risvegli notturni e avvisa l'utente su possibili disturbi del sonno. Tramite l'applicazione per device mobile, ogni appassionato può scoprire qualche informazione in più sulla propria fase REM e ottenere consigli per migliorare la propria qualità del sonno. Inoltre, gli activity tracker offrono la possibilità di impostare una sveglia intelligente che suonerà nel momento migliore del riposo.

Contro i rumori molesti della città

 

 

I rumori dei vicini o della strada possono disturbare il riposo e portare all'insonnia, con tutti i problemi del caso. RedMed S+ è un dispositivo sviluppato dalla società specializzata in prodotti per la cura della propria salute e permette di analizzare i rumori della propria stanza e fornisce delle soluzioni per dormire meglio. RedMed S+ non ha bisogno di nessun contatto fisico con l'utente per poter funzionare: i sensori installati riescono a monitorare il sonno anche a distanza e a raccogliere informazioni sulla temperatura della stanza e sul numero di volte in cui la persona ha cambiato posizione durante la notte. Il dispositivo può inviare i dati raccolti sullo smartphone tramite l'applicazione e creare grafici e indici sintetici per facilitare l'analisi del sonno.

Svegliarsi con la luce sole

Svegliarsi con i raggi del sole migliora certamente la giornata: per chi non ha la possibilità di avere nella propria stanza una finestra è possibile acquistare delle lampade speciali che imitano la luce solare e permettono di svegliarsi con una maggior energia.

 

 

Ma non è importante solamente la fase del risveglio, anche addormentarsi con la giusta luce favorisce un riposo migliore. Withings Aura è un dispositivo con una doppia funzionalità: i sensori raccolgono i dati sui disturbi del sonno, mentre la radiosveglia diffonde suoni e luci rilassanti per addormentarsi più in fretta.

Glo to Sleep and Wake Mask

 

 

Una maschera che permetterà alle persone di riposare bene. Glo to Sleep and Wake Mask è un wearable da indossare prima di mettersi a letto e ha le stesse funzioni della mascherina: ripara gli occhi dalla luce che proviene dall'esterno ma allo stesso tempo permette di addormentarsi grazie ad alcuni effetti particolari. Infatti il dispositivo riproduce una luce tenue che permette alle persone di prendere sonno naturalmente e di essere cariche al risveglio. Inoltre, tramite l'applicazione sarà possibile impostare sia la sveglia mattutina, sia la durata della luce artificiale. Il dispositivo sarà disponibile da dicembre 2016 a un prezzo di 99 dollari.

Sense Sleep System

Sense è un dispositivo che migliora la qualità del proprio sonno: posizionandolo sopra il comodino del letto monitorerà costantemente la situazione e fornirà dei consigli all'utente su come migliorare il sonno. Grazie ai sensori misurerà la temperatura della stanza, la luminosità, l'umidità e il rumore che proviene dall'esterno. Inoltre, il dispositivo offre anche una sveglia intelligente che suonerà solamente quando la persona sarà totalmente risposata.

Hush Smart Earplug

 

 

I tappi per le orecchie come non li avete mai visti. Hush Smart Earplug sono l'evoluzione 2.0 dei tappi per le orecchie che si utilizzano per dormire. Infatti, oltre a un sistema che cancella qualsiasi rumore proveniente dall'esterno, permette di riposare dolcemente grazie a una musica che accompagnerà il sonno dell'utente. Grazie all'applicazione disponibile per smartphone e tablet sarà possibile impostare la riproduzione automatica dei brani. Il costo, però, non è accessibile a tutti: i tappi per le orecchie 2.0 hanno un prezzo vicino ai centocinquanta dollari.

Rythim Dreem Headband

Una activity tracker che monitora il sonno. Rythim Dreem Headband è una fascia da indossare sulla testa che analizza tutti i movimenti dell'utente e offre consigli su come migliorare la fase R.E.M. Inoltre, il wearable monitora anche l'attività cerebrale e aiuta a riposare bene. Il dispositivo è ancora in una fase si test ma può essere acquistato per trecentocinquanta dollari.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #dormire #sonno #tecnologia

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.