fastival di sanremo 2020

Come seguire in streaming e in TV il Festival di Sanremo 2020

Dal 4 all'8 febbraio su Rai 1 va in onda il settantesimo Festival di Sanremo: ecco come seguire l'evento in TV, in streaming e sui social
Come seguire in streaming e in TV il Festival di Sanremo 2020 FASTWEB S.p.A.

Il 4 febbraio comincia uno degli eventi televisivi più attesi dell'anno: il Festival della Musica Italiana. Arrivato alla settantesima edizione, il Festival di Sanremo in questi anni è stato in grado di re-inventarsi e di restare al passo con i tempi, invitando i nuovi protagonisti della musica italiana e aprendosi alle nuove generazioni, come dimostra la vittoria dello scorso anno di Mahmood.

La grande novità della settantesima edizione del Festival della Musica italiana è il nuovo direttore artistico e presentatore. Dopo il biennio targato Baglioni, la Rai ha chiamato Amadeus a dirigere il Festival di Sanremo 2020. Il noto presentatore verrà affiancato ogni sera da donne differenti che saliranno sul palco e lo aiuteranno a introdurre in cantanti in gara. Due gli ospiti fissi per tutte e cinque le serate: Fiorello e Tiziano Ferro. Giovedì 6 febbraio, invece, sarà la volta di Benigni. Ecco come seguire il Festival di Sanremo 2020 sui social e in streaming in TV.

Quando inizia il Festival di Sanremo 2020

Dal 4 all'8 febbraio: queste le date del settantesimo Festival della Musica italiana. Il programma è fitto di eventi e vedrà la partecipazione di tanti ospiti nazionali ed internazionali. Le prime due serate (martedì 4 e mercoledì 5) saranno dedicate ai 24 Campioni in gara e alle otto giovani proposte. Giovedì 6 sarà dedicato ai duetti. Venerdì torneranno tutti e 24 i Campioni sul palco dell'Ariston e verrà annunciato il vincitore della categoria "Giovani promesse". Sabato 8 febbraio, invece, sarà dedicato esclusivamente ai Campioni: saliranno tutti sul palco e alla fine verrà proclamato il vincitore scelto dalla giuria degli esperti.

Sanremo 2020: i cantanti

  • Achille Lauro - "Me ne frego"
  • Alberto Urso - "Il sole ad est"
  • Anastasio - "Rosso di rabbia"
  • Bugo e Morgan - "Sincero"
  • Diodato - "Fai rumore"
  • Elettra Lamborghini - "Musica (e il resto scompare)"
  • Elodie - "Andromeda"
  • Enrico Nigiotti - "Baciami adesso"
  • Francesco Gabbani - "Viceversa"
  • Giordana Angi - "Come mia madre"
  • Irene Grandi - "Finalmente io"
  • Junior Cally - "No grazie"
  • Le Vibrazioni - "Dov'è"
  • Levante - "Tikibombom"
  • Marco Masini - "Il confronto"
  • Michele Zarrillo - "Nell'estasi o nel fango"
  • Paolo Jannacci - "Voglio parlarti adesso"
  • Piero Pelù - "Gigante"
  • Pinguini Tattici Nucleari - "Ringo Starr"
  • Rancore - "Eden" Raphael Gualazzi - "Carioca"
  • Riki - "Lo sappiamo entrambi"
  • Rita Pavone - "Niente (Resilienza 74)"
  • Tosca - "Ho amato tutto"

A Sanremo ci sarà spazio anche per le nuove proposte. Ecco gli otto concorrenti in gara: Eugenio in Via Di Gioia con "Tsunami", Fadi con "Due noi", Fasma con "Per sentirmi vivo", Gabriella Martinelli e Lula con "Il gigante d'acciaio", Leo Gassmann con "Vai bene così", Marco Sentieri con "Billy blu", Matteo Faustini con "Nel bene e nel male" e Tecla Insolia con "8 marzo".

