Fastweb

Fare ricerche personalizzate da Chrome e ChromeOS

matrimonio 2.0 Web & Digital #matrimonio #guida Matrimonio 2.0, tutto quello che serve Dalla gestione della lista di nozze, alle riprese con la action cam o con i droni: ecco le ultime novità in materia di matrimoni originali
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Fare ricerche personalizzate da Chrome e ChromeOS FASTWEB S.p.A.
Google Chrome
Web & Digital
Il browser e il sistema operativo di Big G consentono di fare ricerche personalizzate direttamente dalla barra degli indirizzi. Ecco come

Chiunque utilizzi Chrome (più dell'80% degli internauti, secondo alcune statistiche aggiornate a fine 2017) sa benissimo che scrivendo una qualunque parola nella barra degli indirizzi (il campo bianco nella parte alta della schermata dove si inseriscono le URL dei siti web da visitare) questa si trasforma in keyword e il browser carica automaticamente una pagina di Google con SERP dei migliori risultati. Un sistema indubbiamente comodo per gli utenti, che aiuta anche il gigante di Mountain View a incrementare ulteriormente la sua fetta di mercato nel campo delle ricerche web (e gli introiti pubblicitari).

Quello che pochi sanno è che con Chrome (e ChromeOS sui Chromebook, di conseguenza) è possibile fare ricerche personalizzate. Volendo, infatti, la keyword inserita nella barra degli indirizzi può essere cercata su Amazon, ebay, Twitter, Facebook o qualunque altro portale abbia un motore di ricerca interno. Tutto quello che bisogna fare è individuare la stringa/URL della pagina dei risultati dei vari siti e conoscere un trucchetto per fare ricerche personalizzate con Chrome e Chromebook.

Gestire le impostazioni dei motori di ricerca in Chrome e Chrome OS

 

impostazioni

Per riuscire a personalizzare le ricerche dalla barra degli indirizzi di Chrome è necessario, prima di tutto, trovare il menu impostazioni che consente di gestire i vari motori di ricerca e le modalità per effettuare le ricerche. Accedere al menu di Chrome cliccando sull'icona con tre puntini in verticale nell'angolo in alto a destra della schermata e scegliere la voce Impostazioni. Si apre una nuova finestra con le opzioni "base": scorrere l'elenco fino a incontrare la sezione "Motore di ricerca" e cliccare sulla voce Imposta motori di ricerca.

Nella parte alta della schermata saranno visualizzati i motori di ricerca predefiniti, mentre in quella bassa (riconoscibile dalla dicitura "Altri motori di ricerca") si trova l'elenco di tutti i motori di ricerca visitati nel corso della nostra "storia" online. Spulciando la lista si potranno già trovare alcuni dei siti che più ci interessano e che potremmo utilizzare per fare ricerche personalizzate, anche se sarà necessario qualche piccolo intervento di modifica che vedremo tra poco.

A seconda delle vostre abitudini di navigazione, l'elenco degli altri motori di ricerca potrà essere più o meno lungo e comprendere siti che avete visitato una sola volta o che non ritenete particolarmente utili. Se avete qualche minuto libero e non sapete come impiegarlo, magari potete spenderlo ripulendo la lista in questione.

Fare una ricerca di prova

 

ricerca

Il passaggio successivo per fare ricerche personalizzate su Chrome e Chromebook sta, come già detto, nell'individuare la stringa che il motore di ricerca o sito utilizza per mostrare i risultati relativi alle varie keywords utilizzate.

Ad esempio, per Google questa stringa è "https://www.google.it/search?q=fastweb"; per Facebook "https://www.facebook.com/search/top/?q=fastweb"; per Twitter "https://twitter.com/search?q=fastweb&src=typd"; per Fastweb "http://www.fastweb.it/cerca/?q=google"; per Amazon "https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?&url=search-alias%3Daps&field-keywords=libri" e così via.

Le stringhe sopra, però, comprendono già una o più keyword: prima di poterle utilizzare per i nostri scopi sarà necessario "neutralizzarle" e aggiungere un parametro che consenta a Chrome di comprendere ciò che vogliamo. Prima di tutto, individuiamo dove si trova la parola chiave all'interno della stringa ("fastweb" nel caso di Google, Facebook e Twitter; "Google" per Fastweb; e "libri" per Amazon) e sostituiamola con "%s" senza virgolette. Questo parametro indicherà a Google (e agli altri motori di ricerca) dove inserire la keyword che abbiamo intenzione di cercare.

Aggiungere la ricerca personalizzata a Chrome

 

motori di ricerca

Torniamo ora alle impostazioni per i motori di ricerca di Chrome (quella vista nel primo passaggio di questa guida) e aggiungiamo le scorciatoie per fare ricerche nei nostri siti preferiti. Cliccare su "Aggiungi" (in corrispondenza della riga "Altri motori di ricerca") e attendere qualche istante: comparirà una scheda con tre campi da riempire. Al di sotto della stringa "Motore di ricerca" dobbiamo mettere il nome del sito o del motore che intendiamo personalizzare; nel campo "Parola chiave" un'abbreviazione che ci consentirà di richiamare in fretta il sito al momento del bisogno (az per Amazon, gl per Google, fw per Fastweb, fb per Facebook e così via); nell'ultimo spazio, invece, la stringa/URL di ricerca che abbiamo recuperato in precedenza. Si clicca su Aggiungi e si ripete l'operazione per tutti i motori o siti che si vogliono.

Come fare ricerca personalizzata su Chrome e Chromebook

Ora che avete impostato i vari siti, potete sbizzarrirvi con le vostre ricerche personalizzate. Tutto quello che dovrete fare sarà scrivere la parola chiave (fw nel caso di Fastweb, gl per Google, az per Amazone, come negli esempi precedenti) dare spazio e iniziare a scrivere le keywords. Terminato l'inserimento dei termini date "Invio" e attendete che si carichi la pagina con i risultati di ciò che avete cercato. Per trovare gli articoli relativi a Chrome all'interno del database del Digital Magazine di Fastweb, ad esempio, sarà sufficiente scrivere "fw Chrome" e premere il pulsante "Invio" sulla tastiera; se, invece, volete cercare gli iPhone X su Amazon dovrete digitare "az iPhone X" e premere il pulsante "Invio" e così via.

20 gennaio 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #guida #chrome #google

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.