Fastweb

Come registrare video professionali per YouTube

Youtube Social #youtube #video Youtube, swipe orizzonatale per navigare tra i video L'app per mobile di YouTube cambia. Ecco come
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come registrare video professionali per YouTube FASTWEB S.p.A.
video youtube
Web & Digital
Per avere maggior successo su YouTube è necessario conoscere alcuni trucchetti per migliorare la qualità dei video. Ecco i trucchi da seguire

Se il tuo sogno è fare lo YouTuber o se semplicemente hai bisogno di girare dei video per promuovere le tue attività o arricchire il tuo blog personale, ma allo stesso tempo non puoi permetterti di pagare un operatore video e il suo lavoro di ripresa e montaggio, allora hai la necessità che i tuoi video amatoriali sembrino professionali. Il più possibile professionali, perché YouTube è pieno di utenti che caricano filmati amatoriali. Se vuoi emergere dalla massa devi seguire i consigli giusti e curare i dettagli prima, durante e dopo le riprese. Ecco una guida con i consigli da seguire per diventare uno YouTuber provetto.

Migliora l'illuminazione

illuminazione video

La quantità e la qualità della luce è il fattore più importante per la buona riuscita di una ripresa video. Con la giusta illuminazione anche un filmato girato con una videocamera di medio livello può sembrare professionale. È importante che il soggetto della ripresa (tipicamente tu) sia ben illuminato da più fonti luminose, in modo che non ci siano zone d'ombra nella ripresa. Un ottimo modo per illuminare una scena e un soggetto è quello di usare un paio di faretti (o pannelli) a LED, posizionati con angolature diverse. Online ne trovi di tutti i tipi e di tutte le potenze, prendine almeno due in modo da avere una illuminazione più uniforme. Se la ripresa avviene dentro una stanza, fai in modo che anche lo sfondo sia ben illuminato per migliorare la sensazione di profondità della ripresa.

Riprendi in 4K

Anche su YouTube, ormai, il 4K è lo standard delle riprese di qualità. Se la tua videocamera lo consente, fai le riprese sempre con questa risoluzione per mantenere alta la qualità dei dettagli. Anche se il flusso video in 4K è molto pesante, in caso di connessioni non molto veloci YouTube può ridurre la risoluzione dello streaming a 1440p, 1080p o 720p mentre non può fare l'inverso: se un video è stato caricato a 720p non verrà mai riprodotto in 4K.

Esporta sempre i video in 4K

Per lo stesso motivo non dovresti mai riprendere in 4K e poi esportare il file video ad una risoluzione inferiore. Fare l'upload di un video 4K richiede del tempo, specialmente se non hai una buona connessione in fibra ottica veloce, ma il risultato varrà l'attesa. Ma non solo: anche se non hai fatto le riprese in 4K dovresti esportare lo stesso il file a questa risoluzione. Perché? Semplicemente perché YouTube usa un algoritmo di compressione diverso per i video caricati con questa risoluzione: la compressione del file caricato in 4K è molto meno aggressiva rispetto a quella applicata ai file con risoluzione inferiore.

Aggiungi una seconda videocamera

videocamere

Usare due videocamere e variare in fase di montaggio l'angolo di ripresa è un'ottima idea perché rende il video più dinamico e facile da seguire. La scelta migliore è dividere il testo del tuo parlato in vari blocchi e pronunciare ogni fase con il viso rivolto verso una videocamera diversa. La fine di un concetto, così, corrisponderà al cambio inquadratura.

Registra un buon audio

Specialmente se vuoi proporti come YouTuber l'audio è tanto importante quanto il video: lo spettatore deve sentire bene quello che dici e, molto spesso, ti ascolta da uno smartphone che ha un altoparlante che non ha una grande potenza. Investi dei soldi in un buon microfono, possibilmente a condensatore e non dinamico. Se fai solo riprese "in studio" puoi sceglierlo senza problemi tra i tanti buoni microfoni cablati (molto spesso USB) che trovi in commercio, mentre se hai esigenza di fare riprese all'esterno è molto più comodo e professionale un microfono wireless che ti lascia anche molto più libero di muoverti.

Studia bene lo script del tuo video

script video

Ciò che dici in un video YouTube deve essere chiaro, sintetico e non ripetitivo. Andare a braccio non aiuta mai, a meno che tu non sia un fenomeno del video. Se sei un essere umano normale come tutti noi allora faresti meglio a impiegare qualche minuto in più per scrivere un buon testo e impararlo bene prima di accendere la videocamera.

Non usare solo il software di Screen Capture

Se stai realizzando un tutorial su qualche applicazione, videogioco o altro software che gira sul tuo PC allora di certo avrai bisogno di usare un software di cattura dello schermo. Ma non dovresti usare solo quello: per lo stesso motivo per cui dovresti usare due videocamere, anche quando registri un tutorial è bene inserire delle riprese di te che usi il programma in questione mentre sei davanti al computer. Trova una buona angolazione, in cui si riesca a vedere sia te che lo schermo del PC.

Fai attenzione ai titoli e alle anteprime dei video

Una volta che hai girato e montato un ottimo video e che lo hai caricato su YouTube, devi fare in modo che la gente ci clicchi sopra e lo guardi. Titolo e immagine di anteprima del video sono fondamentali per questo. Il titolo deve essere chiaro, sintetico e contenere le parole chiave che l'utente medio userebbe per cercarlo (se non hai a disposizione strumenti SEO per YouTube puoi scegliere il titolo studiando le parole chiave usate per quell'argomento dai più famosi YouTuber). L'immagine di anteprima viene generata automaticamente da YouTube, ma puoi anche sceglierla tu ed è sempre meglio farlo. Usa una immagine che catturi l'attenzione e che sia facile da guardare e capire nel suo complesso anche su schermi piccoli.

Invita gli utenti a iscriversi e a mettere il like

Sarebbe bello un mondo in cui tutti quelli che apprezzano i tuoi video si iscrivono anche al canale e mettono il like. Ma non è il mondo di YouTube. C'è poco da fare: devi chiederlo tu ai tuoi utenti. E lo dovresti fare sia con le parole che con la grafica in sovraimpressione. E, non dimenticare: invita gli utenti anche a fare click sulla campanella, così riceveranno prima possibile la notifica quando carichi un nuovo video.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #youtube

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.