Sanremo 2020: la serata dei duetti

  • Anastasio - "Spalle al muro" (Renato Zero, 1991) con PFM
  • Piero Pelù - "Cuore matto" (Little Tony, 1967)
  • Elodie - "Adesso tu" (Eros Ramazzotti, 1986) con Aeham Ahmad
  • Elettra Lamborghini - "Non succederà più" (Claudia Mori, 1982) con Myss Keta
  • Giordana Angi - "La nevicata del '56" (Mia Martini, 1990) con Solis String Quartet
  • Diodato - "24mila baci" (Adriano Celentano e Little Tony, 1961) con Nina Zilli
  • Raphael Gualazzi - "E se domani" (Fausto Cigliano e Gene Pitney, 1964) con Simona Molinari
  • Francesco Gabbani - "L'italiano" (Toto Cutugno, 1983)
  • Alberto Urso - "La voce del silenzio" (Tony Del Monaco e Dionne Warwick, 1968) con Ornella Vanoni
  • Marco Masini - "Vacanze romane" (Matia Bazar, Sanremo 1983) con Arisa
  • Enrico Nigiotti - "Ti regalerò una rosa" (Simone Cristicchi, 2007) con Simone Cristicchi
  • Michele Zarrillo - "Deborah" (Fausto Leali e Wilson Pickett, 1968) con Fausto Leali
  • Rita Pavone - "1950" (Amedeo Minghi, 1983) con Amedeo Minghi
  • Tosca - "Piazza grande" (Lucio Dalla, 1972) con Silvia Perez Cruz
  • Achille Lauro - "Gli uomini non cambiano" (Mia Martini, 1992) con Annalisa
  • Bugo e Morgan - "Canzone per te" (Sergio Endrigo e Roberto Carlos, 1968)
  • Irene Grandi - "La musica è finita" (Ornella Vanoni e Mario Guarnera, 1967) con Bobo Rondelli
  • Le Vibrazioni - "Un'emozione da poco" (Anna Oxa, 1978) con i Canova
  • Levante - "Si può dare di più" (Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi, 1987) con Francesca Michielin e Maria Antonietta
  • Junior Cally - "Vado al massimo" (Vasco Rossi, 1982) con i Viito
  • Paolo Jannacci - "Se me lo dicevi prima" (Enzo Jannacci, 1989) con Francesco Mandelli
  • Pinguini Tattici Nucleari - Un medley che comprende "Papaveri e papere" (1952), "Nessuno mi può giudicare" (1966), "Gianna" (1978), "Sarà perché ti amo" (1981), "Una musica può fare" (1998), "Salirò" (2002), "Sono solo parole" (2011) e "Rolls Royce" (2019)
  • Rancore - "Luce (Tramonti a nord-est)" (Elisa, 2001) con Dardust e La Rappresentante di Lista
  • Riki - "L'edera" (Nilla Pizzi e Tonina Torrielli, 1958) con Ana Mena

sanremo 2020

Come vedere il Festival di Sanremo 2020 in diretta streaming

RaiPlay, la piattaforma on demand della TV di Stato, sarà una delle grandi protagoniste del settantesimo festival della Musica italiana. La Rai sta puntando sempre di più sulla piattaforma e per Sanremo 2020 ha preparato contenuti ad hoc che saranno trasmessi solamente su RaiPlay. Ma non solo. Su RaiPlay sarà possibile vedere in streaming gratis Sanremo 2020.

Se non siete in casa e non volete perdervi nemmeno un istante del Festival di Sanremo, basta lanciare l'applicazione RaiPlay (disponibile gratis per Google Play Store e App Store), premere sulla voce Canali TV, poi su Dirette e scegliere Rai 1. Nel giro di pochi secondi partirà lo streaming dell'evento.

Se, invece, preferite seguire il Festival di Sanremo in diretta radio, non vi dovete preoccupare. Basta scaricare l'app RaiPlay Radio (Google Play Store e App Store) e sintonizzarsi sulla stazione Rai Radio 2, che per tutta la settimana sarà dedicata al Festival di Sanremo 2020.

Come seguire Sanremo 2020 sui social

sanremo 2020 social

Nell'era dei social network non può mancare una copertura capillare del Festival tramite gli account ufficiali dell'evento. Come accade da oramai diversi anni, c'è un hashtag ufficiale per commentare il Festival della Musica Italiana: #Sanremo2020. Per non perdersi nulla di tutto quello che accade dal palco dell'Ariston, bisogna seguire gli account ufficiali del Festival di Sanremo 2020 su Facebook, Twitter e Instagram. È possibile trovare interviste esclusive ai cantanti e brevi video di presentazione.

Inoltre, per non perdersi veramente nulla del settantesimo Festival della Musica italiana 2020 è possibile seguire gli account social dei singoli cantanti: nella settimana del Festival di Sanremo pubblicheranno video, Storie Instagram e immagini dal palco dell'Ariston.

 

3 febbraio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail